Home » baseball-softball

amichevole di successo per le rodigine

Le rossoblu del softball rodigino si impongono per 16 a 2 sulle padovane nella prima amichevole di stagione
21 marzo 2016 Stampa articolo

softball serie bPrima uscita di successo per le rodigine di coach Cattozzo che, nella prima uscita in campo battono le ragazze del Padova softball che quest’anno militano nel campionato di serie A2. Era il primo approccio con il campo per le rossoblu che a causa dell’impraticabilità del diamante di via Vittorio Veneto non avevano ancora avuto la possibilità di prendere confidenza con il campo da gioco, dopo i mesi di preparazione invernale al coperto.

Sabato pomeriggio, le rodigine hanno disputato la prima amichevole precampionato in casa delle padovane, sul diamante del centro sportivo Plebiscito. Una ottima prova per la giovanissima squadra che fra dueIlaria Avanzi settimane comincerà il campionato di serie B dopo la rinuncia al massimo campionato italiano a causa delle problematiche legate all’impianto sportivo. Una squadra rinnovata, quella polesana, con una rosa composta da giovanissime molte delle quali alla prima esperienza in seniores. In pedana l’esordio di Ilaria Avanzi, classe ’98 che, dopo un primo inning di rodaggio nel quale le padovane sono riuscite a mettere a segno un punto, ha fermato le mazze avversarie con una buona prestazione che, sostenuta dalla difesa, non ha concesso più nulla alle padovane. A salire in pedana, dopo Avanzi, è stata Giulia Salvan, lanciatore che, Ilaria Avanzinonostante la giovane età, era già stata protagonista delle passate stagioni con la squadra rodigina che militava in massima serie. Anche per lei una buona prestazione che non ha lasciato alcuna speranza di rimonta alle avversarie. A chiudere la partita un’altra giovane leva  Sofia Gragnanin, anche lei autrice di una buonissima prestazione con due inning lanciati ed un solo punto subito. Soddisfazioni in attacco per tutto il line up rodigino che, complice anche una pedana di lancio avversaria poco precisa, ha pestato il piatto di casa base ben 16 volte. Da segnalare, in particolare, la prestazione offensiva di Ilaria Varise, tornata a giocare con le rossoblu dopo 3 anni di stop, che ha chiuso la partita con un lodevole 2 su 3. «Sono molto fiero delle ragazze, hanno dimostrato una gran voglia di giocare e di portare a casa il risultato, nonostante fosse la prima uscita in campo – commenta coach Stefano Cattozzo –. Le giovanissime si sono comportate molto bene in campo e quest’anno avranno la possibilità di dimostrare il loro potenziale ma soprattutto di fare esperienza e crescere. Sono sicuro che sarà un bel campionato».

C.S.



Articoli correlati


I docenti a scuola di baseball
Mandrakes, noi non ci arrendiamo
Parte Reinoso, ma poi torna, e arriva Mena
Bsc Rovigo, bilancio 2016, la parola al presidente Boniolo
Estense Baseball alla Befana dello Sport
L’Estense Baseball Ferrara alla Convention 2017 dei tecnici del baseball italiano