Home » Triathlon

Rhodigium Team fa festa col “Triathlon dei ovi”

Il tradizionale appuntamento della vigilia di Pasqua è aperto a tesserati e simpatizzanti, che si confronteranno sulla distanza sprint. Il presidente Enrico Novo: “Questo evento racchiude tutto lo spirito del triathlon”
24 marzo 2016 Stampa articolo

Rhodigium Team Non c’è Pasqua senza il… “Triathlon dei ovi”. Si rinnova anche quest’anno l’ormai tradizionale appuntamento con l’evento di casa organizzato dalla Rhodigium Team. Un’occasione per scambiarsi gli auguri e allo stesso tempo mettere in cascina un buon allenamento in vista dei primi importanti banchi di prova della stagione. La gara sulla distanza Sprint è aperta a tutti i tesserati della società rodigina ma anche a simpatizzanti, amici, familiari e a chi volesse avvicinarsi per la prima volta alla triplice disciplina. L’appuntamento è per sabato mattina alle 9 al Polo Natatorio di Rovigo, che come sempre sarà sede della frazione a nuoto.

“Per noi si tratta di una festa che racchiude in sé lo spirito stesso del triathlon che, oltre ad essere fatica e sacrificio, è soprattutto divertimento e condivisione – sottolinea il presidente della Rhodigium Team Enrico Novo – Proprio per questo ogni anno la partecipazione è consistente e infatti anche per questa sesta edizione le adesioni hanno già superato quota 50”.Il presidente Enrico Novo con alcuni tesserati

La vasca “Tosi” sarà interamente dedicata alla gara e ai 750 metri che ogni partecipante dovrà percorrere una bracciata alla volta. Solo quando l’ultimo iscritto uscirà dall’acqua, l’intero plotone potrà affrontare la seconda frazione in bicicletta, a dimostrazione dello spirito tutt’altro che competitivo di un evento che punta in primo luogo all’aggregazione. In sella ci si dirigerà verso Palà di Ceregnano, ognuno col proprio passo; da lì si tornerà indietro completando un anello di 20 chilometri. Anche in questo caso, riunito nuovamente il plotone davanti al Polo natatorio, inizierà la terza e ultima frazione a piedi: 5 chilometri di corsa che si chiuderanno con una doccia e un meritato rinfresco per un augurio di Pasqua collettivo.

C.S.



Articoli correlati


Un 2016 da incorniciare
Bertazzo senza rivali a Barberino del Mugello
A ridosso dei grandi al “Deejay Tri”
Doppio impegno per Progetto Vista Team
Due ori allo sprint di Carmignano
Progetto Vista Triathlon Team, tempo di bilanci