Home » ciclismo

Leonardo Fedrigo firma la prima

Splendida affermazione del 19enne veronese che dopo il secondo posto di Sorgà (Vr) si aggiudica la classica del Lunedì di Pasqua andata in scena sul circuito di Bagnolo di Nogarole Rocca.
28 marzo 2016 Stampa articolo

 Una volata magistrale, un rush di rara potenza ed esplosività. Leonardo Fedrigo si è aggiudicato così il 71° Trofeo Gino Visentini andato in scena sul tradizionale anello pianeggiante di Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr). Il portacolori della Cipollini Iseo Rime, già segnalato in forte crescita dopo il quinto posto ottenuto domenica scorsa alla Popolarissima e la seconda piazza centrata sabato a Sorgà, si è confermato quest’oggi regalando la prima vittoria stagionale al team del presidente Giacinto Bettinsoli.

Una affermazione netta, che non ha lasciato scampo agli avversari e che ha confermato il valore dello sprinter al secondo anno tra gli under 23: “Questa vittoria ci voleva proprio, perchè con la squadra abbiamo lavorato tanto nel corso dei mesi invernali e, dopo una serie di piazzamenti, cercavo un successo che ripagasse il team della fiducia riposta in me e per trovare il morale giusto per guardare ai prossimi obiettivi” ha commentato subito dopo il traguardo Leonardo Fedrigo che ha già nel mirino la Milano Busseto che si correrà sabato prossimo e la Vicenza-Bionde di domenica 10 aprile “Voglio ringraziare i miei compagni di squadra per lo straordinario lavoro che hanno fatto per tenermi davanti negli ultimi chilometri e per questo la prima dedica va a loro. Un pensiero anche a tutta la mia famiglia che mi è sempre stata vicino e alle tante persone che lavorano dietro alle quinte per permetterci di svolgere al meglio la nostra attività”.

Estremamente soddisfatto anche il ds Daniele Calosso: “Oggi è una gran bella giornata per noi perchè finalmente raccogliamo i frutti di tutto quello che abbiamo costruito insieme nei mesi scorsi. Abbiamo a disposizione un gruppo giovane che si sta impegnando al massimo e questi risultati sono fondamentali per trovare fiducia e sicurezza” ha sottolineato il tecnico bresciano che ha aggiunto “A Bagnolo ha fatto uno straordinario lavoro anche Daniele Cazzola che ha pilotato fino all’ultima curva Leonardo (Fedrigo, ndr) che poi ha potuto far esplodere tutta la propria potenza. Bene così, ora avanti, perchè ci attendono ancora tanti traguardi da conquistare”.

Domani la Cipollini Iseo Rime sarà impegnata al Gp Palio del Recioto, gara internazionale riservata agli under 23 che si correrà sull’impegnativo tracciato con partenza ed arrivo a Negrar (Vr).

C.S.



Articoli correlati


Samuele Schiavina non ce l'ha fatta
Gasparetto consigliere regionale Fci
La Mantovani risorge dalle ceneri
La scuola primaria di Sarzano ha ospitato il “Pinocchio in bicicletta” progetto della FCI
Presentato a Meda il Giro Rosa 2017
2 Torri sempre sulla breccia