Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Delta Rovigo pareggia con Altovicentino

3 aprile 2016 464 visite Stampa articolo

Delta Rovigo vs Altovicentino (8) copiaAltovicentino – Delta Rovigo 2-2

Altovicentino: Abibi, Bonetto, Beccia, Rubbo, Ugo, Gritti, Lavagnolo, Boscolo, Odogwu, Peluso, Ntchama. A disposizione: Bazzichetto, Palermo, Manolache, Kicaj, Favret, Andreetto, Ghirardi, Falconieri, Rondon. Allenatore: Mauro Zironelli

Delta Rovigo: Careri, Busetto, Bertoldi, M’boup, Villagatti, Mazzolli, Gattoni, Nigro, Pera, Pradolin, Di Giovanni. A disposizione: Cherchi, Beghin, De Masi, Marchesano, Platone, Cinti, Boilini, Rubello, Baldrocco. Allenatore: Francesco Passiatore

Arbitro: Antonio Severino di Campobasso

13′ Nchama

73′ Odogwu

76′ Pera

83′ Boilini

 

Espulso Gritti per doppia ammonizione

Valdagno (Vicenza) – Delta Rovigo pareggia contro Altovicentino e se nei confronti dell’imolese non cambia nulla, Ribelle, come era nelle previsioni batte Castefranco a si porta a +3.

La squadra rodigina agguata il pareggio sul filo di lana grazie al gol di Boilini. Un primo tempo all’insegna dell’Altovicentino mentre nel secondo un Delta Rovigo in grande progressione recupera e rifila un pareggio ad una signora squadra come quella vicentina.centro attività motorie

L’undici rodigino con l’arrivo del nuovo mister evidentemente ha trovato un miglior equilibrio e i frutti si vedono.

Sotto di due reti sul finale dell’incontro il Delta rimonta lo svantaggio grazie ad una grande reazione di carattere di pareggia i conti. Partita bella con diversi ribaltamenti di fonte che hanno soddisfatto gli spettatori.

Poco dopo il fischio d’inizio Peluso va al tiro ma manda fuori. Al 13’ Nchama su cross di Ghezzo insacca a rate. I polesani rispondono al 27’ con Pera ma il numero uno avversario sventa l’insidia. I vicentini replicano con un cross di Beccia per Peluso che però viene anticipato e a riposo si va sull’1-0.  Al rientro in campo i deltini con Boilini in ripartenza si salvano con Kicaj e al 73’ trovano il raddoppio con Odogwu. Rovigo però non si dà per vinto, ci crede ancora e poco dopo accorciano con Pera. Il Delta al 76’ va in superiorità numerica per l’espulsione di Gritti per doppia ammonizione, sfrutta l’occasione e all’83’ con Boilini pareggia, addirittura il Delta sfiora la vittoria allo scadere del tempo con Nigro che costringe Abibi ad intervenire e salvare.

 

33ª Giornata

Altovicentino – Delta Rovigo 2 – 2

Union Arzignano Chiampo – Villafranca VR 1 – 0

Clodiense – Ravenna 3 – 0

Correggese – Lentigione 2 – 3

Forlì – Imolese 2 – 2

Fortis Juventus – Bellaria Igea Marina  2 – 3

Mezzolara – Sammaurese 0 – 1

Parma – San Marino 1 – 1

Ribelle – Virtus Castelfranco 1 – 0

Romagna Centro – Legnago 2 – 2

Classifica: Parma 79, Altovicentino 70, Forlì 61, San Marino 60, Ribelle 57, Delta Rovigo 54, Imolese 54, Correggese 51, Lentigione 51, Legnago 47, Sammaurese 45, Virtus Castelfranco 42, Union Arzignano Chiampo 40, Ravenna 39, Romagna Centro 34, Mezzolara 30, Villafranca VR 29, Bellaria Igea Marina 25, Clodiense 20, Fortis Juventus 11

 

 

Iole Sturaro



Articoli correlati


Adriese. L’assalto ai due tifosi rodigini è un’autentica vergogna
Numeri del girone di andata
Delta Rovigo migliore in casa, risale l’Adriese con Mattiazzi
Uisp: i risultati del week end
Uisp: è ora di play off
Open Day del Rovigo Asd