Home » vari

“Sport veneto in festa”

Nella tradizionale Cerimonia di consegna delle benemerenze sportive del Coni Veneto saranno premiati anche 8 rodigini
13 aprile 2016 Stampa articolo

 

BardelleVicenza – Torna l’appuntamento con la celebrazione di atleti, società sportive e tecnici che nella scorsa stagione hanno ottenuto ragguardevoli risultati in ambito sportivo: Sport veneto in festa è in programma per venerdì 15 aprile alle ore 17 al teatro olimpico di Vicenza (piazza Matteotti, 11). Quest’anno, per la prima volta, le celebrazioni saranno arricchite da un pre-evento.

Commenta l’assessore allo Sport del Comune di Vicenza, Umberto Nicolai: “La città di Vicenza è orgogliosa di ospitare lo sport veneto nel giorno dell’assegnazione delle massime onorificenze decretate agli sportivi veneti dal Coni. Proprio per gratificare e ringraziare tutto il grande movimento sportivo della regione Veneto, l’amministrazione comunale ha messo a disposizione del Coni Veneto il Teatro Olimpico, una delle sedi monumentali più prestigiose della città”.

“Questo è l’anno olimpico – spiega Gianfranco Bardelle, presidente del Coni Veneto, l’ente organizzatore – in alcune discipline ci aspettiamo grandi risultati, perché abbiamo validi campioni e squadre, cresciuti bene nello sport. In altre specialità, invece, prevediamo di non avere soddisfazioni di medaglie o di buoni piazzamenti. Tutto ciò dipende strettamente dalle scelte che sono state fatte a monte: preparazione degli atleti, dei tecnici, disponibilità e accessibilità degli impianti, progetti per raggiungere la base, sono solo alcuni esempi. Proprio per questo, vogliamo capire cosa si sta facendo a livello politico e dove ci porteranno queste scelte: ad anticipare la tradizionale cerimonia delle premiazioni, sarà quest’anno una tavola rotonda che abbiamo chiamato “Lo sport in parlamento”, in cui tre parlamentari sono chiamati a rispondere di ciò che l’aula sta facendo a favore dell’attività sportiva, sia agonistica, sia amatoriale. Non dimentichiamoci che, se da un lato, sostenere lo sport agonistico significa ottenere medaglie e titoli, dall’altro, educare la popolazione all’attività sportiva significa avere una nazione più sana, con notevoli benefici sociali, economici e di qualità della vita”.

Il programma si divide pertanto in due parti.

Alle ore 17 la tavola rotonda Lo sport in parlamento: novità e progetti per lo sport italiano, con gli onorevoli Laura Comi, Bruno Molea e Daniela Sbrollini;

Dalle ore 18.40 consegna delle benemerenze sportive del Coni: stella d’argento e d’oro al merito sportivo; palma d’argento al merito tecnico; medaglia d’argento e d’oro al valore atletico; Leoni d’argento del Coni Veneto per: sport e solidarietà, sport e scuola, giornalista sportivo dell’anno, atleti U20 veneti sul podio, società venete campioni 2015. Presenta il giornalista Luca Ginetto.

Di seguito l’elenco dei premiati.

MEDAGLIA D’ARGENTO

Fabio Cavazzana (Padova), Federico Gabriel Ambrosio (Vicenza), Mattia Barbazeni (Verona), Valentina Basei (Treviso), Pierpaolo Bonato (Vicenza), Mattia Busato (Venezia), Michele Cervellin (Vicenza), Mattia Cocco Fioraso (Vicenza), Mauro De Filippis (Padova), Mirco Falcier (Venezia), Andrea Fregnan (Rovigo), Alberto Giolo (Treviso), Andrea Girotto  (Treviso), Riccardo Gnata (Vicenza), Davide Maccagnan (Vicenza), Massimo Mastelli (Rovigo), Stefano Moregola (Rovigo), Annalisa Rosada (Venezia), Massimo Rossi (Rovigo), Beatrice Maria Vio (Treviso), Elia Viviani (Verona).

MEDAGLIA D’ORO

Daniel Morandin (Padova), Elena Lago (Rovigo), Sara Cardin (Treviso), Alberto Comparato (Venezia), Silvia Turrini (Verona), Marino Poloniato (Treviso), Anna Sgobbo (Rovigo).

 

PALMA D’ARGENTO

Mario Penariol (Treviso), Stefano Maurice Carrer (Venezia).

 

STELLE D’ARGENTO

Gaudio Pedalino (Verona), Giancarlo Mazzoleni Ferracini (Belluno), Gianpietro Vascellari (Treviso), Adone Agostini (Venezia), Adriano Bilato (Padova), Fiorenzo Zanella (Padova), Martino Nadalini (Rovigo). Asd Società ciclistica polisportiva Caselle (Verona), Asd Veloce club Tombolo (Padova).

 

STELLE D’ORO

Franco Franchi (Verona), Adriano Fin (Vicenza), Gianemilio Zambon (Venezia), Gabriele Pieloni (Padova), Rino Bedendo (Rovigo), Asd Pedale scaligero (Verona).

 

LEONI D’ORO

Campioni d’Italia: Asd Valsugana Rugby Padova, Centro Sportivo Plebiscito (Lantech – Plebiscito nuoto Padova), Famila Basket Schio, Agsm Calcio Verona femminile, Bussolengo softball (Verona).

 

Sport e solidarietà: Angelo Ferro (alla memoria).

 

Sport e scuola premio Paolo Carraro: Claudio Dalla Palma.

 

Giornalista sportivo: Stefano Edel.

 

Atleti veneti U20 sul podio: Giovanni Bertolaso (Vicenza), Dino Bizzotto (Padova), Leonardo Sandrin (Verona), Mendy Luna (Verona), Sofia Bertizzolo (Bassano del Grappa), Lucrezia Gennaro (Treviso).

 

Il presidente Bardelle consegnerà inoltre un riconoscimento speciale al giornalista Gianfranco Natoli per il suo libro “I ragazzi di Brema”.

C.S.



Articoli correlati


Le “Giornate dello sport” portano lo sport in classe
Coni Regionale, Bardelle candidato unico
Primo corso dell'anno del Coni Point Rovigo
Festa dello sport a San Giusto
Sportivamente 2017”: 56 le società polesane premiate grazie al bando della Fondazione Cariparo
Adriatic LNG e Down Dadi Adria Onlus di nuovo insieme per l’integrazione e l’inclusione sociale