Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Delta Rovigo va nella tana della leader Parma

16 aprile 2016 457 visite Stampa articolo

Elio NigroSfida difficile per il Delta Rovigo chiamato a misurarsi con la leader Parma che già la settimana scorsa pur non avendo ancora la certezza matematica, con il successo sull’Imolese, ha iniziato a festeggiare l’ingresso in Lega Pro. I tre punti intascati hanno portato il Parma a +11 dall’Altovicentino, immediata inseguitrice, che tra l’altro contro Ravenna ha solo intascato un punto avendo pareggiato. È chiaro che il Parma non è ancora appagato e davanti al pubblico di casa vorrà fare ancora bella figura tanto più la squadra non ha mai subito sconfitte, ha però pareggiato 10 incontri di cui 6 in casa, quindi per il Delta è un impegno decisamente difficile ma sarebbe veramente importante magari tornare con un punto. La diretta avversaria della squadra polesana, Ribelle, a +3 dai rodigini, è impegnata contro la terza forza del campionato, San Marino, tra loro la differenziale è di un solo punto e quindi anche loro si giocano la permanenza in zona play off. L’immediata inseguitrice del Delta l’Imolese sarà impegnata contro Romagna Centro, squadra candidata ai play out ma che con un successo potrebbe entrare in zona salvezza, mentre la Correggiese, a pari punti con i Imolese si misurerà con il Legnago che si trova in undicesima posizione. Il direttore di gara per la gara sarà Yuri Mastrogiuseppe di Sulmona. Il Parma dovrà rinunciare a Bertrand Yves Baraye squalificato per una gara per recidiva in ammonizione mentre per il Delta capitan Nigro ha un’ammonizione con diffida,

 

Giovedì 14 Aprile ore 18, si è svolta la conferenza stampa presso la Casa delle Associazioni (Adria, Via Dante 13) in vista della gara di domenica 17 Aprile ore 15.

A presentare la Conferenza Stampa Roberta Paesante, Presidente FIDAS POLESANA, presenti i Volontari dell’Associazione FIDAS, il Direttore Generale Lorenza Visentini, sono intervenuti per via telefonica il Presidente Ines Seletti  di ADAS FIDAS e l’Addetto Stampa del Parma Calcio Gabriele Majo.

Da un’idea di Ines Seletti dell’associazione di donatori di sangue ADAS FIDAS Parma, è nato il progetto di coinvolgere la nostra squadra Delta Calcio Rovigo e il Parma Calcio 1913 in un’iniziativa dal profondo significato solidaristico.

Durante la partita di domenica 17 aprile ore 15.00, che sarà trasmessa su Sky Calcio 8 HD, Canale 258, i giocatori di entrambe le squadre scenderanno in campo con maglie logate rispettivamente ADAS FIDAS Parma e FIDAS Polesana, accompagnate da 22 bambini con le stesse maglie, mentre lo speaker leggerà un messaggio sull’importanza della donazione di sangue.  Alla gara sarà presente il Presidente nazionale FIDAS – Aldo Ozino Caligaris.

Ines Seletti: “…Alla richiesta della nostra iniziativa le squadre hanno immediatamente e con entusiasmo espresso la propria disponibilità, dimostrando sensibilità rispetto al tema importantissimo della donazione di sangue, condividendo la nostra iniziativa e prestando la loro immagine al nostro messaggio…”

Il D.G. Lorenza Visentini: “ … Siamo onorati di partecipare a questa iniziativa che lega lo SPORT alla SOLIDARIETA’ e di diffondere l’importanza del tema della TARGA FIDASdonazione del sangue. Non vogliamo che questa iniziativa rimanga un caso isolato, e annunciamo fin da oggi la nostra disponibilità per il prossimo Campionato ad una collaborazione su nuovi progetti… ” ( Fonte Delta Rovigo)centro attività motorie

L’amministratore delegato del Parma Luca Carra al Centro Sportivo di Collecchio, prima dell’allenamento pomeridiano della squadra, ieri ha detto ”Per domenica abbiamo quasi esaurito sia Tribuna Petitot che Laterale Ovest. Tutte le scuole ci stanno mandando gli elenchi con i ragazzi che entreranno gratis. Ci auguriamo che tutto vada bene, è chiaro che sarebbe bellissimo festeggiare con lo stadio pieno. Sarebbe fantastico. Abbiamo già iniziato a pensare alla Lega Pro, aldilà del risultato di domenica. La guida tecnica sarà confermata. Minotti, Galassi e Apolloni restano qui. Con poco tempo hanno ottenuto risultati eccezionali. La volontà è proseguire con le linee guida dell’anno scorso. Fare un passo alla volta e lavorare con serietà. Ovviamente per vincere. Vedremo che campionato sarà. Bisogna capire quali saranno le squadre che parteciperanno alla Lega Pro l’anno prossimo, perché tra fallimenti, promozioni e retrocessioni è ancora tutto da definire. Non ci saranno novità nel club. La società era già ben strutturata per la Serie D. Si potrà continuare tranquillamente con la Lega Pro. Sto vivendo quello che stanno vivendo tanti tifosi. Da un punto di vista professionale essere arrivati fino a qui credo che sia il giusto finale per quanto fatto quest’anno. Ad agosto i tifosi ci hanno dato tanta fiducia. Raggiungere l’obiettivo con lo stadio pieno sarebbe una grande soddisfazione”. (Fonte Parma calcio 1913).

 

35ª Giornata

Altovicentino – Bellaria Igea Marina

Clodiense – Sammaurese

Correggese – Legnago

Forlì – Ravenna

Fortis Juventus – Union Arzignano Chiampo

Lentigione – Virtus Castelfranco

Mezzolara – Villafranca VR

Parma – Delta Rovigo

Ribelle – San Marino

Romagna Centro – Imolese

 

Classifica: Parma 82, Altovicentino 71, Forlì 64, San Marino 61, Ribelle 60, Delta Rovigo 57, Imolese 54, Correggese 54, Lentigione 52, Legnago 47, Sammaurese 46, Union Arzignano Chiampo 43, Virtus Castelfranco 42, Ravenna 40, Romagna Centro 35, Mezzolara 30, Villafranca VR 29, Bellaria Igea Marina 25, Clodiense 21, Fortis Juventus 11.

Iole Sturaro



Articoli correlati


Presentate le squadre del San Pio X
Delta Rovigo pareggia con Rignanese
Votazioni per l'elezione degli allenatori componenti l'Assemblea ed il Consiglio Federale
Parlato: “Buoni i 3 punti, un po’ meno il gioco della ripresa”
L’incontro con la Rignanese potrebbe slittare
Il Delta perde contro Campodarsego