Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Delta Rovigo cede sul finale al Parma

I crociati vincono su rigore
17 aprile 2016 551 visite Stampa articolo

Parma (Fonte Parma calcio 1913)Parma Calcio 1913 – Delta Rovigo 2-1

Marcatori: 17′ Guazzo, 50′ Boilini, 83′ Corapi su rigore

PARMA CALCIO 1913: Zommers, Benassi, Agrifogli, Corapi, Cacioli (V.Cap.), Lucarelli (Cap.), Mazzocchi (79′ Rodriguez), Miglietta, Guazzo (56′ Melandri), Musetti (Longobardi), Ricci. All.: Apolloni

A disposizione: Fall, Adorni, Mulas, Simonetti, Sereni, Lauria.

DELTA ROVIGO: Careri, De Masi (69′ Busetto), Bertoldi, Mboup, Villagatti (V.Cap.), Mazzolli (54′ Cinti), Gattoni, Nigro (Cap.), Pera, Boilini (75′ Pradolin), Di Giovanni. All.: Passiatore

 

A disposizione: Cherchi, Beghin, Marchesano, Ben Mohamed, Fabris, Baldrocco.

 

Arbitro: Sig. Yuri Mastrogiuseppe di Sulmona. Assistenti: Sigg. Giulio Basile di Chieti e Andrea Micaroni di Pescara

 

Note – Calci d’angolo: 8-2. Ammoniti: Mazzolli (28′) e Villagatti (81′). Traversa di Cacioli al 67′. Recupero: 1’pt, 4’st.

PARMA: Il Delta Rovigo è arrivato a un passo dal pareggio contro il Parma, leader della classifica, ma un Corapi all’83’ firma il rigore del vantaggio, fallo di Villegatti su Melandri, consentendo alla propria squadra di tornare solo dopo un anno in Lega Pro e con tre giornate di anticipo.

Buona prova della squadra polesana contro un Parma che non ha mai perso, in questa stagione, una partita. Pur non avendo intascato punti per il Delta Rovigo in classifica non cambia nulla in quanto Ribelle ha perso da San Marino.

I locali iniziano subito andando vicini al gol già al 2′, cross di Benassi per Guazzo che viene anticipato da De Masi, che mette la sfera in calcio d’angolo. Al 9′ Parma di nuovo in avanti, cross di Musetti per Guazzo che cerca il gol in rovesciata, mancando però l’impatto col pallone. Al 9′ Parma in avanti, cross di Musetti per Guazzo che cerca il gol in rovesciata, mancando però la sfera.

Al 10’ il Delta risponde con Pera che guadagna un calcio di punizione. Mazzolli però manda la palla sulla barriera e il tutto si conclude con un nullo di fatto. Tre minuto dopo i padroni di casa rispondono con Miglietta ma Careri para senza problemi. Due minuti dopo Parma non sbaglia, assist di Musetti per Guazzo che scavalca Careri e va in vantaggio. Le azioni continuano da entrambe le parti  con i ragazzi di Passiatore che provano prima con Gattoni e poi con M’Boup e con i crociati che impegnano ancora una volta Careri che però devia.centro attività motorie

Al rientro in campo è il Delta a farsi protagonista con Boilini che pareggia i conti.

Al 66′ Musetti salta anche il portiere e calcia in porta, decisivo il salvataggio sulla linea da parte di Mboup. Un minuto dopo il Parma colpisce una clamorosa traversa con Cacioli, mentre Musetti e Ricci. Al 75′ altra occasione per i crociati su calcio di punizione.

All’83’ Villagatti abbatte Melandri dentro l’area disinteressandosi del pallone e l’arbitro sancisce il calcio di rigore. E’  chiamato a calciare dal dischetto Corapi che non sbaglia anche se Careri aveva intuito la direzione della palla. Sul finale i polesani non riescono a riportarsi in avanti e a trovare per la seconda volta il gol del pareggio.

 

35ª Giornata

 

Altovicentino – Bellaria Igea Marina 2 – 0

Clodiense – Sammaurese 1 – 0

Correggese – Legnago 2 – 0

Forlì – Ravenna 2 – 0

Fortis Juventus – Arzignano Chiampo 1 – 3

Lentigione – Virtus Castelfranco 3 – 2

Mezzolara – Villafranca VR 2 – 1

Parma – Delta Rovigo 2 – 1

Ribelle – San Marino 1 – 2

Romagna Centro – Imolese 1 – 0

 

Classifica: Parma 85, Altovicentino 74, Forlì 67, San Marino 64, Ribelle 60, Delta Rovigo 57, Correggese 57, Lentigione 55, Imolese 54, Sammaurese 48, Legnago 47, Union Arzignano Chiampo 46, Virtus Castelfranco 42, Ravenna 40, Romagna Centro 38, Mezzolara 33, Villafranca VR 29, Bellaria Igea Marina 25, Clodiense 24, Fortis Juventus 11.

 

 

Prossima Giornata

 

Arzignano Chiampo – Correggese

Bellaria Igea Marina – Mezzolara

Delta Rovigo – Clodiense

Imolese – Ribelle

Legnago – Lentigione

Ravenna – Parma

Sammaurese – Altovicentino

San Marino – Forlì

Villafranca VR – Fortis Juventus

Virtus Castelfranco – Romagna Centro

Iole Sturaro



Articoli correlati


Il Delta Rovigo condanna l'aggressione ai tifosi
Votazioni per l'elezione degli allenatori componenti l'Assemblea ed il Consiglio Federale
Il recupero con l’Imolese il 25 gennaio
De Anna: “Che emozione col Castelvetro!”
Fortunato: “Sino alla fine saranno tutte partite difficili”
È inaudita la differenza di trattamento per il rinvio della gara con la Rignanese