Home » vari

Festa Coni Young

Comuni e federazioni rispondono presente. a premiare gli under 15 selezionati sarà Mauro Bergamasco
19 aprile 2016 Stampa articolo

 CONI Manca ormai poco più di una settimana all’attesa “Festa Coni Young” del 28 aprile, in programma alla palestra San Pio X di Rovigo alle 17.30. Un appuntamento che il Comitato olimpico provinciale ha voluto dedicare a tutti gli sportivi Under 15 del Polesine. La risposta delle amministrazioni locali, direttamente coinvolte nell’individuazione dei giovani atleti da premiare nell’occasione, è finora molto soddisfacente. Oltre la metà dei Comuni ha deciso di collaborare con il Coni Point di Rovigo segnalando singoli o squadre che nel corso del 2015 si siano messi in luce per vittorie conseguite o semplicemente per percorsi di crescita meritevoli di un riconoscimento.

Buona anche l’adesione delle federazione e degli enti di promozione sportiva, anch’essi interpellati per individuare atleti o intere compagini.

Via il velo anche al testimonial dell’evento. Ad accogliere tutti i giovani atleti nella palestra di San Pio X sarà Mauro Bergamasco, autentica icona del rugby italiano che in carriera ha vestito le maglie di Petrarca, Treviso, Stade Français, Aironi e Zebre, ma soprattutto ha collezionato 101 presenze in Nazionale, senza dimenticare l’onore della convocazione con i Barbarians.

Tante anche le autorità che hanno confermato la loro presenza alla prima “Festa Coni Young”. Ad iniziare dall’assessore regionale allo sport Cristiano Corazzari e dal presidente della Provincia di Rovigo Marco Trombini. Oltre naturalmente ai padroni di casa: il sindaco di Rovigo Massimo Bergamin e l’assessore comunale allo sport Andrea Donzelli. Non mancheranno durante l’evento esibizioni di vario genere per vivacizzare la sequenza di premiazioni.

Il segnale lanciato è dunque già forte. Coni Point, Comuni e federazioni sono schierati sullo stesso fronte per valorizzare il movimento giovanile polesano e porre le basi di una politica che, attraverso la sinergia e la collaborazione, possa sempre garantire ai nostri ragazzi uno dei cardini portanti per un solido iter di crescita: lo sport.

 

 

 

 

C.S.



Articoli correlati


Gli auguri del Coni a federazioni e enti di promozione
Primo corso dell'anno del Coni Point Rovigo
La psicologa Elena Vallin spiega il cibo come nutrimento emotivo
"Muovimondo", passerella conclusiva con oltre 500 ragazzi in festa
Nuovi bandi regionali dedicati allo sport
Da Anci e Ics un aiuto importante all'impiantistica sportiva