Home » ciclismo

Mtb, Velo Club 2 Torri protagonista

Raccanello e Vedovato vincono il “Veneto”.
19 aprile 2016 Stampa articolo

 

 

RACCANELLO E VEDOVATO MAGLIE VEN 2016Grande prova di tutta la squadra della Mountain bike a Concordia Saggitaria, (Ve), ai Campionati Veneti di specialità. Il Velo Club 2 Torri della Presidente Chiara Fogagnolo ha fatto la parte del leone nella località veneziana dove si sono svolti domenica 17 aprile i Campionati Veneti MTB.

Appuntamento di rilievo in terra veneziana con gara riservata a tutte le categorie previste dall’ACSI, settore ciclismo. “ 7° Marathon Valle Zignago Laguna di Caorle” “Campionato Veneto MTB 2016” , in palio le ambite maglie di leader del Veneto. L’ottima organizzPREM VEDOVATO CAM VEN 2016azione era a cura della Asd Sustinenza.

Il Velo Club 2 Torri si presenta alla partenza con tutti gli effettivi che partecipano alle gare della Mountain bike vincendo la prestigiosa maglia di leader del Veneto, con Francesco Raccanello e Massimiliano Vedovato oltre ad altri ottimi piazzamenti.
Dominio di Francesco Raccanello nella categoria Senior che si conferma il vero leader incontrastato per questa categoria aggiudicandosi la maglia rossa di Campione Veneto. Massimiliano Vedovato dopo le ultime ottime prestazioni ha confermato di essere fra i migliori nella categoria dei Gentleman vincendo e, portando in “casa” 2 Torri la seconda vittoria di giornata indossando la meritata maglia di primo nel Veneto.

prem fusari sagittariaTutta la squadra si è ben comportata risultando la più redditizia e presente nei primissimi posti dell’ordine d’arrivo: Gianmaria Pertile ottimo secondo posto negli M3, e un ottimo 4° posto per Daniele Fusari. Milo Belluco dopo una buona gara era al 13° posto all’arrivo, un 15° posto per Alessandro Gotti che precedeva il compagno di colori Andrea Cappello.

Alle premiazioni grande gioia di tutto l’entourage del 2 Torri per i risultati ottenuti in una giornata che la presidente Fogagnolo ha definito ”di ottimi risultati per gli atleti della società che rappresento, atleti che si sono impegnati al massimo delle loro possibilità, arrivando a conquistare due vittorie e molti buonissimi piazzamenti, segno che la squadra  della Mtb è competitiva e già in grado di competere ad ottimi livelli”.

E’ andata in scena sabato 16 aprile l’edizione 2016 della prestigiosa Randonnée Ravorando “La Raticosa” sulla distanza di 400 chilometri.  La partenza è avvenuta da Bologna dalle ore 16, dislivello della Gran Fondo 2000-3000, tempo massimo di effettuazione 26 ore; omologazione BRM/ACP. La Ravorando è la prima randonnée su tale distanza del Calendario ARI 2016. Il percorso prevedeva la mitica scalata della Raticosa, rivivendo in parte la famosissima gara “Bologna-Raticosa” riservata ai Dilettanti, la prima edizione si corse nel 1931 e a vincerla fu Gino Bartali.

Per il Velo Club 2 Torri il “Brevetto”  è stato conquistato da Sandro Baracco  protagonista di imprese simili di grande risonanza ciclistica votate alla resistenza alla forza e determinazione, imprese sorrette da una condizione mentale portata ad ottenere risultati che sin prefigge, terminandoli con enormi sacrifici. Sacrifici e sofferenze ripagati da tante soddisfazioni per le “imprese” cui, oramai ci ha abituati.  Un plauso a questo atleta, per il quale, ogni aggettivo ormai e superfluo per definire i tanti traguardi portati a termine.BARACCO BREV 400

Alessandro Cappellini



Articoli correlati


Gasparetto consigliere regionale Fci
La Mantovani risorge dalle ceneri
Presentate le formazioni 2017 della Bosaro Emic
Ancora successi per il 2 Torri al giro del Veneto Mtb
La scuola primaria di Polesella ha ospitato “Pinocchio in bicicletta”.
Gotti campione italiano avvocati, Pertile campione provinciale mtb