Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Delta Rovigo servono tre punti

23 aprile 2016 365 visite Stampa articolo

delta Rovigo vs Ribelle (5)Siamo a  meno tre giornate dalla conclusione della regular season del campionato di serie D on il Delta Rovigo ancora all’inseguimento dai play off da cui dista 3 punti. Saranno determinati, chiaramente, queste ultime tre giornate, tanto più che la prossima settimana ci sarà l’incontro tra la squadra polesana e Ribelle che ora detiene la quinta piazza. Sulla carta sembrerebbe avvantaggiata la squadra ravennate in quanto si trova a misurarsi domani con l’Imolese, squadra che nelle ultime partite ha perso terreno in classifica, poi ci sarà lo scontro diretto con la squadra polesana ed infine l’ultimo impegno sarà il derby  con Ravenna che al mento si trova al limite della salvezza. Il Delta avrà l’impegno casalingo domani con la Clodiense che seppur si trova verso il fondo della classifica sta cercando di uscire dalla zona retrocessione per poter avere ancora una chance di salvezza rientrando nei play out; l’ultimo impegno per la squadra polesana sarà contro la terza forza del campionato, Forlì, contro cui, se le cose andranno bene nelle due precedenti partite dovrà sfoderare una prestazione da prima della classe. Per quanto riguarda ancora Ribelle dovrà fare a meno domani e anche la prossima settimana di Alex Calderoni fuori per due giornate di squalifica.

Domani invece Mister Passiatore non avrà a disposizione Villegatti fuori per una giornata per recidiva.

Veniamo ora alla partita di domani. Questo dei tre ultimi impegni del Delta sembrerebbe il più semplice vista la posizione della Clodiense ma bisogna fare i conti con l’orgoglio della squadra chioggiotta ben intenzionata, come detto, a cercare i play out, da cui dista 1 punto, grazie anche al successo ottenuto la scorsa settimana contro la Sammaurese non solo è stata in grado di  pareggiare contro San Marino quarta della classe. I chioggiotti non perdono dalla 31esima giornata disputando un buon ultimo scorcio di stagione e proprio per questo non vanno sottovalutati.

Il Delta dovrà essere concentrato e determinato come ha fatto nella partita di andata quando ai chioggiotti ha rifilato un sonoro poker che è stato un bel preludio a al tris calato la settimana dopo contro Ribelle.

A dirigere l’incontro sarà Simone Biffi di Treviglio

I Play off

Per quanto riguarda i play off, con la speranza che il delta possa esserne tra i protagonisti, è stata varata una nuova formula. Non più sette fasi come lo scorso anno, ma soltanto due e interamente dedicate ai singoli gironi. Niente più giri per l’Italia e finali in campo neutro: la graduatoria sarà stilata dopo semifinali e finali, per ciascun raggruppamento.

Le società che vinceranno i playoff di ciascun girone acquisiranno di diritto la priorità per la presentazione di un’eventuale domanda di ammissione alla Lega Pro 2016/2017. La stessa graduatoria sarà usata nell’ipotesi di rinuncia o non ammissione di una delle nove società vincenti il Campionato di Serie D 2015/2016.centro attività motorie

I^ FASE (semifinali di girone)

Partecipano le squadre classificate al 2°, 3°, 4° e 5° posto di ciascun girone. Gara unica secondo i seguenti abbinamenti:

– Seconda-Quinta

– Terza-Quarta

 

In caso di parità al novantesimo si disputeranno i supplementari, in caso di nuova parità al 120′ passerà la società meglio classificata al termine del campionato.

 

CLASSIFICA AVULSA

Se al termine del campionato si verificheranno situazioni di parità fra due o più squadre aventi titolo a partecipare ai playoff si terrà conto della classifica avulsa, stabilita secondo questi criteri:

 

– punti conseguiti negli scontri diretti fra tutte le squadre;

– differenza reti segnate e subite nei medesimi incontri;

– differenza reti segnate e subite nell’intero campionato;

– maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;

– miglior posizione nella classifica della Coppa Disciplina;

– sorteggio

 

II^ FASE (finale di girone)

Partecipano le vincenti della I^ fase, che si incontreranno in gara unica sul campo della società che al termine del campionato avrà occupato, nelle rispettive classifiche di girone, la posizione migliore. In caso di parità al novantesimo si procederà ai supplementari, persistendo la parità accederà la società meglio classificata al termine del campionato.

 

GRADUATORIA FINALE

Le nove squadre vincenti la fase playoff di ciascun girone saranno inserite in una graduatoria finale e definitiva, stilata secondo i seguenti criteri:

 

– quoziente punti al termine del campionato;

– in caso di parità numerica acquisirà la posizione migliore fra le squadre ex equo quella meglio classificata in ciascun girone

– persistendo la parità numerica acquisirà la migliore posizione fra le squadre ex equo quella meglio classifica nella Coppa Disciplina al termine del campionato.

 

BONUS

– alla squadra vincitrice della Coppa Italia Serie D 2015/2016 e vincente dei playoff di girone sarà aggiunto al quoziente punti un bonus di 0,50;

– alla squadra perdente della Coppa Italia Serie D 2015/2016 e vincente dei playoff di girone sarà aggiunto al quoziente punti un bonus di 0,25;

– alla squadra classificatasi al primo posto del girone per il concorso “Giovani D valore” sarà aggiunto al quoziente punti un bonus di 0,10;

 

36ª Giornata

Arzignano Chiampo – Correggese

Bellaria Igea Marina – Mezzolara

Delta Rovigo – Clodiense

Imolese – Ribelle

Legnago – Lentigione

Ravenna – Parma

Sammaurese – Altovicentino

San Marino – Forlì

Villafranca VR – Fortis Juventus

Virtus Castelfranco – Romagna Centro

Classifica: Parma 85, Altovicentino 74, Forlì 67, San Marino 64, Ribelle 60, Delta Rovigo 57, Correggese 57, Lentigione 55, Imolese 54, Sammaurese 48, Legnago 47, Union Arzignano Chiampo 46, Virtus Castelfranco 42, Ravenna 40, Romagna Centro 38, Mezzolara 33, Villafranca VR 29, Bellaria Igea Marina 25, Clodiense 24, Fortis Juventus 11.

 

 

 

Iole Sturaro



Articoli correlati


Manita dell’Adriese al Castelfranco
Ripresi gli allenamenti, Fabris: “Spero di contribuire alle fortune della squadra”
Coppa Italia. Adriese domani a Darfo Boario per i quarti di finale
Domani difficile trasferta a Correggio
Delta Rovigo: "Portami allo stadio"
Ultima spiaggia col S. Donato Tavarnelle