Home » Tiro con l'arco

Prosegue spedita l’attivitá degli Arcieri delle Due Tigri di Villadose

29 aprile 2016 Stampa articolo

Gli arcieri delle due tigri (3)Gli atleti dell’Associazione di Villadose hanno partecipato nelle ultime settimane ad una serie di appuntamenti che li ha visti protagonisti a piú riprese.

Nell’ultima gara della stagione ‘”indoor” – il IV Trofeo “Dei Carraresi” – gli atleti di Villadose hanno ben figurato sia nel singolo, che in team. Nella divisione “Arco Olimpico – Seniores Maschile” Stefano Zancan si aggiudica la medaglia di bronzo con il terzo posto sul podio e 535 punti. Daniele Ferracin nella stessa divisione, si piazza al limitare del podio: sesto posto per lui con 522 punti. Metá classifica per Raffaele Rossi al decimo posto e record personale con 510 punti. ( Nella foto accanto:  Gara di Ferrara: foto di gruppo da sx: Raffele Rossi, Cristina Ferracin, Fabrizio Pavanello, Daniele Ferracin)

Successo per la squadra delle Tigri. I tre atleti dell’Arco Olimpico, alla seconda gara assieme, si aggiudicano la medaglia d’oro nella classifica a squadre e salgono sul gradino piú alto con totali 1567 punti. Ad inizio anno la partecipazione al 15° Trofeo indoor del Sagittario svoltosi ad Abano terme (PD) aveva fruttato il secondo posto con complessivi 1533 punti e la squadra promette bene!

Gara di Ferrara: Daniele Ferracin in un momento di gara

Gara di Ferrara: Daniele Ferracin in un momento di gara

Nella divisione “Arco Nudo – Master Maschile” Fabrizio Pavanello, si conferma in gran spolvero con una medaglia d’argento  per 441 punti.

Nella prima gara della stagione “outdoor” gli atleti di Villadose hanno preso parte al XX Trofeo Cittá di Bondeno (FE), gara con la formula del 900 round. Per le “tigri” è consuetudine partecipare a questa gara per il divertimento della tipologia su tre distanze: 60, 50 e 40 metri e per l’accoglienza degli “Arcieri di Bondeno”, inoltre,  si configura come un’ottima gara per formare l’esperienza di nuovi atleti.

Gliarcieridelleduetigri

07- Gara di Bondeno: Cristina Ferracin podio 2° OL SF

Alla prima partecipazione a questa formula di gara per Raffaele Rossi che, nella divisione “Arco Olimpico – Seniores Maschile” non si piazza oltre il 18-esimo posto, pagando lo scotto dell’inesperienza.

Nella divisione “Arco Olimpico – Seniores Femminile”, medaglia d’argento per Cristina Ferracin  con 712 punti  dopo la rimonta di posizioni fatta nelle tre distanze, un piazzamento che conferma la sua striscia positiva di risultati.

Nella divisione “Arco Olimpico – Master Maschile” Stefano Zancan si piazza di poco fuori dal podio, per lui un sesto posto che va un po’ stretto, abituato a risultati migliori.

Flavio Bortolotti nella divisione “Arco Compound – Seniores Maschile”  si piazza al quinto posto con 861 punti, rientra in campo alla grande dopo l’assenza da qualche mese.

Fabrizio Pavanello, infine, nella divisione “Arco Nudo – Master Maschile” ottiene un brilllante secondo posto sul podio  con 451 punti e medaglia d’argento, confermando il suo valore, anche lui alla sua prima esperienza di questa tipologia di gara.Gli arcieri delle due tigri (4)

La gara nel complesso ha quindi evidenziato la crescita degli atleti rispetto all’anno precedente.

A Ferrara il 24 aprile 2016 nel Torneo Cittá di Ferrara “Memorial Riccardo Faccio” 900 round, le condizioni atmosferiche avverse non hanno fermato gli irriducibili dell’arco. Ben 13 atleti si sono sfidati sulla linea di tiro e con Giove pluvio, dando vita ad una gara emozionante tra schizzi e pozzanghere.

Alla fine delle novanta frecce previste dalla formula del 900 round, Daniele Ferracin si aggiudica la medaglia d’argento con 772 punti nella divisione “Arco Olimpico – Seniores Maschile” a soli due punti di distacco dal primo: suo amico e rivale Lorenzo Stocco della Compagnia Arcieri di Rovigo.

Gli arcieri delle due tigri (2)

01- Gara di Due Carrare: podio per la squadra OL SM – Daniele Ferracin, Raffaele Rossi, Stefano Zancan

Nella divisione “Arco Olimpico – Seniores Femminile” Cristina Ferracin piazza la zampata sul metallo piú prezioso con 649 punti “bagnati”, onorando una gara che l’ha vista unica protagonista femminile. Fabrizio Pavanello, divisione “Arco Nudo – Master Maschile” conquista la prima piazza del podio con 572 punti, consolidando i suoi risultati che da tempo lo vedono protagonista e divertendosi a fianco di Angiolino Gandolfi degli Arcieri dell’Ortica arrivato secondo nella stessa classe.

Sesto posto con 685 punti, infine, per Raffaele Rossi nella divisione “Arco Olimpico – Seniores Maschile” , alla sua seconda gara 900 round, soddisfatto per il miglioramento del punteggio rispetto alla gara bondenese.

Un plauso va a tutti i partecipanti “appasionati e irriducibili” per aver iniziato e terminato una gara sotto la pioggia battente, che hanno dimostrato coraggio, determinazione e rispetto per la disciplina e la Compagnia organizzatrice degli Arcieri e Balestrieri Filippo degli Ariosti, anche questo è parte del tiro con l’arco.

Per tutte le persone che vogliono provare questo fantastico sport, le Tigri aprono la loro tana presso il campo di tiro di Canale di Ceregnano dietro la Chiesa, per una prova tutti i sabato pomeriggio.

no images were found

C.S.



Articoli correlati


Arcieri Rovigo: quinto successo stagionale per Lorenzo Stocco
Tris consecutivo di Stocco
Tigri… buona la prima
La Compagnia Arcieri di Rovigo si distingue nelle gare outdoor
Tiziana Marini argento italiano
Le ragazze del Sagittario del Veneto Campionesse d’Italia