Home » Podismo

Treviso è pronta a colorasi di rosa

Domenica di corsa per 4mila donne
4 maggio 2016 Stampa articolo

Treviso in rosa 2016_b_Carla Pinarello e Nelly Raisi Mantovani con gli organizzatoriRecord di partecipazione per la manifestazione dell’8 maggio: 4.037 iscritte provenienti da tutto il Veneto. E il numero è destinato a crescere. Partenza alle 9.30 dalle Mura. Si rinnova la partnership con la LILT. Ieri sera la presentazione ufficiale al BHR Treviso Hotel

        

Treviso – Quattromila magliette rosa sono pronte a colorare il cuore di Treviso. Domenica 8 maggio, nel capoluogo della Marca, è in programma la seconda edizione di Treviso in rosa, la grande corsa dedicata a tutte le donne.

La manifestazione, organizzata da Trevisatletica e Corritreviso, ha più che raddoppiato le iscrizioni registrate nel 2015, quando Treviso in rosa era inserita tra gli eventi che facevano da prologo alla tappa cittadina del Giro d’Italia.
Treviso in rosa_partenza_mov_b

Aperte l’8 febbraio, le iscrizioni a Treviso in rosa hanno raggiunto quota 4.037. Domenica, in città, arriveranno donne da tutto il Veneto e non solo, perché sono giunte adesioni anche da Pordenone e da Udine, da Bologna e da Bergamo, da Monza e da Trento.

La “nonna” di Treviso in rosa è Ivana, 85 anni. La più giovane – 13 mesi appena – sarà Ginevra. Hanno aderito alla corsa associazioni sportive, palestre, ma anche gruppi spontanei di amiche. Treviso in Rosa 2016_b_L'intervento di CaldatoIl passaparola, grazie anche al contributo dei social network, è stato coinvolgente.

Le iscrizioni a Treviso in rosa, raggiunta quota 4.000, si sono chiuse con 10 giorni d’anticipo, ma non per questo è terminata la possibilità di partecipare alla corsa: sono infatti disponibili, ad esaurimento, altri 500 pettorali. Costeranno 5 euro, ma non comprenderanno la maglietta ufficiale dell’evento.

L’edizione 2016 di Treviso in rosa prevede due percorsi, interamente in centro storico. La distanza? 5 e 10 chilometri. Partenza alle 9.30 sulle Mura, al Bastione San Marco. Poi la corsa toccherà gli angoli più suggestivi della città: da Piazza Duomo a Piazza dei Signori, dai Buranelli alla Pescheria, da Ponte Dante alla zona delle riviere, per poi tornare nuovamente al punto di partenza.

Tra i partner di Treviso in rosa, anche quest’anno, c’è la sezione trevigiana della Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori, che metterà a disposizione materiale divulgativo su corretti stili di vita, sana alimentazione ed educazione alla prevenzione.

La distribuzione dei pettorali e della magliette avverrà sabato 7 maggio, dalle 9 alle 20, al Best Western Premier BHR Treviso Hotel, e proseguirà domenica 8 maggio, dalle 8 alle 9, in zona partenza sulle Mura. Il fiume rosa di una straripante passione è pronto ad invadere il cuore di Treviso.Treviso in rosa 2016_b_Veduta della sala da dietro

Alla presentazione ufficiale di Treviso in rosa, ieri sera al BHR Treviso Hotel, oltre a sponsor e partner, sono intervenuti l’assessore allo Sport del Comune di Treviso, Ofelio Michielan, e la vicepresidente della sezione trevigiana della LILT, Nelly Raisi Mantovani, che hanno portato il loro plauso all’iniziativa.

C.S.



Articoli correlati


La CorriXRovigo saluta la campagna
In centro…si fa sempre centro
Ecco tramonto in viola, il 12 maggio si corre a Pordenone contro la fibromialgia
Una CorriXRovigo a tutto gas
La CorriXRovigo torna in campagna
La CorriXRovigo sfida anche Lucifero