Home » Motociclismo

A Varano: la Pregnocorse fa tre podi e “mette paura”

24 maggio 2016 Stampa articolo

BOTT_VARANO_gara2_TintiA Varano (Parma)  – Si è svolta sul circuito Parmense “Riccardo Paletti” di Varano de Melegari, gara 2 del Trofeo “Battle of The Twins”, dove ancora una volta i piloti del Team Pregnocorse si sono resi protagonisti confermando il buon avvio di stagione.

Domenica 22 maggio ore 14:40, allo spegnersi del semaforo rosso è Tinti, scattando in prima fila dalla terza posizione l’alfiere meglio piazzato al via, con Castellani, reduce da una Q2 non esaltante relegato alla nona casella, costretto ad una gara in rimonta; Diciottesima casella per la BotT3 di Bentivoglio.

La gara: Con Pigliacelli in fuga, lo spettacolo era tutto con D’Amico che si vedeva prima minacciato da Tinti in forza al Pregnocorse, poi con Vocaturi che scivolava ed il gran recupero di Mattia Sala che le BOTT_VARANO_Tinti_pitlinetentava tutte fino a strappargli la seconda piazza assoluta  proprio sul finale. Fabrizio Tinti rimaneva sempre protagonista con un 4° assoluto che gli valeva comunque la seconda piazza nella categoria BotT Oltre. Week end esaltante anche per il nostro Francesco Castellani autore di una gara tutta in rimonta, insidiato da Rino Sebastiani, #castlick rintuzzava gli attacchi e portando la sua Ducati 848 sul podio di categoria alle spalle di Tinti e D’Amico.

BOTT_VARANO_box
Nella BotT3
il nostro Giuseppe Bentivoglio vola con una gara magistrale, sul gradino più alto del podio! Per lui gara ricca di sorpassi che lo fa risalire addirittura nei top 15, quattordicesimo, davanti a moto ben più fornite in termini di cavalleria!

 Per il Team Pregnocorse ben tre gradini del podio in due categorie: Tinti secondo nella BotT Oltre, Castellani terzo nella stessa categoria e Bentivoglio vincitore della BotT3 è una conferma per il proseguo della stagione!

Considerazioni: Pregnocorse c’è, tanto da “mettere paura” agli avversari; A fine gara, per non farci mancare nulla, la Ducati 848 di Fabrizio Tinti viene mandata in verifica (sospetto motore 1098cc al posto del 848cc) viste le prestazioni velocistiche in gara. Risultato: ovviamente un nulla di fatto, Fabrizio come Francesco e Giuseppe ottengono prestazioni e risultati grazie al polso destro e non per “presunte scorciatoie”.BOTT_VARANO_verifiche

La Pregnocorse si è sempre distinta per professionalità e correttezza di tecnici e piloti, l’aver richiesto la verifica ci ha un “po’ feriti” ma allo stesso tempo rafforzati dei nostri ideali e premiati dei nostri sacrifici.

 

Per tutti il prossimo appuntamento è fissato per il 19 giugno sul circuito casalingo di  Adria.

C.S.



Articoli correlati


Pregnocorse a Magione per gara quattro!
A Vallelunga in gara cinque della BotT, “vince” l’incertezza meteo
A Misano Bentivoglio si laurea campione BotT 3!
Al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” Tinti è quarto!
Al Mugello grazie a Castellani
A Misano Tinti è secondo!