Home » Podismo

Il podista Milan ricevuto dal Sindaco di Porto Viro

6 giugno 2016 Stampa articolo

Milan_con_il_Sindaco_GiaconPorto Viro (Rovigo)  – Claudio Milan è stato ricevuto sabato mattina a palazzo municipale, dal primo cittadino  di Porto Viro Thomas Giacon. Ad  organizzare l’incontro a sorpresa per l’ex infermiere e plurimiliardario podista, gli amici Giampaolo Mancin, Mauro Cavallari, la compagna Maria Laura Fornelli e Matteo Di Florio.  “Abbiamo sempre condiviso le monade -affermano i tre amici – fin da piccoli, per questo abbiamo organizzato l’incontro con il sindaco che rappresenta il comune dove siamo nati”. “Sono contento di esser ricevuto dal sindaco  – afferma Claudio Mancin, classe 1948 – perché il mio cuore è sempre rimasto a Contarina, come un cordone ombelicale che si è allungato fino in Piemonte , ma che non si romperà mai”. Claudio Mancin infatti, è emigrato in Piemonte in giovane età per lavoro, dove vive con la compagna e ha due figli: Milan-con-Giacon-e-gli-amiciMaurizio di 47 anni e Marco di  35. Ha iniziato la sua carriera come podista così per gioco, quando nel 1980 accompagnando i figli ad una corsa campestre ha voluto provare tale sport e ancora oggi compete ad alti livelli. Nel suo palmares, come portacolori dell’atletica Susa, presieduta  da Adriano Aschieris, vanta il prestigioso “Cesare De Matteis” 2012 che viene conferito ogni anno dal circolo della stampa all’altleta che si distingue  nella sua carriera sportiva. Ricevuto  dal sindaco di Almese, Ombretta Bertolo, per ben due volte, nel 2011 per le due medaglie ai mondiali  e nel 2015 per le al tre medaglie conquistate ai mondiali Master, Claudio Mancin ribadisce che il premio consegnatogli dal primo cittadino Thomas Giacon, rappresenti un premio speciale, perché Porto Viro rappresenta la città delle sue origini.” 36 anni di agonismo podistico, conciliati con il lavoro, non sono pochi – ha evidenziato Thomas Giacon – per una carriera sportiva che continua con passione e cuore. Un cuore grande come lo sono le sue origini “. Il sindaco ha consegnato a Milan una targa e un gagliardetto della città di Porto Viro. Ora il prossimo appuntamento agonistico per l’Almese d’adozione è previsto ad agosto, in occasione dei campionati mondiali che si disputeranno proprio in Piemonte.

C.S.



Articoli correlati


In centro…si fa sempre centro
Giù il sipario con omaggio allo sport cittadino
Venti africani all'Half Marathon Rovigo
Di corsa nella magia del tramonto
Presentata la notte della “Serenissima”
A Sant’Apollinare è sempre una festa