Home » Baseball C

Granzon Rovigo Élite: primo successo

8 giugno 2016 Stampa articolo

elite_vs_dragonsLa Granzon Rovigo Élite conquista la tanto attesa prima vittoria del campionato e lo fa infliggendo un 13 a 3 ai Dragons di San Giorgio di Nogaro (UD), un punteggio che chiude addirittura la partita anzitempo per manifesta inferiorità a favore dei rodigini.

Dragons di San Giorgio Nogaro: 102 000 00 =3

Granzon Costruzioni Rovigo Elite:  612 100 21=13

Granzon Rovigo Elite: Bernardi A., Bernardi P., Borella, Callegari, Cavallini, Chieregato, Ferrarese, Franco, Gonzalez A., Gonzales J., L’Erario, Pellegrini, Ponchia, Previato, Roveroni, Schiesaro,Stumpo, Zago.

ROVIGO – A fare le spese della fame di vittoria della formazione rodigina di serie C sono i Dragons di San Giorgio di Nogaro che si trovano spiazzati di fronte alla prestazione di una Élite carica più che mai. Ospiti del diamante rodigino di via Vittorio Veneto, i Dragons hanno ceduto all’ottava ripresa, anzitempo, all’attacco elitario che ha colpito con efficacia in modo costante mettendo a segno ben 13 punti contro i soli 3 subiti da una attenta difesa ed un monte di lancio quasi impenetrabile. prima vittoria EliteLa Granzon Rovigo Élite travolge la squadra friulana dopo due ore e mezza di ottimo baseball, una gara in cui i ragazzi di manager Sera danno prova di grande carattere e determinazione. L’Élite scende in campo con Borella sul monte di lancio (sostituito alla settima ripresa da Stumpo) ed il giovane Alberto Gonzalez a ricevere (sostituito alla quinta ripresa da Previato). Diamante difeso da Schiesaro in prima base, dal cadetto Chieregato in seconda – eccellente la sua prestazione – , Ponchia in terza e Cavallini all’interbase. Esterni difesi invece da Roveroni, Callegari (sostituito alla settima ripresa da Bernardi P.) e Zago (sostituito alla 4^ ripresa da Gonzalez J.). Partita che comincia in difesa per i padroni di casa che riescono ad arginare da subito l’attacco avversario che passa una sola volta sul piatto di casa base. In attacco, l’Élite inizia la sua partita con una offensiva strepitosa in grado di mettere a segno ben 6 punti solo nella prima ripresa di gioco grazie ad una serie di valide e qualche concessione avversaria di troppo. Solo alla terza ripresa i friulani cercano di reagire e grazie ad un paio di valide mettono a segno altri due punti che accorciano le distanze tra le elite - dragonsdue formazioni. Ma è una timida reazione che non spaventa l’Élite, determinata a vincere la partita. E così le riprese successive sono a senso unico, con l’Élite che continua a difendere con attenzione e portare a casa punti importanti ogni ripresa. In difesa è sicuramente da ricordare una eccezionale presa al volo di Roveroni e la presa in tuffo di Callegari. Ottima anche la prestazione dei due giovanissimi, Chieregato e Alberto Gonzales che difendono impeccabilmente le proprie posizioni di gioco. In fase offensiva l’intero line up rodigino è efficace dall’inizio alla fine della gara. Da ricordare, su tutti, Schiesaro con un 3 su 4 e Cavallini e Ponchia con un ottimo 3 su 5. Esplode la gioia della Granzon Élite al termine di una bella partita ed esulta manager Sera che nonostante la vittoria, invita i suoi ragazzi a continuare su questa strada perché «questo è solo l’inizio», per una ritrovata splendente Élite.

 

 

 

C.S.



Articoli correlati