Home » Motori, Speedway

Italia si qualifica alla finale europea a coppie di Riga

15 giugno 2016 Stampa articolo

 

Semifinale_Campionato_Europeo-SpeedwayL’Italia stacca il pass per la finale europea a coppie di speedway conquistando il terzo gradino del podio che l’altra volta non era bastato per il mondiale

La kermesse della derapata si è disputata domenica in terra scaligera e precisamente sulla pista di Badia Calavena. Il team della Maglia Azzurra era formato da Nicolas Covatti, in particolare stato di grazia, da Paco Castagna e riserva  Nicolas Vicentin, avversarie di turno la solita Germania, che questa volta si è dovuta accontentare della seconda piazza preceduta dalla Danimarca, quarta piazza per la Slovenia, quinta Austria, sesta l’Ucraina ed infine fanalino di coda l’Ungheria. Solo il danese  Korneliussen ha fatto meglio di Covatti che di punti ne ha realizzati 15 come del resto lo sloveno Skorja. Giornata storta invece per Castagna  che di punti ne ha conquistato solo uno e poi nelle ultime manche è stato sostituito da Vicentin che sorretto nel gioco di squadra dal capitano Covatti, che gli ha coperto le spalle,  ha realizzato i cinque punti che sono serviti per la qualificazione.Semifinale_Campionato_Europeo-Speedway (14)

Il commissario tecnico Alessandro Dalla Valle  si è detto soddisfatto della qualificazione che non è stata per nulla facile visto che Castagna è incappato in una giornata no, ma poi  è stato importante il suo apporto nella seconda metà  nel sostenere Vicentin che  ha fatto un ottimo lavoro nelle due ultime manche grazie anche al lavoro di squadra di Covatti.   Per quanto riguarda la finale che si svolgerà a Riga in Lettonia il 13 agosto poiché tutte le coppie che si sono qualificate hanno le carte in regola per vincere, non si possono fare pronostici.

Per i piloti italiani la pista lettone sarà un’incognita non conoscendola, al contrario degli altri piloti.

Classifica di gara: 1-Danimarca punti 29 (Korneliussen 17, Jensen 12); 2-Germania 22 (Smolinski 12, Hartel 10); 3-Italia 21 (Covatti 15, Vicentin 5, Castagna 1); 4-Slovenia 19 (Skorja 15, Stojs 3); 5-Austria (Wallner 11, Gappmaier 3); 6-Ucraina 12 (Melnychuk 11, Trofimov 1); 7-Ungheria 10 (Tabaka 8, Magosi 2).

no images were found

Diego Tecchio



Articoli correlati


Luise fa suo l'Adria 2017 nel nome di Mario Sette
Marco Luise al palo in quel di Adria
Al Valsugana Luise svezza la rivitalizzata Ritmo
Expo Motor Day 2017: un successo annunciato
Alla Polonia il titolo europeo a coppie
Castagna campione d’Italia