Home » Podismo

Pretty Run, la grande corsa rosa

Il 25 giugno la prima edizione dell’evento podistico non competitivo che vuole sensibilizzare contro la violenza sulle donne. Partenza e arrivo in piazza Vittorio Emanuele a Rovigo. Dedica speciale a Monica Benetolo
16 giugno 2016 Stampa articolo

 

Da sx, Pizzardo, Bonvento, Tenan, Tozzi, PaulonROVIGO – Una corsa rosa nella Città delle rose. Un evento a metà tra sport e impegno sociale per urlare il “no” di Rovigo alla violenza sulle donne. Sarà questo e molto altro ancora la “Pretty Run 2016 – La grande corsa rosa”, in programma sabato 25 giugno alle 20 con partenza e arrivo in piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo.

La regia è quella rodata dell’Ads CorriXRovigo. L’appuntamento si inserisce infatti come “special run” nell’edizione 2016 dei ritrovi podistici non competitivi che già hanno radunato in questo avvio di stagione moltissimi appassionati.

“Il format delle corse ‘rosa’ è stato particolarmente seguito nelle altre città. Da qui è nata l’idea di organizzare un grande appuntamento anche a Rovigo – ha spiegato il coordinatore della Pretty Run Marco Bonvento nella conferenza stampa di presentazione dell’evento tenutasi ieri nel salone d’onore del Comune di Rovigo – Si tratta della virata verso il sociale di un sistema già consolidato come quello della CorriXRovigo, che funziona con regolarità  e con successo raccogliendo anno dopo anno numeri sempre più importanti. Nell’associazione Ametiste abbiamo subito trovato un grande appoggio. Ci aspettiamo di toccare le mille partecipazioni, con podisti in arrivo anche da fuori provincia. Sarà una grande festa, che proprio in queste ore abbiamo deciso di dedicare a Monica Benetolo, una persona che ha sempre lottato tanto senza arrendersi mai: ci piacerebbe che questa Pretty Run diventasse da questa prima edizione in avanti una sorta di memorial in suo onore”.Pretty Run 2016 2

A introdurre la prima edizione della Pretty Run c’era anche l’assessore allo sport di Palazzo Nodari Luigi Paulon. “E’ un piacere per il Comune di Rovigo ospitare un simile evento – ha spiegato – Allo stesso tempo mi dispiace constatare che nel terzo millennio sia ancora necessario organizzare manifestazioni del genere per sensibilizzare l’opinione pubblica contro la violenza sulle donne. Non dovrebbe succedere. Speriamo che il messaggio lanciato da questa corsa rosa porti risultati rapidi e il rosa diventi subito vivace, facendo scattare qualcosa in noi maschi, troppo spesso colpevoli in tante situazioni”.

Come detto, a supportare lo staff CorriXRovigo ci sarà l’associazione Ametiste, rappresentata ieri in Comune dalla presidente Alessandra Tozzi. “Da gennaio 2015 gestiamo a Rovigo lo sportello Pronto Qui Donna, aperto da volontarie due volte alla settimana – ha ricordato – Forniamo informazioni sui servizi esistenti sul territorio, siamo in rete con i centri antiviolenza, ma soprattutto diamo speranza a tutte le donne finite nella spirale della violenza e cerchiamo di evitare che tante altre ci entrino lavorando molto sulla loro autostima. Proprio la prevenzione è l’ambito fondamentale in cui cerchiamo di operare e, in questa ottica, partecipare a un evento come la Pretty Run è per noi molto importante. Siamo entusiaste di far parte di questo progetto”.

Pretty Run 2016Dal punto di vista strettamente sportivo, la corsa scatterà alle 20. Le prime a partire saranno tutte le donne iscritte, siano esse podiste, nordic walkers o semplici camminatrici. I maschi prenderanno il via solo 10’ dopo. “La manifestazione non è competitiva e la partenza separata è dettata dal fatto che per una volta ci piacerebbe che uomini e donne arrivassero al traguardo insieme”, ha spiegato il vicepresidente dell’Asd CorriXRovigo Filippo Tenan. Due i percorsi, uno da 10km e uno da 5,5km, entrambi interamente cittadini e parzialmente chiusi al traffico grazie al dispiegamento di ben 60 volontari. A contribuire all’organizzazione anche la stessa associazione Ametiste, che sarà presente al ristoro di metà tracciato, e l’Associazione dei carabinieri volontari che fornirà un prezioso aiuto.

La quota di partecipazione è di 10 euro a persona (5 euro per i bambini/e sotto i 12 anni) e include la maglietta fucsia ufficiale che ogni podista e camminatore è invitato a indossare per regalare alla città uno spettacolo rosa davvero indimenticabile. Già svelato il messaggio che vi sarà stampato: “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”. Un invito a fare e non ad aspettare che le cose cambino da sole, soprattutto quando si parla di violenza. Compresi nella quota anche il pettorale e i ristori di metà percorso e finale, quest’ultimo offerto dal Novecento di Rovigo. Le preiscrizioni sono possibili direttamente sul sito ufficiale della Pretty Run (prettyrun.it) oppure ai negozi Finish Line di Rovigo, Badia Polesine e Padova, ai negozi PM Sport di Rovigo e Porto Viro, e al negozio Track&Field di Ferrara. Il pacco gara potrà essere ritirato già nella giornata di venerdì 24 giugno dalle 14.30 alle 20.30 al campo di atletica “Tulio Biscuola” di Rovigo, o il giorno della gara direttamente in piazza Vittorio Emanuele dalle 16. Sarà comunque possibile iscriversi il giorno stesso dell’evento.

La Pretty Run 2016 gode del patrocinio del Comune di Rovigo, della Provincia di Rovigo e del Coni. Sostengono l’evento Asm Set, Novecento, Pizzeria La Deliziosa, Futurama e Archimedia.

Per qualsiasi informazione è possibile consultare il sito www.prettyrun.it

C.S.



Articoli correlati


La CorriXRovigo saluta la campagna
In centro…si fa sempre centro
Cala il sipario sulla 7^ edizione del circuito Adriatic Lng
Venti africani all'Half Marathon Rovigo
Una CorriXRovigo a tutto gas
La CorriXRovigo torna in campagna