Home » Tiro con l'arco

900 Round Trofeo “Il Pozzo”

23 giugno 2016 Stampa articolo

Cristina_FerracinDomenica scorsa nel magnifico contesto dell’Agriturismo “Il Pozzo” di Piazzola sul Brenta (PD), si è svolto l’omonimo Trofeo come competizione interregionale federale organizzato dalla A.S.D. Arcieri del Brenta.

La divertente formula di gara del 900 Round prevede tre distanze decrescenti: 60, 50 e 40 metri, per un totale di 90 frecce scoccate, mettendo in palio per gli arcieri un bottino massimo di 900 punti.

Arcieri_Delle_Due_Tigri

Arcieri Delle Due Tigri, da sx Stefano Zancan, Daniele Ferracin, Cristina Ferracin, Fabrizio Pavanello

La compagnia degli Arcieri Delle Due Tigri di Villadose schierava sulla linea di tiro quattro dei suoi “alfieri” che, partiti con il più classico dei temporali, hanno trovato all’arrivo poche gocce, dissolte nel pomeriggio, da un sole gradevole che ha reso possibile una gara caratterizzata da una squisita accoglienza e da un ritmo piacevole.

Nella divisione Arco Olimpico – Senior Maschile Daniele Ferracin si è piazzato all’8° posto, 760 punti per lui al termine delle tre distanze previste, mantenendo il trend delle ultime gare, forse leggermente penalizzato dal poco tempo a disposizione per settare la nuova attrezzatura.

Terzo gradino del podio per Cristina Ferracin, nella divisione Arco Olimpico – Senior Femminile. La neo-diplomata istruttrice di 1° livello della compagnia polesana tiene il ritmo delle ultime gare con un punteggio gratificante, 692 punti complessivi che le garantiscono il “bronzo”.

Daniele_Ferracin

Daniele Ferracin

Nella divisione Arco Olimpico – Master Maschile Stefano Zancan, si aggiudica l’ottava piazza della classifica con 716 punti totali. Un po’ sotto tono rispetto alle ultime gare, soprattutto nelle lunghe distanze penalizzato da qualche errore, si ripromette di tornare in forma.

Fabrizio Pavanello, infine, nella divisione Arco Nudo – Master Maschile, perdendo qualche punticino per strada, si piazza a ridosso del podio accontentandosi della quarta posizione con 596 punti totali a soli 8 punti dalla medaglia di bronzo.

Fabrizio_Pavanello

Fabrizio Pavanello

Al termine della gara ufficiale, a contorno della bella giornata trascorsa, tra chi disponeva ancora di residue energie si è dato luogo a giochi di abilità, stile Ulisse e Guglielmo Tell, con in palio ricchi premi in natura.

Ora le forze delle Tigri sono rivolte alla gara amatoriale che si svolgerà a Canale di Ceregnano (RO) nel campo sportivo di tiro adiacente la parrocchia sabato 2 luglio, evento inserito nella cornice della sagra paesana “28^ Festa dell’Estate e dello Sport”.

Alla seconda edizione dell’Endurance di 8 ore scenderanno in campo atleti provenienti dal Veneto e dalle regioni limitrofe certi del divertimento e dell’accoglienza dell’organizzazione della Compagnia di casa, i componenti delle squadre si scontreranno in otto ore di tiri continui intervallandosi e attingendo resistenza dalla passione che li unisce nello sport.

Arcieri

da sx Dado Polato (Arcieri Saccisisca), Aldo Davanzo (arcieri San Donà di Piave), Cristina Ferracin, Giovanni Sblattero (Arcieri Niche)

Arcieri_2_tigri

da sx Stefano Zancan, Daniele Ferracin, Marco Brusaferro (Compagnia Arcieri di Rovigo), Pietro Battaglia (Arcieri Romano d’Ezzelino)

Arcieri_2_Tigri

da sx Verusca Mischiatti (Arcieri Saccisica), Fabrizio Pavanello

Gli Arcieri Delle Due Tigri fischieranno l’inizio dei tiri alle nove di mattina per la gioia dei partecipanti e di chi volesse assistere ad una “gara insolita”. Per maggiori informazioni è possibile scrivere ad arcieri2tigri@gmail.com oppure visionare l’evento sulla pagina facebook www.facebook.com/arcieri2tigri

C.S.



Articoli correlati


Arcieri Rovigo: quinto successo stagionale per Lorenzo Stocco
Tris consecutivo di Stocco
Tigri… buona la prima
Compagnia Arcieri Rovigo bene in terra estense
Paolo Bettero sul podio a Cesena
Le ragazze del Sagittario del Veneto Campionesse d’Italia