Home » Softball B

New Softball Rovigo ritorna al successo

3 luglio 2016 Stampa articolo

Marta_PasqualiniRovigo 4 6 1 7 = 18
Villazzano 0 0 1 0 = 1

Rovigo 10 0 8 = 18
Villazzano 0 0 0 = 0

Roster: Albi, Avanzi, Boldrin D., Casonato, D’Alba, Furlan, Gregnanin, Gori, Masiero, Mutombo, Pasqualini, Salvan

TRENTO – Un doppio successo senza discussione per il New Softball Rovigo che sabato sera ha sconfitto le trentine del Villazzano per 18 a 1 in gara uno e 18 a 0 in gara due. Adesso le rodigine si giocheranno il tutto e per tutto nelle prossime tre partite in programma con la capolista Castionese, che le precede di un punto

Missione compiuta per le ragazze di casa del Baseball Softball Club Rovigo che sabato sera hanno incontrato in trasferta a Trento la formazione del Villazzano alla ricerca di due vittorie che le avrebbero avvicinato, ora sono seconde in classifica, alla capolista prima dello scontro diretto. E la doppia vittoria è arrivata in due incontri a senso unico nei quali le rodigine hanno dominato il terreno di gioco senza concedere nulla alle avversarie e terminando i due incontri anzitempo infliggendo due pesanti sconfitte per manifesta inferiorità alle trentine. 18 a 1 e 18 a 0 lasciano poco spazio all’immaginazione: due punteggi che descrivono perfettamente il dominio assoluto delle rossoblu sul campo del
, a dimostrazione della voglia che le rodigine hanno di portare a casa questo campionato.

A cominciare in pedana di lancio, in gara uno, è Pasqualini, autrice di un’ottima prestazione nei quattro inning lanciati prima che l’attacco rodigino chiudesse anzitempo l’incontro.  Per la pitcher rossoblu cinque strike out messi a segno, due basi concesse e tre valide subite, con l’attacco trentino che fatica ad impattare i lanci e segna l’unico punto di giornata su una imprecisione della difesa rodigina. L’attacco rossoblu, invece, è aggressivo sin dall’inizio con quattro punti realizzati solo nel primo inning, tanto che nella prima gara di giornata il totale delle valide messe a segno dalle rodigine tocca quota 9, tra le quali ricordiamo i tripli di Gregnanin e Pasqualini e il fuoricampo interno di Avanzi. Tanti anche gli errori delle avversarie, che sommati alla forza dell’attacco rossoblu permetteranno alle rodigine di segnare 18 punti , 8 dei quali al quarto inning, che decreteranno la fine anzitempo dell’incontro per manifesta inferiorità al quarto.New_Softball_Rovigo_vs_Castelfranco- Ilaria Avanzi

 

In gara due la musica non cambia, anzi le rodigine chiudono la partita in soli tre inning senza subire punti, ancora una volta per manifesta inferiorità, ancora una volta con 18 punti segnati nello score. A salire in pedana di lancio è Avanzi, anche lei autrice di un’ottima anche se breve prestazione, aiutata da una attenta difesa che, questa volta, non concede neppure un punto alle avversarie. Nel frattempo le mazze rodigine continuano a non dare tregua al pitcher e alla difesa avversaria mettendo a segno, in soli tre inning, ben 15 valide che permetteranno alle rossoblu di segnare 10 punti al primo inning e 8 al terzo. Da ricordare, su tutte,  Daria Boldrin con 3 su 3 (un doppio e due singoli) e Gregnanin con 3 su 4 (anche per lei un doppio e due singoli). Tutto il line up rodigino, in ogni caso, è riuscito a mettere a segno almeno una battuta valida. Unica nota negativa della giornata, l’espulsione di Albi, al secondo inning di gara uno, per proteste contro l’arbitro. Una decisione forse un po’eccessiva da parte del direttore di gara che potrebbe costare la squalifica all’atleta per una giornata di campionato, quella in cui le rodigine dovranno affrontare la capolista. Comunque vada, la squadra ha dimostrato di non mollare, anche con assenze pesanti in campo, e di avere voglia di andare a strappare il primo posto in classifica dalle mani della Castionese, per guadagnare l’accesso ai play off.

 

C.S.



Articoli correlati


New Softball Rovigo a caccia della promozione
Il New Softball Rovigo riconquista la serie A2