Home » Corsa, Pattinaggio

Mattia Diamanti ancora argento tricolore

8 luglio 2016 Stampa articolo

 

Mattia_Diamanti SCALTENIGO (Venezia) – Mattia Diamanti non tradisce e nella prima giornata del Campionato italiano di pattinaggio corsa su pista conquista una strepitosa medaglia d’argento bissando quella vinta nella sprint su strada a Terni.

Il 21enne studente universitario di Barbona è stato il protagonista del debutto della spedizione dello Skating Club Rovigo sulla pista di Scaltenigo, nel Veneziano, guidata dall’allenatrice Roberta Ponzetti con gli assistenti Lorenzo Cassioli e Paola Gallo e l’accompagnatrice Natascia Bonon. Diamanti è stato impegnato con i compagni di squadra Nicolò Greguoldo e Lorenzo Cabrini nei 300 metri a cronometro e con 26″005 ha conquistato il lasciapassare alla finale a 12 con il quinto tempo, lo stesso ha fatto Greguoldo (26″242) con l’ottavo tempo mentre Cabrini si è classificato 21esimo.Mattia Diamanti (2) Mattia Diamanti (3)

Splendida la rimonta di Diamanti che nella finalissima serale ha fermato il tempo a 25″579 a un soffio dall’ex compagno di squadra Riccardo Passarotto (Pattinatori Spinea) con 25″486 e davanti il marchigiano Andrea Angeletti (25″587). Pur migliorando il proprio tempo (26″215) il portovirese Greguoldo è scivolato in 12esima posizione.

Un’altra prestazione da incorniciare è stata quella di Giovanni Arzenton che nei 300 a cronometro degli Juniores si è presentato alla finalissima con l’ottavo tempo. Migliorandosi a 26″677 il rodigino è risalito sino a una prestigiosa quinta posizione.

Nella femmine Marianna Sandonati è giunta 25esima nei 15mila metri ad eliminazione Juniores e Vittoria Bertan ha gareggiato nei 10mila ad eliminazione Allieve.

Bravissimi gli Allievi: il grintoso Giacomo Mazza (12esimo in qualificazione) è giunto splendido ottavo nei 300 a cronometro, mentre il compagno Gabriele Meneghello si è piazzato 16esimo. Passando ai 300 sprint dei Ragazzi, tra i maschietti è giunto 15esimo Filippo Santato, mentre una partenza un po’ incerta ha impedito a Martina Luppi di conquistare la finale a quattro accontentandosi dell’ottavo posto.

Ora ci sono altre due giornate di gare ricche di impegni e da affrontare con molta umiltà.

Iole Sturaro



Articoli correlati


Skating Club Rovigo in vetrina
Diamanti trascinatore, Skating Rovigo in luce a Bagnoli di Sopra
Domenica 5 marzo inizia la stagione al “Delle Rose”
Otto titoli e medaglie a gogo per lo Skating Club
Oro e bronzo tricolori per lo Skating Club
Diamanti in azzurro, ma deve rinunciare per gli studi