Home » vela

Si conclude con un bilancio positivo la Trans Benaco Cruise Race 2016

Soddisfazione tra gli organizzatori per la riuscita della manifestazione nell’edizione del trentennale
12 luglio 2016 Stampa articolo
transbeneacoLago di Garda – Archiviata l’edizione del trentennale della Trans Benaco Cruise Race, per i due circoli organizzatori – il Circolo Nautico Portese ed il North West Garda Sailing – è tempo di bilanci.
Un’edizione, quella di quest’anno rinnovata nella forma e nella sostanza, come spiega il presidente del Circolo Nautico Portese Franco Tirelli:”Buona la trentesima! Ma credetemi, il meglio deve ancora venire… Come diceva il filosofo, i sassolini nelle scarpe (di cui prima o poi ci sbarazzeremo) ci aiutano a saltare più in alto! “TransBenaco” è ormai una certezza quanto a livello tecnico, divertimento ed ospitalità… Ottimo anche il debutto della nuova località di tappa, confermatoci dai partecipanti che hanno espresso unanimemente l’apprezzamento per  il bellissimo borgo di Limone che ha saputo essere all’altezza delle aspettative, come abbiamo potuto riscontrare dai commenti positivi ed entusiasti raccolti nei due giorni di regata. L’altro aspetto estremamente importante di questa edizione è stato quello della collaborazione… Per la prima volta insieme, due piccoli circoli gardesani si sono uniti per promuovere un grande classico del Garda, con l’intento di rilanciare la regata a livello nazionale ed internazionale, a tutto beneficio degli aspetti non solo sportivi del nostro lago. E in futuro, con l’appoggio di enti territoriali o sovra territoriali, che non vogliano ritirarsi davanti alle novità (tante già a partire dal prossimo anno), continueremo nel percorso di rinnovamento e coinvolgimento, verso una Trans Benaco Cruise Race che, nonostante le trenta primavere trascorse, nasce adesso!
A fare un ulteriore bilancio sulla manifestazione è Andrea Corsato, presidente del North West Garda Sailing:”Abbiamo ricevuto apprezzamenti ma naturalmente anche critiche per questa trentesima edizione che ci ha visti impegnati con il CNP in un nuovo format rinnovato nel percorso e nella comunicazione. Gli sforzi economici e personali sono stati tanti e sicuramente molte cose possono essere ulteriormente migliorate. Sono convinto che Il percorso che abbiamo intrapreso sia quello giusto: unire la vela allo spettacolo coinvolgendo anche i non addetti ai lavori.  Dobbiamo fare un grande sforzo per far mollare gli ormeggi a tutti quegli appassionati di vela che vogliono vivere il nostro lago senza fanatismi e dispendio di denaro. Dobbiamo coinvolgere con passione nuove generazioni perché  mi sono accorto che le facce alla partenza sono le stesse di vent’anni fa… Infine i due ringraziamenti più importanti: Il primo agli sponsor che credendo in noi sostengono la manifestazione e tutte le nostre idee; Il secondo è rivolto con affetto a tutti i volontari dei due Circoli che, animati dalla sola passione, fanno in modo che queste manifestazioni si possano realizzare nonostante tutto e tutti. Grazie davvero ragazzi, siete unici!!“.
Edizione soddisfacente anche nel giudizio di Giovanni Pizzatti del Bravissima Sailing Team, che dichiara:”10 e lode! Questo è il giudizio del Bravissima Sailing Team sulla 30° Trans Benaco Cruise Race. Edizione da ricordare, ricca di novità che ci hanno stuzzicato e stimolato! Certo…dopo la vittoria si vede tutto un po’ più “rosa”, ma a nostro avviso sia il nuovo format della partenza che il nuovo percorso hanno aggiunto dei “tecnicismi” che hanno reso più “frizzante” la regata. Ottima come sempre l’accoglienza del CN Portese, molto divertente e suggestiva la festa in piazza a Limone! Bravissimi gli organizzatori a gestire gli ormeggi nell’alto lago per la notte di sabato! Insomma, questa Trans Benaco che si rinnova positivamente dopo 30 edizioni mantenendo il suo spirito originale ci è piaciuta assai! Ed è questo spirito ad aver catturato da sempre il nostro grande Armatore, Vinci Sandro, al quale vanno i nostri più sentiti ringraziamenti, nonché la dedica della nostra fortunata (diciamola tutta…) vittoria. Forse non tutti sanno che ha deciso di sbarcarsi dalla sua Bravissima per permettere ad un divertentissimo equipaggio di amici di partecipare con il J92 “Comenda”, che lui stesso ha condotto al timone. Come il Sig. Tirelli ha ricordato durante le premiazioni, questa è la Trans Benaco: regata vera e tecnica per chi vuole “spingere”, passeggiata da vivere in allegria per chi vuol star un po’ più “tranquillo”. In entrambi i casi a far da cornice c’è il posto più bello del mondo: il nostro Lago di Garda…
Un altro commento all’edizione del trentennale della Trans Benaco Cruise Race arriva dall’armatore del Dolphin 81 n’DoIT Crippa Francesco:”Sabato e domenica, oltre 1/4 della flotta in acqua per la 30esima edizione della Trans Benaco era composta da imbarcazioni Dolphin81. Il nuovo format della regata che, fra le altre cose, prevede Limone sul Garda come nuovo punto di arrivo e partenza per il ritorno a Portese si è rilevato decisamente interessante. Stupenda la serata a Limone, ben organizzata e soprattutto molto viva e partecipata. Ottima anche, come al solito, la festa della premiazione a Portese. Due anni fa, 2014, da una scommessa fra la Classe Dolphin81, Renato Bolis del Vela Club Campione ed Andrea Corsato del Circolo Vela Limone abbiamo organizzato il Campionato Nazionale Dolphin81, ripetuto con altrettanto successo ed entusiasmo l’anno seguente. Oggi, trovo questi due Signori alla guida del North West Garda Sailing che con professionalità invidiabile e forse da imitare hanno preparato, organizzato e gestito questo splendido evento che è una delle più belle regate Gardesane. Tutto questo grazie anche al Circolo Nautico Portese che, come Classe Dolphin81, ringrazio per la solita cordialità ed accoglienza. Grazie a tutti ed alla prossima.
La Trans Benaco Cruise Race, manifestazione organizzata dal Circolo Nautico Portese e da North West Garda Sailing, gode del patrocinio della Regione Lombardia, della provincia di Brescia, della Comunità Montana del Parco Alto Garda Bresciano, del Consorzio Lago di Garda – Lombardia, della Comunità del Garda, dell’Associazione Italiana Donatori di Organi, dell’AVIS e dell’Associazione Nazionale Trapiantati di Organi, oltre ai patrocini del Comune di San Felice del Benaco, di Limone sul Garda e del Comune di Salò.
Main Sponsor della manifestazione sono Sider Logistic e Global System. Sponsor della Trans Benaco sono: Lefay Resort, Garda Blu, My net, Erecta, iGussago, Centro Tao, Idra, Fratelli Pietta, Campione Fashion, 3M – Big Wipes, Horstmann Hotels e Ristorante Gemma. Supporter della regata sono: Cassa Rurale Alto Garda, Ristorante Gran Fausto, Sanitaria Servizi Ambientali, Gardair, Mosca Prodotti Petrolifici, Vibatex, Vivaio Santiago, Cherenguito Beach Bar, Garda Escursioni, Tavina Acque Minerali, Elettro System e Long Island.
Sul sito ufficiale della Trans Benaco Cruise Race – www.transbenaco.it – tutte le classifiche

C.S.



Articoli correlati


ChioggiaVela, Il Moro di Venezia si aggiudica la V edizione
A Chioggia il Campionato Nazionale UFO 22
Nel weekend a Chioggia la prima edizione della Coppa Adriatico
Numeri record per ChioggiaVela Junior
Il Portodimare ai mondiali ORC di Trieste e Melges 24 in Finlandia
Trans Benaco Cruise Race, Bravissima centra il bis