Home » canoa

Il Gruppo Canoe Polesine così ricorda il suo presidente Guido Bodrin

22 luglio 2016 Stampa articolo
GuidoA Guido
Ti sei avvicinato alla canoa ed al Gruppo Canoe Polesine, non tanto perché fosse il tuo sport preferito, ma perché ti sei riconosciuto in questa Associazione ed in tutto ciò che esprime con la sua attività così tanto da volerne essere interprete e presidente.
Dal 2009 prima come semplice genitore interessato, poi come dirigente ed infine come presidente hai contribuito a testimoniare e a far valere per l’Associazione gli stessi valori e principi di cui tu hai dato testimonianza nella tua vita:
  • l’impegno, la dedizione e la professionalità nel lavoro
  • l’onestà e la lealtà nelle relazioni sociali
  • la gioia del dare piuttosto che del ricevere
  • la soddisfazione nel vedere che da piccoli gesti quotidiani crescono cose importanti
  • la determinazione nel voler esprimere liberamente le proprie idee e l’intolleranza verso le ingiustizie
Guido
avevi a cuore i giovani senza distinzioni, non importava chi fosse il più bravo o il più forte, ma in te era chiaro che il percorso di vita seguito da ognuno di loro  è ben più importante della meta raggiunta.
Sono proprio le avversità della vita che ci dicono chi siamo.  E questo facciamo nel nostro sport:  ci poniamo dinnanzi alle difficoltà per imparare a superarle.  E per superarle, dapprima dobbiamo essere corretti e leali con noi stessi e poi verso gli altri.  Questa è la vera palestra del Gruppo Canoe Polesine.
Proprio perché credevi in tutto questo hai saputo donare il tuo tempo e la tua passione alla causa,  ti sei messo in gioco con fermezza e dignità di fronte a tante situazioni difficili e frustranti perché grande in te era la motivazione e chiaro l’obiettivo che ci hai ripetuto decine di volte.  “Mai più nessuno si dovrà approfittare del lavoro del Gruppo Canoe Polesine”.
Guido
Gli amici si vedono nel momento del bisogno e nel bisogno tu c’eri, ci sei sempre stato.
Ogni giorno, tra i tanti problemi che ti potevano assillare, nel lavoro o in famiglia, non hai mai negato il tuo aiuto, anzi nei momenti più difficili e tormentati tu sei rimasto al nostro fianco proponendo soluzioni e dandoti da fare per metterle in pratica.   Lo hai fatto sino all’ultimo minuto in una giornata che ti sarà sembrata interminabile…
Guido
Il tuo contributo al Gruppo Canoe Polesine non si è limitato alla nostra Associazione ma è stato un contributo per tutta la comunità di Rovigo.
Sei stato e siamo consapevoli che abitare e vivere a Rovigo non è, e non deve essere una disgrazia ma una scelta.   Siamo nati e cresciuti in questa terra di cui siamo orgogliosi e vogliamo continuare a dare il nostro contributo per migliorarla.
Per questo Guido sei voluto rimanere al nostro fianco, anche se sarebbe stato facile mandare tutto e tutti all’aria.  Non ti sei abbandonano alla rassegnazione e hai avuto  il coraggio di alzare la mano e asserire con fermezza “io non ci sto”.  E tutti noi con te non ci stiamo.
Guido
Le ingiustizie non le hai mai sopportate, però anche nell’ingiustizia ci hai insegnato a comportarci da gentiluomini, a far valere le proprie ragioni nel rispetto delle regole e anche dell’avversario.  Proprio come lo sport sano ci deve insegnare.
Oggi noi vogliamo continuare ad essere liberi di poter esprimere quello facciamo al meglio, come abbiamo sempre fatto rendendo la nostra quotidianità un’esperienza straordinaria.
Abbiamo offerto a tante persone, che da oltre 35 anni, si sono avvicinate e sono cresciute nel nostro gruppo l’opportunità di vivere esperienze straordinarie ed indimenticabili per poi magari lasciarci ma ritrovandosi alla fine di un percorso formativo veri Uomini e vere Donne.
Non ci rassegneremo mai e continueremo a testimoniare il nostro modo di vivere la vita senza mai permettere che insostenibili, intollerabili ed inaccettabili coercizioni possano ancora condizionare la nostra proposta sociale costruita sulla passione e sulla genuinità delle persone che la propongono.
Per questo Guido sei e sarai sempre nelle nostre menti e nei nostri cuori e le tue idee continueranno a trovare terreno fertile nella nostra Associazione e cammineranno sulle nostre gambe finché avremo forza.
Con tanto amore
Il Gruppo Canoe Polesine

C.S.



Articoli correlati


Canoe Rovigo conquistano sei medaglie
Canoe Polesine pioggia di medaglie
Il Canoe Rovigo promuove l’attività del progetto “A scuola in canoa”
Canoe Polesine in luce a Castel Gandolfo
Gruppo Canoe Polesine sul podio a Caldonazzo
Giada Marchetto, del Canoe Rovigo, campionessa d’Italia