Home » ciclismo

Memorial Cappellini: ripristinata una gara affascinante

Samuele Schiavina al primo posto assoluto.
10 agosto 2016 Stampa articolo

SchiavinaIl Velo Club 2 Torri, ha onorato nel migliore dei modi questa avvincente e suggestiva gara denominata Giro del Polesine in memoria di Sandro Cappellini.

Una manifestazione ripristinata dopo alcuni anni di assenza dal calendario rodigino.

La squadra del 2 Torri, (che Chiara Fogagnolo ha voluto al gran completo), ha interpretato questi 110 chilometri del percorso, con partenza e arrivo a Badia Polesine, correndo da subito all’attacco e costringendo gli avversari a correre ai ripari per annullare il pericolo “2 Torri”. Una tattica dispendiosa quella della squadra rodigina ma che ha dato i suoi frutti con due vittorie, una assoluta (Schiavina), e una di categoria con Lucchiari. Oltre ai due successi tanti piazzamenti e, il primo posto come società che ha presentato alla partenza il maggior numero di atleti.PREMIAZIONE SOCIETA GP

Alle 9 precise, da via Masetti, la partenza del primo Gruppo formato dalle categorie Junior, Senior e Veterani. Oltre settanta i partenti. Dopo pochissimi chilometri in direzione del capoluogo rodigino, nasce l’episodio che caratterizzerà la gara.  Gianni Piroli del 2 Torri, (grande e generosa la sua prova), allunga seguito da Eros Dalla Muta. I due atleti convinti della validità del tentativo ed una velocità sostenuta con cambi regolari arrivano alle porte del capoluogo polesano con 2 minuti di vantaggio sul gruppo. Sono 100 i chilometri in solitaria per i due coraggiosi atleti. Una fuga a lunga gittata vanificata a pochi PODIO VET GIRO POLchilometri dal traguardo causa il forte vento contrario e la reazione violenta del gruppo. Il Gruppo, è compatto per alcuni chilometri, in quanto dopo il ricongiungimento è un susseguirsi di tentativi di sganciarsi dal plotone. In uno di questi tentativi, alle porte di Badia Polesine dove era posto l’arrivo, Samuele Schiavina allunga portandosi dietro Luca Lai. I due non sono più ripresi e, Schiavina impone la sua classe andando a vincere a mani alzate davanti a Luca Lai. Grande prova di tutta la squadra, in particolare di Gianni Piroli vero protagonista della gara. Significativi i piazzamenti di Sandro Tosello che si classifica al 2° posto fra i Veterani completando un podio quasi tutto “2 Torri”. Nella categoria dei Senior di rilievo i due piazzamenti di Stefano Bertoldo e Alessandro Zabeo rispettivamente al 4° e al quinto posto. Nella categoria Junior di rilievo il terzo posto all’arrivo per Matteo Donegà.CASOTTO GP1

Alle 9.15 il secondo Gruppo di circa ottanta atleti comprendenti le categorie Gentleman, Super/A-B e Donne prende il via.

PREMIAZIONI ZAMPERINI CON CAPPELLINI
Dopo la partenza, stesso canovaccio e, molte analogie nella strategia di gara del primo Gruppo. Anche in questo caso un atleta del 2 Torri, (Giancarlo Casotto), è il vero trascinatore di una a fuga a due, che si protrae per molti chilometri. Già alle porte di Rovigo il vantaggio della coppia di testa è considerevole, ma “braccati” da una decina di altri corridori decisi a non pensare nell’aggancio. Anche in questa occasione medie elevate con un fastidioso vento laterale che ha accompagnato i concorrenti per tutta la durata del “Giro”.

Dopo metà gara ci si ritrovava con il gruppo compatto in quanto PIROLI 2pochi chilometri prima è annullata la fuga a due, cui promotore è Casotto del 2 Torri.

Il forte vento contrario degli ultimi chilometri spariglia i valori e, la fatica si fa sentire. Gara spettacolare in questa fase era un “tutti contro tutti con la squadra 2 Torri a controllare le prime posizioni della gara. Dopo molti allunghi senza esito, questo punto della contesa chi ha più energie tenta di avvantaggiarsi per evitare la volata finale di tutto il plotone. Infatti in una cavalca-ferrovia più “tignoso” degli altri, alle porte di Badia Polesine, avviene il vantaggio di una decina di atleti che si presentano per la volata. Volata dominata da Luigino Zanetti della Asd Adige, davanti ad un esausto e mai domo Giancarlo Casotto; grande prestazione la sua.

Per i Gentleman un buonissimo 5° posto per Fabio Zamperini.

Per il “2 Torri” della presidente Fogagnolo arrivava la soddisfazione del successo nei Super/b per merito di Angelo Lucchiari.

Grande festa al Podio alla “chiamata” che il V.C. 2 Torri aveva vinto il Trofeo, (nelle vesti di un eccezionale prosciutto crudo intero), come prima società classificata.LUCCHIARI

C.S.



Articoli correlati


Vittorie di prestigio per il 2 Torri
Festa del ciclismo 2016
Casasola, Fontana e Colledani: tris per la Coppa del Mondo!
Il giorno della Memoria alla Primaria di Guarda Veneta
Presentate le formazioni 2017 della Bosaro Emic
Estate rovente e.... 2 Torri sempre presente