Home » vari

A Bosaro la festa dello sport

8 settembre 2016 Stampa articolo

nordic_walking Presenti i campioni mondiali di canoa, i ciclisti plurimedagliati, i giocatori delle varie discipline e con un testimonial quale Venerino Tosini, protagonista  fra domenica e lunedì della traversata a nuoto e poi bici dall’Elba a Ferrara, Bosaro celebra sabato 10 settembre dalle 15,30 nel campo comunale di via Nenni la terza edizione della Festa dello Sport.

L’appuntamento illustrato stamani a Palazzo Celio dal sindaco Daniele Panella e dall’assessore allo Sport Daniele Munerato, avrà tre momenti clou: il primo con la presentazione di ogni società della propria disciplina, il secondo la possibilità per ogni ragazzo di provarla, il terzo una camminata a scopo benefico di 5 e 12 chilometri promossa dalla Scuola italiana nordic walking.

Per l’occasione i quattro gruppi operanti in provincia: Passione Nordic Walking, Nordic Walking Dream, Libero Movimento Po River e Nordic Walking Granzette si sono uniti nel progetto “Camminiamo per il Malawi” nato per raccogliere fondi e realizzare pozzi nel Malawi, e dove confluiranno le quote d’iscrizione di 5 euro.

Iscrizioni alle 18,30 e partenza alle 19 con punti ristoro a metà percorso e a fine camminata organizzati da Auser, Avis e Pro Loco del paese. A presentare le camminate: Chiara Zanella, Arianna Biscuolo e Francesco Verza “ed essendo previsto il rientro col buio” consigliano l’ausilio di torce o pile frontali.

“Viste le diverse partnership e la partecipazione dei ragazzi bosaresi in diverse società al di fuori del comune – ha concluso il sindaco – ci hanno assicurato la loro presenza anche cittadini e amministratori dei paesi limitrofi e del Comune di Rovigo”.

Nel corso della manifestazione saranno pure raccolti fondi per le popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto.

 

 

 

 

C.S.



Articoli correlati


Sabato la cerimonia delle Benemerenze sportive
"Il Castello dei Balocchi"
Coni verso le elezioni
Festa dello sport a San Giusto
Manager sportivi più preparati grazie al corso di secondo livello del Coni Point Rovigo
Padova danza in punta di Piedi