Home » Corsa, Pattinaggio

Greguoldo sesto nella 1000 metri

Domenica in pista per la pediatria al Pattinodromo delle Rose Adriatic LNG
13 settembre 2016 Stampa articolo

Campeonatos Mundiales de Patinaje de Velocidad FIRS Nanjing, República Popular de China 2016 / 2016 FIRS World Roller Speed Skating Championships, Nanjing, People's Republic of ChinaPasso in avanti nella seconda giornata dei Mondiali di Nanjing, in Cina, dove sono stati impegnati i due portabandiera dello Skating Club Rovigo. Quello di Nicolò Greguoldo è stato il picco di risultato, raggiunto in graduatoria finale della 1000 metri sprint con uno spettacolare sesto posto. Come al solito, notevole la bagarre vissuta nelle fasi di qualificazione, in particolare nei quarti di finale, giunto gomito a gomito col francese Flavien Foucher (1.25.357) che ha preceduto di circa tre centesimi l’alfiere rodigino (1.25.519). La fina
le è tutta col piede a martello sull’acceleratore, con il traguardo sovrastato senza nulla potere contro il diciannovenne Chi Zhan che porta per la prima volta in assoluto la Repubblica Popolare Cinese sul gradino più alto del podio nella storia dei campionati mondiali.

Quanto a Mattia Diamanti, nella categoria gregsenior, il 21enne atleta rodigino, studente universitario alla Facoltà di Ingegneria all’Università di Padova, ha dimostrato tutto il suo valore di velocista puro: cronometro alla mano, nei sedicesimi il miglior tempo raggiunto con 41.900, cedendo leggermente il passo,  pur qualificandosi, negli ottavi con il tempo di 42.282, alle spalle del solo olandese Rick Schipper (42.272). Nei quarti la battaglia si fa più insidiosa e questa volta nulla può contro mattia-diamantil’argentino Araldi Juan Cruz ed il transalpino De Souza Elton, chiudendo così la sua prestazione il classifica finale in tredicesima posizione con il tempo di 41.997. Per la cronaca, il podio finale ha visto conquistare l’oro dal francese Le Pivet (40.752), l’argento dal Coreano Suchul e il bronzo dall’altro francese De Souza. Infine, sempre nella 500 categoria Junior Nicolò Greguoldo è uscito ai quarti, battuto in batteria dallo statunitense Tanner Worley e dal taiwanese Lin Ping Hung.

Nel frattempo sono cominciate tutte le attività al Pattinodromo delle Rose Adriatic LNG, dai corsi pomeridiani per bambini e ragazzi, a quelli serali per giovani, amatori ed adulti. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.skatinclubrovigo.it oppure sulla pagina facebook Skating Club Rovigo o ancora telefonando al numero 347/0013300.in-pista-per-la-pediatria

Domenica 18, infine, sulla scia della manifestazione di sabato 10 settembre che ha visto scendere decine e decine di pattinatori nelle tre piazze principali del Centro Storico rodigino, lo Skating Club Rovigo  organizza assieme al Comitato Andrea Navaro, una giornata di beneficenza, sempre presso l’impianto di Largo Atleti Azzurri d’Italia, a fianco del Palasport, contornata da esposizione di modellismo navale, aereo e ferrato, con addirittura modelli dinamici su scala. Sarà inoltre eseguita una dimostrazione sull’anello asfaltato che contorna la pista sopraelevata. Un particolare ringraziamento a tutti gli espositori ed al Comitato Modellistico Rodigino. E’ possibile osservare i vari modelli esposti a partire dalle ore 10.00 fino alle ore 18.00, oltre ovviamente alla possibilità di pattinare liberamente nelle tre piste del Pattinodromo delle Rose, con eventuale noleggio gratuito di pattini e protezioni. Tutto il ricavato sarà devoluto al Comitato stesso per sostenere l’acquisto di ausili e strumentazioni per la pediatria di Rovigo. Vi aspettiamo!

 

C.S.



Articoli correlati


"Ciao Giulia, piccola pattinatrice della Pattinatori San Siro"
Skating Club super impegnato
Al via l'attività Master dello Skating Club Rovigo
Domani il Memorial Ponzetti
Master Mondiali
Oro e bronzo tricolori per lo Skating Club