Home » ciclismo, Ciclismo giovanile

Bosaro Emic, pioggia di medaglie in terra emiliana

Ferriani in fuga per la vittoria, Pittalis seconda, Destro e Sturaro terzi
21 settembre 2016 Stampa articolo

 

atleti-bosaro-emicUna splendida trasferta in terra bolognese quella che hanno affrontato i Giovanissimi della Bosaro Emic del presidente Fortunato Saltarin, impegnati nel trofeo “Aspettando il piccolo giro dell’Emilia” in quel di Casalecchio di Reno. Sotto lo sguardo dei DS Franco Pittalis e Sandro Baracco i baby ciclisti hanno conquistato una vittoria, un secondo e due terzi posti oltre e vari piazzamenti di prestigio. La prima gioia arriva proprio dalla G1 con Mattia Quagliata che conquista il quinto posto di categoria.

Nella G2 splendida gara di Filippo Sturaro che centra il primo podio, con una prova maiuscola che nell’ultimo giro lo vede intraprendere un tentativo di fuga rintuzzato solo a pochi metri dal traguardo, con il piccolo bosarese che anticipa Lorenzo De Grandis giunto decimo e Leonardo Franzoso ottimo tredicesimo.alberto-ferriani-e-francesca-pittalis filippo-sturaro-podio luca-destro-terzo

Nella G3 grandissime emozioni vengono date dal duo Giacomo Pegoraro e Luca Destro, protagonisti assoluti per tutta la gara, con Giacomo che tira il gruppo di testa per oltre metà gara e Luca che riesce in varie occasioni a chiudere ogni tentativo di fuga degli avversari, e che, con una gara attenta e precisa, con ottimo spirito di osservazione e controllo, lotta per la vittoria sino ai 50 metri finali, quando dove arrendersi a due avversari fisicamente più dotati, conquistando il terzo posto, per un podio di assoluto effetto e prestigio, e con Giacomo sicuramente soddisfatto della sua prova a ridosso della top ten.

Nella G6 femminile splendida prova di Francesca Pittalis che, pur arrivando seconda, conduce la gara per larghi tratti, provando in varie occasioni la fuga solitaria, chiusa dai colleghi maschietti, e che si arrende solo nella volata finale, dove, pur arrivando tra la top five maschile, viene anticipata sul traguardo per pochi metri dall’antagonista bolognese. La piccola, che l’anno prossimo sarà nella categoria Esordienti, così saluta dopo sei anni la prova di Casalecchio di Reno con quattro vittorie e due secondo posti. In campo maschile, oltre alla bella prova di Pietro Ferro giunto a ridosso del gruppo, si assiste alla gara perfetta di  Alberto Ferriani, che va in fuga una prima volta al secondo giro. Recuperato dopo una decina di giri dal gruppo di testa, il baby ciclista della Bosaro riparte a spron battuto a due giri dalla fine, con una fuga per la vittoria che risulta inarrestabile e che gli frutta il successo con arrivo in solitaria di grande effetto. Con tali risultati, seppur con soli nove atleti, la Bosaro EMic conquista il terzo posto assoluto per società con grande soddisfazione dei DS Franco Pittalis e Sandro Baracco che vedono in tal modo premiati i loro sforzi lungo una stagione iniziata alla fine di ottobre dell’anno scorso e che avrà il suo epilogo nella prima settimana di ottobre, prima di un bel periodo di riposo in attesa dell’inizio della nuova stagione.atleti-e-genitori

C.S.



Articoli correlati


Cambio al vertice per la Fci di Rovigo
Smarzaro centra il podio all'italiano ciclocross: 2° tra gli U23
Ruote grasse sugli scudi
Bosaro Emic raccoglie meno di quanto seminato
Il 2Torri conquista il titolo nazionale di marathon
Bosaro Emic mattatori al “9° Trofeo Tessarin Menotti” disputato a Adria