Home » vari

“Sani sapori”, la cultura dell’alimentazione si impara in piazza

21 settembre 2016 Stampa articolo

 

taschinLa vera cultura sportiva inizia a tavola. È sulla base di questo credo che il Coni Veneto ha proposto per l’anno corrente “Sani Sapori”, ciclo di eventi che si propone l’obiettivo di diffondere l’idea che alla costante pratica sportiva sia indispensabile affiancare una corretta e consapevole alimentazione. E finalmente è arrivato il turno di Rovigo. Sabato 24 settembre toccherà infatti al capoluogo polesano ospitare la manifestazione che finora ha già toccato le principali città della regione.

In piazza Vittorio Emanuele II andrà in scena un’intera giornata di promozione dello sport e della cultura alimentare. Il Coni Point di Rovigo, regista dell’intero evento, ha allestito fin dal mattino un mix di cultura, sport, divertimento e cibo sano. Alle 9.30 nella Sala degli Stucchi di Palazzo Cezza, affacciato proprio su piazza Vittorio Emanuele II (civico 47), inizierà il corso organizzato dalla Scuola regionale dello Sport del Coni Veneto “Sani Sapori – prevenzione dell’obesità giovanile, educazione alimentare e alimentazione dello sportivo”. Relatori Diego Fortuna, biologo nutrizionista e tecnico nazionale Fidal, e Antonio Paoli, docente associato dell’università degli studi di Padova. A fare gli onori di casa ci sarà naturalmente il delegato provinciale Coni Lucio Taschin.

Contemporaneamente sul “liston” inizieranno le attività ludiche e promozionali pensate dal Comitato provinciale a cinque cerchi. I bambini di alcune scuole rodigine saranno protagonisti di giochi finalizzati a richiamare l’attenzione sull’importanza del mangiare sano fin dalla giovane età. A guidarli alcuni esperti in Scienze motorie. A loro disposizione anche una nutrizionista nello stand che Alìper, partner commerciale del Coni, allestirà nella piazza: agli alunni verrà illustrata la piramide alimentare e verranno spiegate loro alcune semplici regole da seguire a tavola, come ad esempio quelle necessarie per leggere correttamente le etichette nutrizionali degli alimenti. A tutti Alìper consegnerà un libretto con utili consigli per mangiare correttamente nella pratica sportiva.

Ma quello di Alìper non sarà l’unico gazebo ad animare la piazza. Metà di essa sarà infatti riempita dalle bancarelle delle aziende agricole di Coldiretti che per l’intera giornata proporranno le loro eccellenze: dal miele alle lumache gastronomiche, dalla zucca all’aglio, ma anche tutti gli altri ortaggi e frutti di stagione. Non è voluta mancare a “Sani Sapori” nemmeno la Cna Rovigo che sarà presente con un proprio gazebo informativo.

Al pomeriggio le scuole lasceranno il palcoscenico alle federazioni. Sui campi di gara che verranno allestiti a partire dalle 16 a fianco delle bancarelle si alterneranno calcio, scherma e karate grazie ad alcune società locali che faranno esibire i loro giovani talenti nel cuore della città. Tutto in diretta su Delta Radio grazie all’inconfondibile voce di Paolo De Grandis che racconterà direttamente dalla piazza l’evento.  Ma quello radiofonico non sarà l’unico racconto live del pomeriggio: i professionisti rodigini di Mav Studio garantiranno infatti anche una diretta streaming dell’evento e cattureranno con le loro telecamere ogni dettaglio di ciò che succederà in piazza. Un servizio davvero unico, che renderà ancora più tecnologica e accattivante la tappa rodigina di “Sani Sapori”. A chiudere la giornata un momento di saluti e premiazioni sul palco.

C.S.



Articoli correlati


Le Dune e Adriatic Lng in sinergia per la tutela e promozione del Delta
Gli auguri del Coni a federazioni e enti di promozione
Primo appuntamento di formazione, 2017, a Rovigo con la scuola regionale dello sport
Le “Giornate dello sport” portano lo sport in classe
Convegno "Make The Difference" Lo sport apre alle realtà transgender - sabato 8 aprile
Three days for the future