Home » vari

“Sani Sapori”: lezioni di sport e corretta alimentazione in centro storico

25 settembre 2016 Stampa articolo

 

coni-sani-sapori_03ROVIGO – Anche Rovigo ha lanciato il suo messaggio alimentare allo sport. Grazie a “Sani Sapori”, ciclo di eventi promosso dal Coni Veneto, ieri piazza Vittorio Emanuele II si è trasformata per l’intera giornata in un gigantesco megafono per urlare l’esigenza di diffondere la cultura di una corretta alimentazione in ambito sportivo. Tante le iniziative proposte dal Coni Point di Rovigo fin dal mattino. Ad iniziare dal riuscito corso organizzato in collaborazione con la Scuola regionale dello Sport del Coni Veneto nella Sala Stucchi di Palazzo Cezza, affacciato sulla stessa piazza Vittorio Emanuele II.

Il delegato del Coni Point di Rovigo Lucio Taschin alle 9.45 ha accolto oltre 50 persone che non si sono fatte sfuggire l’occasione di assistere alle lezioni dedicate ai temi della “Prevenzione dell’obesità giovanile, educazione alimentare e alimentazione dello sportivo”. In sala anche i ragazzi del liceo sportivo “Paleocapa” di Rovigo. Purtroppo gravi motivi personali hanno impedito a uno dei relatori, Diego Fortuna, di essere presente. Ma a catturare l’attenzione dei presenti per oltre tre ore c’ha pensato Antonio Paoli, docente associato dell’Università degli studi di Padova. Grazie alle sue esposizioni semplici e coinvolgenti si sono analizzati i principali motivi che portano all’obesità. “Non si tratta semplicemente di abbondanza di cibo e mancanza di esercizio fisico – ha spiegato Paoli – Incidono elementi come la condizione sociale, l’inquinamento, la pressione di chi ci circonda, , virus, ormoni, situazioni psicologiche”. Dopo essersi addentrato nel problema della prevenzione, il docente è passato ad analizzare i cardini dell’educazione alimentare, focalizzandosi sulla corretta distribuzione dei tre macronutrienti, carboidrati, proteine e grassi, nella dieta dello sportivo.

Nel frattempo dalle 10 sul “liston” il coordinatore tecnico del Coni Point di Rovigo Enrico Pozzato, aiutato dall’esperto in Scienze motorie Manuel Buson, ha avviato una serie di attività e giochi che hanno coinvolto 25 alunni della scuola primaria “Pascoli” di Rovigo. Tra un salto e una corsa i bambini hanno fatto una tappa al gazebo allestito dall’Alìper, partner dell’evento, per ascoltare gli utilissimi consigli di una nutrizionista. I giovani protagonisti di “Sani Sapori” hanno così scoperto i segreti della piramide alimentare e, tra le altre cose, come leggere correttamente le etichette presenti nei cibi che normalmente consumiamo.

Nel pomeriggio al gazebo dell’Alìper si sono affiancati quelli delle aziende agricole di Coldiretti che hanno sposato il progetto “Sani Sapori”. Sui loro banchi sono state proposte alcune eccellenze alimentari della nostra provincia tra cui miele, lumache gastronomiche, ortaggi e frutta di stagione e anche carni di vario tipo. Presente in piazza anche la Cna Rovigo che tra i suoi associati vanta una sezione alimentare molto importante e per questo ha voluto partecipare all’importante evento a cinque cerchi.coni-sani-sapori_04

L’altra metà della piazza è diventata poi palcoscenico per le società sportive. Alle 16 ha aperto le danze la Scuola Calcio Elite Polisportiva San Pio X con accesissime partitelle che hanno coinvolto anche i giovani tecnici dei campioncini in erba. Poi è stata la volta del Centro Scherma Rovigo che a suon di assalti ha attirato l’interesse di molti passanti. Poco dopo sul liston è comparso un grande tatami rosso per ospitare i bambini e ragazzi dell’Asd Arte del Movimento e le loro spettacolari esibizioni. Insomma, tanto divertimento, tanto sport e anche tanta musica. Quella garantita da Delta Radio che ha trasmesso in diretta dalla piazza per tutto il pomeriggio grazie alla voce di Paolo De Grandis.

Ma quello di ieri è stato un evento speciale anche perché grazie ai professionisti rodigini di Mav Studio chi non era in piazza ha potuto gustarsi ugualmente ogni istante delle attività pomeridiane; grazie allo streaming online sulla pagina Facebook del Coni Point di Rovigo chiunque ha potuto apprezzare ogni dettaglio di “Sani Sapori” dai propri device. Non solo. La registrazione dell’intero pomeriggio rimane disponibile per rivivere i momenti di una manifestazione davvero riuscita. Compresi i tanti interventi al microfono di Delta Radio di tecnici e atleti protagonisti della giornata, nonché la breve intervista all’ospite Enrica Quaglio che ha ricordato a tutti l’importante appuntamento con il torneo internazionale di rugby seven femminile “Mirko Petternella” allo stadio Battaglini di Rovigo.

A far calare il sipario un breve momento di premiazioni preceduto dal saluto dell’assessore allo sport del Comune di Rovigo Luigi Paulon: “Grazie al Coni Point per aver scelto di nuovo la piazza per far vedere quanto sia bello fare sport – ha sottolineato – Spero che sport e alimentazione, anche grazie a iniziative come questa, vadano sempre più di comune accordo. Faccio il mio in bocca al lupo alle società che hanno animato questa giornata sperando la prossima estate di premiarle per i successi e i risultati raggiunti nel corso della stagione agonistica”.

no images were found

 

 

C.S.



Articoli correlati


“L’impianto ottimizzato”, il corso del Coni indica la strada
Coni Point presenta il suo programma a federazioni, enti e discipline associate
Al Panathlon di Rovigo "Prendiamo a cuore la salute degli atleti"
La psicologa Elena Vallin spiega il cibo come nutrimento emotivo
La “Festa Coni young” fa ancora il pieno
Nuovi bandi regionali dedicati allo sport