Home » Volley

Fruvit vince l’amichevole contro Liverani Lugo

2 ottobre 2016 Stampa articolo

lugo-fruvit-selfie-finaleLiverani Lugo – G.S.Fruvit Rovigo: 2-3 (16-25, 20-25, 25-19, 25-19, 11-15)

G.S.Fruvit: Ferrari (3), Coltro (3), Tosi (17), Toffanin (11), Battistella (14), Zocca E (6), Ferroni (12), Bianchini (L). Allenatore : Albini

CONSELICE – E’ stata un amichevole contro una squadra di categoria, le romagnole l’anno scorso militavano nello stesso girone, piazzandosi alle spalle della squadra polesana, formazioni entrambe rimaneggiate, a Lugo mancava il palleggiatore titolare infortunatosi la settimana scorsa, mentre a Fruvit mancava Bolognesi, e con Ferroni, opposto, a mezzo servizio, sempre alle prese con dolori alla schiena. Il livello di gioco comunque si è dimostrato interessante, ha cominciato bene Fruvit, impostando sin da subito il proprio gioco veloce, e cercando di incrementare la difficoltà con le battute, buona la ricezione, molti gli errori in generale per Lugo, soprattutto in battuta, si è notata la mancanza d’intesa con i centrali da parte della giovane palleggiatrice romagnola, facilitando il gioco polesano.
Secondo set fotocopia del primo, bene la difesa Fruvit, ben impostata la ricezione, il che ha permesso a Ferrari di dare il meglio per Battistella e Tosi sulle ali, i centrali (Coltrto, Toffanin e Zocca E.) si sono alternati, impegnando spesso a muro la squadra di casa.
Nel terzo set Fruvit cambia la regia, entra Martina Zocca , Liverani comincia a battere un po’ più difficile, la ricezione Fruvit ne risente, difficoltà nell’impostare attacco e contrattacco, denotano un rilassamento in tutti i reparti, minore è stato l’impiego dei centrali, di conseguenza le ali hanno sofferto abbastanza.
La stessa situazione si ripete nella quarta frazione, con Lugo più concentrato, specialmente in battuta, romagnole con meno errori, e più attente all’impostazione del gioco, specialmente con Piovaccari, vera spina nel fianco, quasi mai fermata a muro, ed il centrale Rizzo, che ha fatto vedere che nei momenti decisivi il suo apporto c’è, mettendo a terra quattro palloni “pesanti”.lugo-fruvit-01
Dopo questo momento di smarrimento, Fruvit affronta il tie break con altro spirito, facendo vedere quella reazione tanto attesa dagli allenatori, torna il gioco del primo set, la ricezione aggiustata, permette di affrontare il quinto

Sempre sabato sera, la serie D Fruvit era impegnata nella trasferta di Villadose, nell’incontro di Coppa Veneto, le padrone di casa hanno vinto per 3-1 (25-10, 22-25, 25-20, 25-21). Anche la seconda squadra con la formazione rimaneggiata, assenti per infortunio i centrali Prota e Faggion, rientrava Bianchini non al meglio, dopo una distorsione. Giallonere subito sotto pressione, e molto impaurite, ricezione e difesa inesistenti, attacco per niente efficace, Perilli cambia qualcosa ma il risultato non cambia. L’allenatrice si attende un atteggiamento diverso nel secondo set, che parte subito male ,13-4, poi le giallo nere si scuotono, finalmente si vede più precisione in ricezione sulla battuta avversaria, permettendo di imbastire meglio il gioco, non sempre potente e preciso l’attacco , ma più efficace, Fruvit impatta a 16, e sorpassa, prendendo alla sprovvista le padrone di casa, grazie ai molti errori commessi da quest’ultime, e porta a casa il set . Nel terzo set sempre partenza ad andicap per Fruvit, 12-4, che lentamente, con qualche buona giocata si riporta sotto sino al 23-17, ma la continuità non c’è, mentre ci sono gli errori banali.
Buono l’inizio della quarta frazione, le ragazze di Perilli partono con un buon vantaggio, 5-10, che lentamente Villadose erode, 10-12, per poi passare in vantaggio sul 16-14, e mantenendo il distacco sino alla fine. Nel complesso, per Fruvit, qualche miglioramento si è visto, anche nel gioco con i centrali, non era sicuramente la squadra che ha esordito perdendo a Rovigo, e che ha perso contro Fiesso (serie C) un po’ di filo da torcere a Villadose certamente lo ha dato, c’è ancora molto lavoro da fare in palestra.
G.S.Fruvit: Albini, Ardizzoni, Bandiera, Bianchini, Ferri, Missanelli, Ghiotti, , Prota G, Rossi, Lucchiari, Tridello, Puglia, Vendemiati. Allenatore Perilli.

 

C.S.



Articoli correlati


Giorgia Tomasi e Valentina Stoppa rientrano a far parte della prima squadra del Santa Fè Crg Villado...
Presentate le squadre del San Pio X
Volpe vince sul San Pio X
Beng Rovigo avvia il nuovo anno con una vittoria
Scontro diretto per Fruvit con Salgareda
Fruvit cede alla Carinatese