Home » Motori

Il pilota Massimo Rossi perde la vita in Germania

Il giovane, 24 anni a fine ottobre, era campione del mondo di Motonautica
2 ottobre 2016 Stampa articolo

massimo-rossiGERMANIA – Il pilota polesano Massimo Rossi, di San Bellino, campione del mondo di motonautica nelle classi 250 e 350, è morto a causa di uno spaventoso incidente mentre si trovava in gara Germania. La notizia è stata rilasciata all’Ansa dal presidente della Federazione motonautica, Vincenzo Iaconianni.

Il tragico incidente è avvenuto nella gara denominata Traben-Trarbach sul fiume Mosella. Il pilota ha perso il controllo dello scafo terminando a riva e andando a sbattere contro un albero decedendo sul colpo.

Massimo Rossi, anche il padre Stefano è stato un campione di motonautica e lo è la sorella Chiara, avrebbe compiuto 24 anni a fine mese, correva con una licenza tedesca perché lavorava in Germania, ma era cresciuto agonisticamente in Italia (nel settore Circuito). Pericolosissimo il percorso di gara tanto che il presidente della Federazione motonautica italiana Iaconianni, nel dare la notizia ha anche affermato che in Italia un incidente di questo tipo non si sarebbe mai verificato che un pilota perdendo il controllo finendo contro le sponde del fiume, perché da 30 anni la federazione sta lottando per la sicurezza dei piloti.

 

Iole Sturaro



Articoli correlati


Nell'alpe Adria Rally Cup il gruppo 4 è di Finotti
Luise al Due Valli Historic pensando al 2017
La befana è già in viaggio per fare tappa alla "hobby e cross"
Marco Luise al palo in quel di Adria
Al Valsugana Luise svezza la rivitalizzata Ritmo
Le Kawasaki conquistano Donington Park