Home » C2, Rugby

Una domenica da incorniciare per il Rugby Frassinelle

Gialloblu sugli scudi. Grande vittoria dei Seniores contro il temuto Venezia Mestre, e grandi numeri per il concentramento di minirugby in mattinata
3 ottobre 2016 Stampa articolo

 

Frassinelle RugbyRugby Frassinelle – Junior Team Rugby Venezia Mestre 50- 10

Rugby Frassinelle – Avanti: Pucciarini, Soffiato, Mortella, Argenton, Cominato, Bassora, Baccaro, Parolo; trequarti: Patrian, Benetti,  Spolaore, Visentin, Faccioli, Borghesan, Piscopo; riserve: Bicego, Martarello, Sisto, Arziliero,

Berengan, Pultrone, Bianchini. All. Romeo e Dardani

La giornata di Rugby a Frassinelle inizia molto bene. Il concentramento in programma dalle prime ore della mattina ha visto scendere in campo circa 130 bambini, dalla Under 6 fino alla Under 12. Il tempo è stato clemente: dopo una nottata di pioggia ininterrotta, le nuvole hanno fatto lasciato fortunatamente spazio all’evento.

Il Frassinelle ha schierato in campo una Under 12, tre Under 10, due Under 8 e una Under 6, ben sette squadre. Le altre due società, il San Giuseppe Abano e il Rubano, hanno presentato una squadra per categoria, a parte il Rubano che con l’Under 8 ha messo in campo due formazioni. Ovviamente, come nello spirito di una manifestazione di questo tipo, tutti i 130 piccoli hanno assaporato il piacere di giocare. Una grande giornata di minirugby.

È stata una giornata da incorniciare anche per la Prima Squadra. Una vittoria che non lascia spazio a dubbi. Il punteggio parla da sé: 50 a 10 contro il Venezia Mestre. Sette mete messe a segno dai galletti, di cui sei trasformate, e un calcio di punizione, contro due mete della squadra ospite. Mattatore della giornata il giovane tallonatore Soffiato che ha messo a segno ben quattro mete. Hanno segnato anche la terza linea Parolo (una meta), il trequarti centro Visentin (una meta), l’apertura Benetti (una meta). I calci piazzati sono stati realizzati da Spolaore (sei su sette), che ha mandato in mezzo ai pali anche un calcio di punizione. In campo si è praticamente vista una sola squadra, un dominio incontrastato del Rugby Frassinelle, sia in mischia che in touche; le fasi statiche sono state davvero la ciliegina sulla torta di una giornata quasi perfetta. Gli avversari sono sempre stati chiusi nella loro metà campo. Sono andati a segno per primi con una meta di intercetto, viziata però da un fuorigioco palese, che purtroppo il giudice di gara non ha ravvisato. Ma alla fine del primo tempo, dopo un inizio in salita, i galletti avevano già realizzato il punto di bonus. Gli allenatori Romeo e Dardani sono davvero soddisfatti, e riconoscono ai propri giocatori di avere dato prova di una “grandissima reazione, ma soprattutto di una determinazione che fa davvero ben sperare!”.

Tutte le riserve sono state utilizzate nella seconda parte della partita.

Si tratta chiaramente di una vittoria importante. Nonostante il Venezia non sia la stessa squadra dell’anno scorso, la società lagunare lamentava l’assenza di parecchi elementi chiave, un inizio del genere è un buon viatico per il prosieguo del campionato. Si registrano un paio di infortuni, ma dai primi esami non dovrebbero rappresentare nulla di grave.

Dardani e Romeo ci tengono a sottolineare che la strada è ancora lunga e ancora in salita: “Rimaniamo con i piedi per terra, domenica prossima la squadra sarà impegnata in una difficile trasferta a Piazzola. Ci aspettiamo delle conferme.”

C.S.



Articoli correlati


Rugby Rovigo: secondo test, vince Viadana
Rugby Rovigo a Padova per Qualifying Competition
#SOSTENIAMOLI: IL Biscopan Frassinelle continua la campagna di raccolta fondi per le popolazioni col...
Al Battaglini arriva il Petrarca
Rugby Rovigo in trasferta a Piacenza
Le amichevoli della Rugby Rovigo