Home » Triathlon

Grandi tra i grandi

A Riccione la Rhodigium Team si fa onore ai Campionati italiani Sprint a squadre: 24esima su 348 formazioni. Battocchio e Aglio brillano anche nelle gare individuali
5 ottobre 2016 Stampa articolo

campionati-sprint-individualiRICCIONE – Anche presentandosi in griglia come squadra la Rhodigium Team sa essere grande tra i grandi. Ai Campionati italiani Sprint di Riccione, andati in scena lo scorso fine settimana, il quintetto nerazzurro composto per l’occasione ha sfoderato una prestazione maiuscola conquistando un 24esimo posto assoluto, su 348 formazioni partenti, che lo colloca tra le migliori squadre a livello nazionale.

Domenica Stefano Bortolami, Enrico Novo, Michiele Aglio, Omar Bertazzo e Nicola Battocchio si sono ritrovati sulla spiaggia romagnola per sfidare i più forti triatleti di tutta Italia accorsi per partecipare a un evento che per un giorno ha trasformato una disciplina tipicamente individuale in una competizione in cui campionati-sprint-squadre-3l’affiatamento tra compagni di squadra ha fatto la differenza. Allo start il pluricampione italiano Bortolami ha dato ritmo al team rodigino nella sessione di nuoto. Dopo il cambio, l’ex professionista del ciclismo Omar Bertazzo ho trascinato i compagni nella veloce frazione di bici lasciando che i “podisti” riposassero un po’ la gamba per poi dare il meglio nella terza e ultima frazione, nella quale lo stesso Bortolami, con Battocchio e il presidente della Rhodigium Team Novo hanno chiuso la gara tagliando il traguardo in 1h10’43”.

campionati-sprint-squadre-2Un plauso speciale a Battocchio e Aglio che il giorno precedente hanno partecipato anche alle prove individuali, sempre sulla distanza Sprint, sfidando un mare mosso e un vento decisamente fastidioso. Considerato il livello altissimo della competizione e i molti professionisti iscritti, compreso l’olimpionico Alessandro Fabian, davvero ottima la prova di Battocchio, specialista nelle brevi e medie distanze: 1h07’46” per un 14esimo posto di categoria (S3) e 107esimo in classifica generale. Splendida anche la gara dell’inesauribile Michele Aglio che, con il crono di 1h11’26” si è piazzato 30esimo di categoria (S3) e 218esimo assoluto. Da applausi anche le prove degli altri 3 portacolori della Rhodigium team al via: Federico Natali, Massimo Gasparetto e Gianfranco Natali. I primi due arrivati al traguardo in 1h26’, il terzo in 1h35’. 

C.S.



Articoli correlati


Elena Tuzza terza a Lanzarote
Una chiusura a tinte rosa
A ridosso dei grandi al “Deejay Tri”
In 200 per l'Aquathlon "Città di Rovigo"
Doppio impegno per Progetto Vista Team
Due ori allo sprint di Carmignano