Home » Rugby

Rugby Rovigo stecca contro il Petrarca

I tuttine rifanno loro il primo match di Qualifying Competion
15 ottobre 2016 Stampa articolo

rugbyrovigi-vs-petraca-1Dopo un buon primo tempo, finito in vantaggio 13-7, i rossoblu della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta subiscono l’inferiorità numerica per due gialli quasi contemporanei a Ferro e Ruffolo e non riescono a portare a casa il Derby: il primo match di Qualifying Competition termina 24-13 per il Petrarca Rugby.

Parte forte la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta che dopo pochi minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro gallese Evans sfiora una meta con Biffi e subito dopo riesce a concretizzare un buon break di Majstorovic che manda Barion a schiacciare oltre la linea. Chillon dalla piazzola non fallisce la trasformazione ed è 0-7 a rugbyrovigi-vs-petraca-2favore dei Bersaglieri. Nonostante la superiorità in mischi dei rossoblu, i padroni di casa sfruttano bene i minuti successivi riuscendo a raggiungere il pareggio grazie ad una meta sotto i pali di Acosta, trasformata da Nikora. Allo scoccare della mezz’ora i tuttineri restano con rugbyrovigi-vs-petraca-4un uomo in meno per un giallo a Bacchin, che placca in volo Chillon, ed è lo stesso mediano di mischia rossoblu a portare in vantaggio i rodigini poco dopo grazie alla sua precisione dalla piazzola. Sul finire del primo tempo il Petrarca commette fallo e Chillon ha di nuovo l’opportunità di allungare le distanze: il suo piazzato centra i pali e le squadre tornano agli spogliatoi sul 7-13 per i rossoblu.

Nella ripresa i padroni di casa partono forte ma la difesa rugbyrovigi-vs-petraca-5rossoblu non permette ai tuttineri di concretizzare i loro sforzi. Al 15′ il Petrarca si avvicina pericolosamente alla meta e arriva un fallo di Ferro che gli costa 10 minuti in panchina. Con un uomo in più, il drive dei tuttineri si fa valere sui 5 metri e l’arbitro assegna una meta tecnica, trasformata da Nikora, e un giallo al capitano rossoblu Ruffolo per fallo difensivo. Sono bravi i padroni di casa a sfruttare la superiorità numerica, andando di nuovo in meta con drive da touche: Makelara schiaccia oltre la linea è Nikora trasforma per il 21-13. Girandola di cambi da ambo le parti, Rovigo torna ad avere 15 uomini in campo ma paga l’indisciplina e proprio allo scadere il Petrarca ottiene un calcio a favore che Nikola mette tra i pali per il definitivo 24-13 con cui si chiude il match.

rugbyrovigi-vs-petraca-3Il Presidente della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta,  Francesco Zambelli, alla fine della partita ha commentato: “È stata una bella partita, abbiamo retto bene nel primo tempo e, anzi, abbiamo anche dominato perché il possesso territoriale è stato sicuramente a nostro vantaggio. Il secondo tempo è partito quasi allo stesso modo però poi i due cartellini gialli hanno creato il break e non siamo
più riusciti a cambiare. A mio avviso si è sentita nel pack l’assenza di Parker, per il resto hanno giocato bene e si sono impegnati ma sicuramente questo è un Petrarca che per batterlo in futuro bisognerà fare qualcosa in più della normale amministrazione, bisognerà organizzarsi bene per fare delle prestazioni con un po’ di cuore e fame in più”.

“Si sono viste cose positive – ha affermato l’head coach dei Bersaglieri, Joe McDonnell – la mischia, la difesa, i punti d’incontri, il buon lavoro dei trequarti che ha portato alla meta di Barion. Molte cose positive ma una partita di rugby dura 80 minuti e bisogna rimanere concentrati per tutti gli 80 minuti,
cosa che oggi non è successa. La poca concentrazione ha ovviamente portato a commettere errori e ai conseguenti calci contro: occorre più disciplina”.rugbyrovigi-vs-petraca-6

C.S.



Articoli correlati


Parte la stagione del Rugby Frassinelle contro i favoriti del campionato
Rugby Frassinelle regola il Piazzola
Rugby Frassinelle incontra l'Este
Storico accordo per la crescita del rugby in rosa
Biscopan Frassinelle impegnato a Este
Rugby Rovigo domani ultimo test pre-campionato