Home » serie D, VOLLEY

Fruvit cede al Solesino

25 ottobre 2016 Stampa articolo

fruvit-dinamica-v-solesinoSerie D regionale girone C

G.S. Fruvit – Dinamica Volley Solesino 0-3 (12-25, 20-25, 15-25)

G.S.Fruvit: Albini, Ardizzoni, Bandiera, Bianchini, Ferri (K), Ghiotti, Lucchiari, Prota Giada, Puglia (L), Tridello, Vendemiati. Allenatore: Perilli.

Dinamica Volley Solesino:Armellini, Avanzi, Borin, Caldana, Cotta, Donato, Fortin, Furlan, Gazzola, Gregnanin, Guzzon, Scapin, Trevisan, Vanzetto, . Allenatore: Avanzi, Secondo allenatore: Werlich.

Santa Maria Maddalena Occhiobello (Ro) – Altra batosta subita dalla seconda squadra Fruvit, nella prima partita casalinga davanti ad un buon numero di pubblico. “Inutile piangersi addosso, dicono i dirigenti polesani, mentre l’annata sportiva scorsa è stata piena di risultati positivi, questo è un campionato nato male per noi, mancano ragazze importanti, (Alessia Prota,  Sara Faggion,  Alessandra Rossi) che ben hanno figurato nella corsa alla promozione, hanno subito infortuni seri, resteranno per parecchio tempo fuori dai nove metri di gioco.”

Tornando alla partita, Giuliana Perilli ha dovuto “inventarsi” Albini in banda (solitamente gioca come libero), e utilizzare parecchie under 18. Nel primo set proprio non c’è stata gara, la squadra di Diego Avanzi ha dettato legge in tutto, dal reparto difensivo, (Borin bravissimo libero) all’attacco che ha fatto tutto ciò che ha voluto. Fruvit ha subito la veemenza delle padovane, la giovane età, la poca esperienza, e i tanti errori in ricezione e difesa, hanno fatto il resto. Nel secondo set qualcosa di buono si è visto, Bandiera, Prota Giada, Tridello, sono state più costanti, Albini dopo tanto tempo che non ricopriva il ruolo di attaccante si è ben destreggiata, tanta confusione si è vista nel gioco dei centrali Ghiotti e Bianchini, molta agitazione su alcune palle non sempre alzate al meglio da Ardizzoni, che a sua volta ha faticato a gestire ricezioni a dir poco ballerine, assenti anche per altri motivi Missanelli e Sogari. “Oggi il nostro attacco era spuntato, però bisogna fare di più sicuramente se vogliamo fare una figura dignitosa in questo campionato” dice l’allenatrice, “l’impegno in allenamento non manca, hanno giocato tutte ragazze a disposizione, è sempre esperienza nuova che si fa sul campo, la mia squadra lo sa, il livello tecnico di questo campionato è più alto, lo abbiamo già “annusato” lo scorso anno in Coppa Veneto passando poi alla seconda fase. Inutile lamentarsi faremo quel che potremo.” Il prossimo incontro si svolgerà sempre in casa al Pala King di S.M.Maddalena, alle ore 21,00, avversario di turno il Synergy Volley Venezia, squadra iscritta come giovane al campionato essendo composta da under 16, e che in caso di retrocessione potrà essere ripescata.

 

C.S.



Articoli correlati