Home » Rugby

Calvisano espugna il Battaglini

5 novembre 2016 Stampa articolo

 

rugby-rovigo-vs-calvisano-3Eccellenza, IV giornata

Femi-Cz Rovigo – Patarò Calvisano 11-26 (11-16)

Marcatori: p.t. 4′ cp Basson (3-0), 8′ m. Giammarioli non tr. (3-5), 14′ cp Novillo (3-8), 19′ cp Basson (6-8), 26′ m. McCann non tr. (11-8), 36′ m. Andreotti non tr. (11-13), 39′ drop Novillo (11-16); s.t. 20′ m. Paz tr. Novillo (11-23), 34′ cp Chiesa (11-26)

Femi-CZ Rovigo: Basson, Arrigo, Majstorovic, McCann (17′ st. Mantelli), Apperley, Rodriguez, Chillon (35′ st. Pasini), Ferro (17′ st. Lubian), De Marchi, Ruffolo (cap.) (35′ st. Brancoli), Parker, Boggiani (17′ st. Cicchinelli), Iacob (27′ st. Bordonaro), Momberg (38′ st. Cadorini), Balboni (17′ st. Muccignat).

all. McDonnell, Wright

Patarò Calvisano: Chiesa, Bruno, Paz, Lucchin, Susio (22′ st. Minozzi), Novillo (32′ st. De Santis), Semenzato, Tuivaiti, Giammarioli (22′ st. Zdrilich), Pettinelli (17′ st. Archetti), Andreotti, Cavalieri (35′ st. Zanetti), Riccioni (17′ st. Panico), Morelli (cap.), Rimpelli. A disposizione: Luus, Biancotti. All. Brunello

arb.: Tomò (Roma)

Cartellini: 18′ giallo a Cavalieri (Patarò Calvisano), 31′ giallo a Parker (Femi-CZ Rovigo)

Calciatori: Basson 2/4 (Femi-CZ Rovigo), Novillo 3/6 (Patarò Calvisano), Chiesa 1/1 (Patarò Calvisano)

Note: giornata uggiosa, campo leggermente pesante. Circa 1100 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Femi-CZ Rovigo 0; Patarò Calvisano 4

Man of the Match: Giammarioli (Patarò Calvisano)rugby-rovigo-vs-calvisano-1

 

ROVIGO – Una FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta ben diversa da quella vista durante il Derby di sabato scorso, si arrende 11-26 contro un Patarò Calvisano decisamente agguerrito.

La partita inizia con Rovigo che agguanta i primi tre punti al 4′ grazie alla precisione al piede di Basson, che mette tra i pali il calcio a favore assegnato dall’arbitro per un fallo dei gialloneri. Il Calvisano però non ci mette molto a rispondere con una meta di Giammarioli, non trasformata da Novillo. L’apertura giallonera si rifà al 14′ centrando i pali e allunga ulteriormente le distanze: 3-8. Arrivano finalmente i primi segnali positivi dal pack rossoblu che guadagna un calcio a favore, gli animi però si scaldano e a pagarne le conseguenze è Cavalieri punito con cartellino giallo. In superiorità numerica i Bersaglieri riescono a rimontare, prima con un piazzato di Basson al 19′ (mentre un secondo tentativo al 24′ non va a buon fine) e poi con la meta di McCann al 26′ che riporta i padroni di casa in vantaggio 11-8. Anche i rossoblù, però, pagano caro il nervosismo e l’indisciplina e Parker al 31′ viene spedito in panchina per 10 minuti. Il Calvisano, decisamente più affamato dei padroni di casa, sfrutta subito l’occasione andando a segnare una marcatura Andreotti. Un drop di Novillo chiude il primo tempo sul punteggio di 11-16.

rugby-rovigo-vs-calvisano-6Nella ripresa il Calvisano per quasi 20 minuti staziona nell’area dei 22 rossoblu ma Rovigo riesce a difendersi bene nonostante l’inferiorità numerica dei primi minuti e la pressione subita in mischia chiusa. Il ritmo del gioco si fa lento e spezzettato ma i gialloneri non demordono e al 20′ vanno a segnare la terza marcatura con Paz, trasformata poi da Novillo. L’apertura calvina fallisce un’altra opportunità dalla piazzola poco dopo, ma ci pensa Chiesa a mettere la parola fine al 35′ centrando i pali per il definitivo 11-26. Con tre settimane di pausa dovute ai Test Match nazionali, la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta avrà il tempo per lavorare sulla propria performance e per ritrovare lo spirito guerrigliero visto a Padova nel Derby della terza giornata.

DICHIARAZIONI:

“A Padova la scorsa settimana abbiamo avuto un grande punto di forza: la mischia – è il commento di capitan Edoardo Ruffolo alla fine del match – oggi questo fondamentale non ha funzionato e in settimana dovremo studiarne attentamente i motivi, così come dovremo lavorare di più sulla disciplina”.

Gli fa eco l’head coach rossoblurugby-rovigo-vs-calvisano-4 Joe McDonnell: “Per me oggi la cosa più grave è stata la mancanza di disciplina, perché se non c’è disciplina è difficile giocare a rugby. Rispetto alla scorsa settimana, inoltre, è mancata la voglia di giocare, soprattutto nel primo tempo. A tal proposito faccio i complimenti al Calvisano, è una bella squadra, giovane, che ha avuto più fame e stasera ha giocato decisamente meglio di noi. Oggi non c’è stata performance, sia individuale che di gruppo, e in settimana dovremo studiare attentamente i video per lavorare sui troppi errori commessi perché una partita del genere da parte di Rovigo, al Battaglini, non è accettabile”.

rugby-rovigo-vs-calvisano-2 rugby-rovigo-vs-calvisano-5

C.S.



Articoli correlati


Rugby Rovigo in trasferta contro le Fiamme Oro
Biscopan Frassinelle vince al Lido
Rugby Rovigo cede alle Fiamme Oro
Barrage Under 16, Villadose rinvia l'élite
Fulvia Tour Rugby Villadose in trasferta a Bassano
Frassinelle super: Selvazzano al tappeto