Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Delta Rovigo a S. Donato per la prima vittoria in trasferta

19 novembre 2016 327 visite Stampa articolo

carmine-parlato“Se la partita con la Correggse rappresentava per noi la prova del nove, quella di domani a S. Donato di Tavarnelle sarà quella del….dieci”. Carmine Parlato inquadra così il match di domani contro una squadra assetata di punti visto che si ritrova in zona play out dalla quale vuole risalire.

I fiorentini non hanno mai vinto in casa (gli scongiuri sono d’obbligo) ed hanno la seconda peggior difesa del campionato (17 gol al passivo, 19 per la Colligiana). Parlato guarda e commenta: “Anche noi non abbiamo mai vinto in trasferta e pertanto i due tabù si pareggiano; punteremo dritti dritti ad infrangere il nostro, lasciando intatto quello degli avversari. Noi sappiamo che con una vittoria potremmo risalire ancor più la classifica e dobbiamo sfruttare l’occasione”. In effetti domani ci sono due scontri al vertice che potrebbero mutare le gerarchie: Scandicci (primo)- Lentigione (secondo con un punto in meno) e Correggese (quarta a 4 punti dallo Scandicci) – Castelvetro (quinto a cinque punti dalla vetta). Quest’ultima partita verrà giocata a porte chiuse dopo le intemperanze dei reggiani domenica scorsa al Gabrielli.

Parlato non si nasconde le difficoltà della gara di domani: “I toscani hanno appena cambiato allenatore (Fusci per Ghizzani, ndr) e ogni cambio porta ad una sferzata morale nei giocatori, prima piuttosto abbacchiati. Se poi aggiungiamo che giocheremo probabilmente su un terreno pesantissimo che non esalta le nostre qualità tecniche si può capire come battere il S. Donato sarà molto, ma molto difficile”.

Parlato avrà a disposizione tutta la rosa, nessuno escluso. In settimana ha provato più schemi alternando i giocatori ma crediamo che riproporrà quelli di domenica scorsa, anche pensando al motto (antico come il calcio) “Squadra che vince non si cambia”. E quindi nel 4-3-1-2 davanti a Boccanera dovrebbero esserci Dionisi, Contri, Sentinelli e Fabbri in difesa; a centrocampo Miotto, Tarantino e Gattoni con Fortunato dietro le punte Ferrari e Ilari.

Ecco le altre partite di domani: Correggese-Castelvetro, Mezzolara-Sangiovannese, Pianese-Fiorenzuola, Poggibonsi-Adriese, Ravenna-Imolese, Rignanese-Ribelle, Scandicci-Lentigione e V. Castelfranco-Colligiana.

Classifica: Scandicci 22; Lentigione 21; Imolese 19; Correggese 18; Castelvetro e Mezzolara 17; Delta Rovigo e Ribelle 16; Ravenna, Pianese e Rignanese 15; Fiorenzuola 13; S. Donato T., Adriese e Sangiovannese 11; Poggibonsi e V. Castelfranco 10; Colligiana ).

 

Pierre



Articoli correlati


Granzette perde di misura dalla Noalese
Il Delta Rovigo condanna l'aggressione ai tifosi
Ilari: “Il pareggio col Lentigione non ha precluso nulla di importante”
Turchese. Fusetto: “Domenica col Crespino Guarda sarà importante ma non decisiva”
Adriese. Castellan ‘centenario’ con la casacca granata
Este in amichevole con Venezia