Home » serie B2, Volley

Fruvit incontra San Vitale

Le giallonere incontrano la squadra vicentina, che è a pari punti, davanti al pubblico di casa
19 novembre 2016 Stampa articolo

fruvit-vs-chions-9Sesta giornata del girone D di serie B2 Fruvit affronta un’altra veneta delle dieci facenti parte del girone, incontro casalingo a Rovigo contro il San Vitale Montecchio, altra pretendente alle zone alte della classifica. A differenza di Fruvit, che la settimana scorsa ha incontrato quella che ora è la capolista indiscussa, Ezzelina Carinatese, che ha fatto la voce grossa, le vicentine hanno “evaso la pratica” Friultex con un nettissimo 3-0, restando appaiate a dieci punti in quarta posizione, con lo stesso numero di partite vinte, perse, tie break, set vinti e persi, l’unica piccola differenza la fanno i punti fatti e quelli subiti creando un quoziente punti leggermente a vantaggio di Fruvit. Quindi partita che diventa uno scontro diretto per restare a ridosso della zona play off, perciò molto importante per entrambe le compagini.

In settimana Ferrari e compagne, oltre che sulla battuta, hanno lavorato molto su ricezione e difesa, cercando di recuperare il gap che la settimana precedente è costato la sconfitta.

Coach Pantaleoni ha visionato le partite del San Vitale, cercando di carpire qualche punto debole da sfruttare: “Incontriamo San vitale, squadra pari a noi in classifica, con un cammino alterno come il nostro. Squadra che, come del resto tutte, dipende molto dall’alzatrice, bravissima quando ha la palla in mano, un po’ fragile quando deve muoversi rapidamente. Come se giocassero due squadre, una veloce con attacchi variati e combinati e una che gioca palla alta se il bagher non permette a Zandonà di arrivare in tempo calma sulla palla. I due attaccanti sono molto potenti e, primi che incontriamo, sanno tirare forte nei 3 metri in diagonale. L’opposto anche lui potente ha bisogno di entrare in partita per poter sviluppare i colpi che sa fare. Infine i centrali, come si diceva prima, serviti con palle vicine o con la fast se il bagher è vicino a rete oppure condannati a guardare la partita.

Noi ovviamente crediamo nella battuta, e abbiamo individuato punti deboli nella costruzione del gioco avversario. Speriamo, ricevendo bene, di tornare ai nostri schemi veloci d’attacco, che sono mancati contro Salgareda e Carinatese.”

La partita si gioca al palazzetto dello sport di Rovigo alle 18, come sempre sono state invitate ad assistere all’incontro, le squadre giovanili delle società della provincia di Rovigo. L’ingresso per le atlete, che si presenteranno con la tuta della società di appartenenza, fino a 18 anni sarà gratuito, oltre i 18 anni il contributo sarà di €5. Alla biglietteria sarà possibile, inoltre, acquistare l’abbonamento ingressi per tutta la stagione.

 

G.S. Fruvit Rovigo: : Ferrari, Ferroni, Bolognesi,Tosi, Coltro Toffanin, Bianchini, Battistella, Zocca M, Zocca E, Negrato. Allenatore: Pietro Pantaleoni, Viceallenatore: Giuliana Perilli, Scout man: Mauro Albini

Volley Club San Vitale: Zandonà, Faccioli, Gottardo, Frison, Andrich, Ensabella, Bissolo, Meggiolaro, Sparelli, Ghiotto, Parolin. Allenatore: Pollini.

6^ Giornata

Horizon Zaffiro Codr.Ud – Ezzelin.V.Carinatese Tv

Gs Fruvit Rovigo – S.Vitale Montecchio Vi

Salgareda Ponte Tv -Therm-Is Orizzonti Tv

Spacciocchial.Vision Tv – Villadies Farmaderbe Ud

Union Volley Jesolo Ve – Estvolley S.Giov.Nat.Ud

Ipag Noventa Vi – Fratte S.Giustina Pd

Cfv Friultex Pn – Synergy Reschiglian Ve

 

CLASSIFICA

Ezzelin.V.Carinatese Tv 13

Estvolley S.Giov.Nat.Ud 13

Gs Fruvit Rovigo 10

S.Vitale Montecchio Vi 10

Therm-Is Orizzonti Tv 9

Fratte S.Giustina Pd 9

Ipag Noventa Vi 9

Salgareda Ponte Tv 8

Villadies Farmaderbe Ud 6

Spacciocchial.Vision Tv 6

Union Volley Jesolo Ve 5

Cfv Friultex Pn 4

Synergy Reschiglian Ve

Horizon Zaffiro Codr.Ud0

C.S.



Articoli correlati


Mini atleti in campo!
Alva Inox in trasferta a Verona
Fruvit raggiunge la vetta
Fruvit piega senza problemi Codroipo
Fruvit inizia i play off con una sconfitta
Delta Volley Porto Viro: cinque conferme ed un gradito ritorno