Home » Calcio, Serie D

Adriese. Esonerato Cavallari, al suo posto probabile Albiero      

13 dicembre 2016 387 visite Stampa articolo

cavallariUn comunicato ufficiale dell’Adriese ha chiarito le prime cose dopo la sconfitta nel derby con il Delta Rovigo. Sono state infatti respinte le dimissioni del diesse Sante Longato mentre è ora ufficiale l’esonero di Oscar Cavallari che era nell’aria da tempo ma che è sempre stato procrastinato in attesa di tempi migliori (che non sono arrivati).

Non si sa ancora chi sostituirà il tecnico comacchiese sulla panchina granata. L’ipotesi più probabile porta a Massimo Albiero, bandiera del calcio adriese, ma la decisione è stata spostata a domani o forse più avanti. Facciamo un’ipotesi (che deve rimanere come tale). Albiero per accettare l’incarico vorrebbe probabilmente alcune garanzie (leggi: giocatori nuovi) che la società sta valutando. Una valutazione da fare in fretta visto che tra tre giorni si chiuderà il mercato di riparazione e bisognerà vedere cosa può ancora proporre. Intanto ben cinque giocatori hanno già preso il volo (tra essi Roveretto e Bernardes) e la squadra momentaneamente è stata affidata a Ivano Rossetti e Dario Penzo che hanno condotto l’allenamento odierno. I due potrebbero condurre la squadra sino all’ultima partita di andata quando gli adriesi saranno impegnati domenica prossima in casa del Castelvetro di Giuseppe Cozzolino, ex bomber del Delta Rovigo.

Si vocifera che a fine stagione molli anche la famiglia Scantamburlo. Crediamo però che tale decisione dipenderà dagli esiti finali di campionato, iniziato con grande entusiasmo ma ben presto costellato di molteplici delusioni; prova ne siano le 10 sconfitte in 16 partite. C’è la speranza che la famiglia Scantamburlo non molli baracca e burattini poiché a Adria non si intravvede chi potrebbe prendere in mano una società dal glorioso passato ma dal presente difficile e dal futuro assai nebuloso. Stiamo a vedere.

 

Pierre



Articoli correlati


Adriese impegno ostico contro Mezzolara
Serie D. I numeri del girone D
Oliveira: “Dobbiamo assolutamente ‘vendicarci’ del Castelvetro”
Simone Soro in cammino verso Ascoli
Pareggio tra Rovigo Over 35 e Montegrotto
Tre turni di squalifica per Castaldo; classifica disciplina disastrosa