Home » Calcio, Delta Rovigo

Calcio biancazzurro. Riuscitissima la festa per gli auguri di Natale

15 dicembre 2016 709 visite Stampa articolo

cena-delta-rovigo-vecchia-guardia-3Si è svolta ieri sera presso il ristorante “Don Bosco” la festa del calcio biancazzurro, organizzata dal Delta Rovigo e dal Club di tifosi “Vecchia Guardia”. Una festa riuscitissima alla quale hanno partecipato in tanti, radunati dalle tradizioni e da nuovi entusiasmi che stanno accompagnando la squadra di Carmine Parlato nella difficile ma più che possibile caccia alla Lega Pro.

Molte le autorità e i personaggi di spicco. A cominciare dal Sindaco di Rovigo Massimo Bergamin, dall’Assessore allo sport Luigi Paulon, a Cristina Folchini e Massimo Nicoli, rispettivamente presidentessa e Amministratore delegato dell’Asm Set. Hanno portato il loro saluto Luca Pastorello, delegato provinciale della Figc e Lucio Taschin, fiduciario per Rovigo del Coni. Tutti hanno espresso il loro entusiasmo per il tentativo del Delta Rovigo di Mario Visentini (assieme al presidente onorario Malvi Cervati) di riportare in città il professionismo calcistico presente dalla stagione ‘06/’07 e nelle due successive. Chiari e opportuni i gesti scaramantici di Lorenza Visentini.cena-delta-rovigo-vecchia-guardia-9

Adesso il Delta Rovigo è terzo ma non nasconde velleità importanti, dovendosela però vedere con squadre altrettanto attrezzate come Lentigione, Correggese e Imolese (solo per fare alcuni nomi). Ecco dunque che gli spettatori al Gabrielli stanno aumentando in maniera esponenziale e Parlato si augura che siano ancor di più: “Uniti si vince” è il suo dogma.

Ospite graditissimo della serata è stato il ciclista Massimo Ghirotto, nato a Rovigo ma residente a Stanghella. Da professionista è stato al “servizio” di tanti capitani famosissimi; solo per fare due nomi Bernad Hinault e lo sfortunatissimo Marco Pantani. Ghirotto ha vinto alcune tappe del Giro d’Italia e del Tour de France oltre a tante altre corse e ha partecipato a ben 8 mondiali arrivando quarto in quello di Agrigento nel ‘94. Non è un calciatore ma la sua presenza ha impreziosito la serata.

cena-delta-rovigo-vecchia-guardia-4Prima della supertorta finale gli organizzatori assieme al club “Fossa dei leoni” di Padova, gemellato con la “Vecchia Guardia” hanno effettuato una lotteria che ha distribuito vari premi ai presenti. Il regalo più gradito (un pallone firmato da tutti i calciatori) è andato a Andrea Bimbatti, ex dirigente della società biancazzurra. Ha allietato la serata anche Massimo Brancalion, componente del quartetto cabarettistico “Tanto par ridere” che tra alcuni giorni si esibirà a Occhiobello e poi in altre località della Provincia.

 

Pierre



Articoli correlati


Morto Mancin, superbo sul campo e uomo di grande umanità
Fortunato: “Sino alla fine saranno tutte partite difficili”
Lo Stroppare pareggia in bianco con il Pontecorr
Turchese. Fusetto: “Domenica col Crespino Guarda sarà importante ma non decisiva”
Oliveira: “Noi ci crediamo ancora di più”
Adriese: primi arrivi