Home » Delta Rovigo, Serie D

Poggibonsi in crisi ma avversario ostico

In entrata il portiere Gandolfi, in uscita Dukic e Spinelli
16 dicembre 2016 Stampa articolo

filippo-gandolfi-fonte-facebookIl Poggibonsi, prossimo avversario del Delta Rovigo, è in pieno caos. In settimana è tornata a “comandare” la società che aveva iniziato la stagione per essere sostituita a novembre da un’altra. Questo ha causato il secondo cambio di allenatore: aveva iniziato Andrea Mosconi, sostituito a novembre da Alessio Lucia (allenatore degli Juniores) che a sua volta in settimana è stato a sua volta esonerato per rifare posto a Mosconi.

Il nuovo (vecchio) tecnico senese non ci ha lasciato dichiarazioni. Ben più loquace Lucia: “A Poggibonsi è in corso una ‘faida’ di grosse proporzioni. Per quanto mi riguarda ho perso tutte le tre partite che ho condotto dalla panchina ma il mio era un progetto A lungo respiro, interrotto ingiustamente e molto prematuramente. Peccato!”.

Guardando tutto questo verrebbe da pensare che domenica al Gabrielli arriverà un Poggibonsi confuso e arrendevole. Sarebbe però grave pensarlo alla luce dei numeri dei senesi che in trasferta hanno fatto gli stessi punti del Delta Rovigo (11), mentre in casa ne ha raccolti meno della metà (5). Tra le mura amiche infatti ha battuto solo l’Adriese (2-1), ha pareggiato con Fiorenzuola (0-0) e Mezzolara (0-0) e ha perso con Correggese (1-2), Scandicci (1-3), Pianese (1-2), Lentigione (1-2) e Sangiovannese (0-2).

Ben diverso il cammino in trasferta dove i toscani hanno battuto Rignanese (1-0), Imolese (2-1) e Colligiana (1-0), pareggiato con S.Donato T. (0-0) e Virtus Castelfranco (1-1) e perso con Ribelle (0-3), Ravenna (1-2) e Castelvetro (0-2).

Ha subito 22 gol ed ha il secondo peggior attacco del girone (12, solo la Virtus Castelfranco ha fatto peggio con 6). I marcatori: 4 reti Fontani, 3 Ansalone, 2 Seck, 1 Berretti (rigore), Gori e Masini. Domenica Mosconi non avrà a disposizione il trequartista Pagliarini, squalificato.

PENALIZZAZIONE. La Ribelle è stata penalizzata di un punto per problemi burocratici. Ecco la nuova classifica: Correggese 31; Lentigione 30; Delta Rovigo 29; Imolese 28; Ravenna e Mezzolara 24; Castelvetro e Scandicci 23; Ribelle e Pianese 22; Rignanese 20; Fiorenzuola 19; Sangiovannese 18; Colligiana e S.Donato T. 17; Poggibonsi 16; V.Castelfranco 14; Adriese 12.

TERNA ARBITRALE. Il direttore di gara sarà Federico Mezzalira di Varese, coadiuvato da Ivano Agostino di Sesto S.Giovanni e Luca Natalizi Baldi di Monza.

MERCATO. Gente che va, gente che viene! Oggi, nell’ultimo giorno della finestra dicembrina, se ne sono andati il portiere Daniel Spinelli (classe ‘97) e il difensore Bojan Dukic (‘86). Il croato è approdato a una squadra del Sud (non ben identificata) mentre Spinelli è approdato al Potenza. E’ stato sostituito dal bolognese Filippo Gandolfi, nato nella città felsinea il 23 ottobre 1997, proveniente dalla Vigor Lamezia. Uno spilungone alto 1,95 metri per un peso forma di 82 chilogrammi. In stand by l’attaccante Franco Caraccio che, per il momento, rimane a Rovigo ma che potrebbe a sua volta andarsene a breve (lo permette il regolamento).

Pierre

titolo: Delta Rovigo. Poggibonsi in crisi ma avversario ostico. In entrata il portiere Gandolfi, in uscita Dukic e Spinelli       

 

Pierre



Articoli correlati


L'Adriese incassa l'intera posta
In arrivo anche Zubin e Segato. Crescenzi scalpita   
Delta Rovigo in Paradiso, Adriese all’Inferno!
I biancazzurri battono il Poggibonsi e sono Campioni d’Inverno
Parlato: “I nostri avversari saremo…..noi stessi”
Delta Rovigo: "Portami allo stadio"