Home » Rugby

Rugby Rovigo e nuova Lire, le parole del presidente Zambelli

17 dicembre 2016 Stampa articolo

ZambelliRiceviamo e pubblichiamo:

Il Presidente della Rugby Rovigo Delta, comm. Francesco Zambelli, ha deciso di rendere nota la sua email inviata in data 9/12/2016 ai Presidenti dell’Eccellenza e poi del Pro12, alla vigilia della riunione di Roma fissata per il 15 dicembre u.s.

A quella email nessuno dei destinatari ha fatto cenno e commenti con lui né prima né dopo la riunione effettivamente tenutasi a Roma nella data prevista.

Può darsi abbia fatto comodo a tutti ignorarla. Ma per questo non sono rammaricato di averla inviata. Più la leggo e più mi sembra giusta, eccetto che per l’errore d’impeto di aver definito Alfredo Gavazzi Presidente del Calvisano anziché qualcos’altro di potente che non so”.

Poiché ora sembra che la necessità di una nuova LIRE, aperta al basso, possa diventare realtà, tutta l’Eccellenza d’accordo, eccetto Rovigo, radicalizzando così lo status quo, e ognuno ha incominciato a scrivere ciò che vuole, ignorando o non conoscendo comunque i contenuti di quella mail, che introduceva la necessità che una eventuale nuova LIRE fosse pensata invece rivolta all’alto, il Presidente Zambelli si sente deciso ad uscire di scena proponendo però ad altri i suoi pensieri e sperando che qualcuno li possa valorizzare.

Di seguito, quindi, la sopracitata email:

Oggetto: Incontro Presidenti Società Campionato di Eccellenza, s.s. 2016-2017, con l’ipotesi di un progetto LEGA di Eccellenza.

Preg.mo Dott. Forgione,

con riferimento all’ipotesi sopra richiamata mi corre l’obbligo di comunicarti fin d’ora quanto segue:

La Rugby Rovigo Delta non è interessata a cristallizzare l’attuale “status e ruolo” delle Società di Eccellenza.
Allo stesso modo non intende né direttamente né indirettamente consolidare l’impianto federale di Alto Livello, che riserva all’Eccellenza una posizione sistemica utile né nella istituzione delle “Accademie Federali” né delle “Franchigie” partecipanti al Pro 12.
Per questa Federazione le Società di Eccellenza sono scientificamente escluse e private della gratificazione principale che anima l’attività di base e le aspirazioni degli operatori di rugby.

Per questa ragione Rovigo non intende concorrere alla istituzione di un’altra unità che nata per fare delle cose che la F.I.R. non fa, in realtà servirebbe a convalidare l’impianto federale, ossia lo stato di “Serie B degli Eccellenti”.

Come Rugby Rovigo Delta potrei comprendere la nascita di una Lega se essa prevedesse la concreta partecipazione anche delle due società di Pro 12.

Non posso inoltre dimenticare che, in vista dei cambiamenti in arrivo, che Lui conosceva ed altri no, fu proprio l’attuale Presidente della F.I.R., allora Presidente del Calvisano, Alfredo Gavazzi, il primo a togliersi dalla precedente LEGA e a dare inizio così alla sua progressiva disgregazione.

Mi tengo comunque a disposizione per ritornare sugli argomenti sopra esposti qualora trovassero degna considerazione.

Cordiali saluti.

Francesco Zambelli
Presidente Rugby Rovigo Delta

C.S.



Articoli correlati


Rugby Rovigo chiude il pre-campionato con un 45-32 contro i Lyons
Se n'è andato Milto Baratella
Cappotto del Rugby Frassinelle all'Este
Monti e Cadetta Rugby Rovigo vittoriose
Tutta la famiglia gialloblu in campo nel week end
Definite le avversarie stagionali del Rugby Frassinelle