Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

I biancazzurri battono il Poggibonsi e sono Campioni d’Inverno

18 dicembre 2016 1.046 visite Stampa articolo

delta-rovigo-vs-pongibonsi-9Delta Rovigo-Poggibonsi 2-1

Delta Rovigo: Boccanera, Castaldo, Fabbri, Sentinelli, Dionisi, Tarantino (36’ st Capogrosso), Miotto, Gattoni, Ferrari, Zubin (27’ st Nichele), Ilari (9’ st Fortunato). A disp.: Careri, Contri, Crescenzi, Soro, Alessandro e Oliveira. Allenatore: Parlato.

Poggibonsi: Gagno, Maini, Silvestri, Calori, Berretti, De Vitis, Cela, Gori, Fontani (36’ st Seck), Cigali (16’ st Cosentino), Lessa (42’ st Frijia). A disp.: Truschi, Mezzedimi, Tinnirello, Giardulli e Bouhamend. Allenatore: Mosconi.

Arbitro: Mezzalira di Varese (assistenti Agostino di S.S.Giovanni e Natalizi-Baldi di Monza)

Reti: 23’ Tarantino, 1’ st Zubin, 8’ st Berretti (rigore)

Note: nebbia fitta, terreno in discrete condizioni, temperatura molto rigida. Calci d’angolo 5-2 per il Delta Rovigo; ammoniti Castaldo, Cela, Fabbri, Tarantino e Capogrosso. Espulso al 18’ st Gori per manata in faccia a Fortunato. Spettatori 300 circadelta-rovigo-vs-pongibonsi-7

ROVIGO – Campioni d’inverno! Campioni d’inverno! Campioni d’inverno! I biancazzurri terminano l’andata al primo posto battendo il Poggibonsi ed approfittando delle sconfitte di Correggese (2-3 a Rignano) e del Lentigione (0-1 a Piancastagnaio). Un risultato inimmaginabile alla quarta di campionato (l’ultima di Passiatore in panchina) quando i biancazzurri erano undicesimi. In pratica in 13 gare con Parlato in panca hanno risalito la china fino ad installarsi al primo meritatissimo posto. Merito del tecnico e dell’organico intero, tenuto conto anche dei numerosi e importanti arrivi. Il Delta Rovigo conquista l’effimero ma pur sempre molto importante titolo battendo di misura il Poggibonsi. Sicuramente non è stata la sua miglior partita ma agli annali rimarrà il risultato e nessuno andrà a vedere come è stato conseguito.

Addirittura la prima occasione tocca al Poggibonsi (terz’ultimo) con Lessa che approfitta di un errore di Fabbri per involarsi verso Boccanera; il suo tiro però termina sull’esterno della rete. Al 15’ una punizione di Ilari trova la testa di Sentinelli con palla che termina alta. Al 23’ il primo gol: Gagno mette in angolo con qualche difficoltà un tiro dalla distanza; sul calcio d’angolo Tarantino anticipa tutti e mette dentro. I padroni di casa insistono e prima dell’intervallo ci provano Zubin e Gattoni senza risultato.delta-rovigo-vs-pongibonsi-4

Ad inizio ripresa il Delta Rovigo cala il bis: Calori tocca col braccio e l’arbitro concede il rigore (sinceramente molto generoso). Sul dischetto va Sentinelli ma Gagno respinge alla grande, irrompe Zubin e il suo tap in è vincente. Forse l’arbitro si accorge di avere commesso un “mezzo” errore e alla prima occasione concede al Poggibonsi un penalty questa volta assolutamente inesistente per un tocco di Fabbri su Lessa che ai più è sembrato più che corretto. Tira Berretti e accorcia le distanze.

Poco dopo Zubin finalizza al meglio un pallone filtrante dalla destra sul quale si esalta Gagno. Un minuto dopo Gori rifila un’inutile manata in faccia a Fortunato che gli costa l’espulsione. In vantaggio di un gol e di un uomo tutti si attendono una travolgente parte finale di partita del Delta Rovigo. Invece il ritmo cala vertiginosamente e nessuno si accorge che i senesi sono in inferiorità numerica. E così non accade praticamente nulla sino alla fine quando scoppia l’entusiasmo dei tifosi biancazzurri che assaporano con giocatori, società e staff il primo posto.delta-rovigo-vs-pongibonsi-12

Gli unici ad essere un po’ amareggiati sono Capogrosso e Fabbri che sono stati ammoniti per la quinta volte e che pertanto salteranno il big match dell’8 gennaio al Gabrielli contro il Lentigione.

Ecco gli altri risultati: Castelvetro-Adriese 5-2, Colligiana-Imolese 0-0, Fiorenzuola-V.Castelfranco 2-0, Mezzolara-S.Donato T. 1-2, Pianese-Lentigione 1-0, Ribelle-Scandicci 0-2, Rignanese-Correggese 3-2, Sangiovannese-Ravenna 2-3.

CLASSIFICA: Delta Rovigo 32; Correggese 31; Lentigione 30; Imolese 29; Ravenna 27; Castelvetro e Scandicci 26; Pianese 25; Mezzolara 24; Rignanese 23; Ribelle* e Fiorenzuola 22; S.Donato T. 20; Sangiovannese e Colligiana 18; Poggibonsi 16; V.castelfranco 14; Adriese 12. *un punto penalizzazione.

 

Pierre



Articoli correlati


Stop per Delta Rovigo e Adriese: i biancazzurri sono tra le migliori mentre l’Adriese torna ultima
Dopo l’espulsione di Mezzolara Fortunato fermato per 3 turni.
Rovigo over 35 travolge Atheste
La sconfitta di Correggio può essere determinante
Il Delta Calcio Rovigo lascia il capoluogo
Gli arbitri di calcio della Sezione A.I.A. di Rovigo pronti per la nuova stagione