Home » serie B, Volley

Alva Inox sconfitta dal Viadana

19 dicembre 2016 Stampa articolo

alva-inox-delta-volley-porto-viroViadana Volley – Alva Inox Delta Volley Porto Viro 3-0

25-18, 25-22, 25-20

 

Delta Volley Alva Inox Porto Viro chiude l’anno non al meglio non portando a casa il risultato in quest’ultimo incontro del 2016 contro un Viadana molto solido in fase di attacco che non lascia modo alla compagine deltina di portare a casa neanche un set.

Nel primo set Coach Di Pietro schiera Zennaro/Perini (Zorzi ancora infortunato), De Grandis/Buratto, Flemma/Gallo, Giacometti libero. I nero-fucsia partono bene con una martellata di Perini da seconda linea ed un muro al centro di De Grandis, mantenendo un equilibrio con gli avversari fino ad arrivare in vantaggio di misura al primo TOT 7-8. Dopo il nuovo ingresso in campo qualcosa cambia, complice forse il lungo viaggio, e i deltini iniziano a concedere punti lasciando troppo spazio in ricezione che sembra non essere ben organizzata. Le bande di Viadana iniziano a mettere giù palla ed al secondo TOT il punteggio è ribaltato 16-14. Delta Volley non riesce più a stare dietro agli avversari nel set che mettono giù palla con facilità fino a chiudere il set 25-18.

Il secondo set che vede l’ingresso in campo di Lamprecht per Flemma, già rilevato nel corso del primo set dal numero 6, è quello più combattuto del match in cui l’attenzione e la concentrazione tornano ad essere presenti nel gruppo di Luigi Veronese. Sprint iniziale di Alva Inox che arriva al primo TOT 3-8. Poi come nel primo set un grande calo, gli avversari tornano a giocare ed a farsi sotto.. Disordine generale nella linea di ricezione, problemi di conflitto fanno distanziare di nuovo Viadana dopo il secondo TOT a loro favore (ancora 16-14). Tentato il recupero dal 23-18 per gli avversari, ma ancora troppo disordine nelle competenze di ricezione lasciano cadere la palla del 25-22.

Mario Di Pietro richiama i suoi ragazzi alla concentrazione. Porto Viro riprende il gioco con l’intenzione di portare a casa il set e parte come negli altri, sempre sopra e al primo TOT controlla il gioco 6-8. Sostanziale equilibrio delle due compagini che limitano gli errori in questo set, gli ospiti guadagnano qualcosa in fase break e fino all’11-14 sembra esserci un’inversione di tendenza rispetto ai set precedenti, ma un buon turno in battuta dell’opposto ed i zero errori in attacco in questo set degli schiacciatori locali evidenziano un miglior gioco da parte della formazione parmigiana che riesce a strappare il secondo TOT 16-14. Porto Viro si aggrappa ad ogni palla difesa iniziando però a sbagliare troppo nel finale di incontro, che si conclude con un errore di Lamprecht al servizio 25-20.

 

 

C.S.



Articoli correlati


Quadrangolare con Fruvit protagonista
Fruvit: domani il debutto ufficiale in campionato al palasport di Rovigo
Impegno difficile e importante per Fruvit
Fruvit primo scivolone casalingo che comunque vale un punto
In partenza Minivolley e Under 12
Delta Volley: Masiero -Luisetto, doppio colpo al centro