Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Fabbri: “Siamo i favoriti ma dovremo stare molto attenti”

22 dicembre 2016 1.234 visite Stampa articolo

fabbriDopo l’odierno ultimo allenamento prenatalizio, Carmine Parlato ha dato il “rompete le righe” a giocatori e staff che così avranno modo di passare in famiglia la Festività più importante e attesa dell’anno. Il ritorno al lavoro è previsto per il 28 dicembre per continuare sino alla mattinata del 31. Dopo Capodanno si riprenderà il 2 gennaio per preparare l’attesissimo match interno col Lentigione, terzo in classifica e vittorioso all’andata per 2-1.

Una partita quest’ultima alla quale non parteciperà Gianmarco Fabbri, squalificato ieri per avere raggiunto col Poggibonsi la quinta ammonizione. L’interessato è sconsolato: “Sarà la prima partita che mancherò (con Boccanera ha giocato tutti i 1.530 minuti (più recuperi) dell’intera andata, ndr) ma prima o poi doveva succedere. Peccato capiti in uno scontro diretto al vertice; sarò in tribuna a sostenere i miei compagni convinto che sapranno iniziare al meglio il 2017”.

Le ammonizioni a carico di Fabbri sono lo specchio dell’andamento della squadra nell’andata: “Ho beccato i primi quattro gialli nelle prime partite con Passiatore in panca – ricorda Fabbri – poi il quinto è arrivato solo domenica scorsa. Con Passiatore la squadra non era tranquilla e non giocava come ci si aspettava (con lui 4 punti in altrettante partite, ndr); con Parlato invece, dopo qualche titubanza, abbiamo trovato fiducia, entusiasmo e punti (28 in 13 gare, ndr). Il tecnico mi sta insegnando tante cose e avere un compagno di linea come Sentinelli è il non plus oltre. Con maestri simili spero di avere la possibilità di giocare in campionati importanti”.

Il più prossimo potrebbe essere la Lega Pro col Delta Rovigo……… “Facciamo i giusti e doverosi scongiuri – chiarisce il terzino marchigiano -. Abbiamo la forza per pensare in grande; starà a noi amministrare le pressioni che il titolo d’Inverno comporta. Saremo la squadra ba battere in assoluto; adesso lo siamo davvero mentre all’inizio quando le cose andavano male lo eravamo solo virtualmente”.

Fabbri è arrivato a Rovigo in punta di piedi: “Qui mi trovo benissimo – afferma -. Speravo di giocare tanto ma non così tanto come accaduto: significa che due allenatori hanno creduto in me e, visto che giocano in maniera diversa, vuol dire che sono riuscito a soddisfare entrambi”.

Fabbri legge le carte del ritorno: “Siamo primi ma Correggese, Lentigione e Imolese ci sono alle costole; senza dimenticare altre che non sono lontane. Noi ce la metteremo tutta per proseguire nella striscia positiva ma per vincere il campionato ci vorrà anche un pizzico di fortuna che aiuta le grandi imprese. E la nostra sarebbe veramente una grande impresa visto come eravamo partiti. Voglio fare gli auguri di Natale e di un felice 2017 a tutti”. Ricambiamo sentitamente.

GIOVANILI. Domani gli Juniores Nazionali di Luca Crivellari giocheranno al Gabrielli un’interessantissima amichevole con i pari età del Legnago. Inizio fissato per le 14,30. Poi anche per i biancazzurrini ci sarà la sosta natalizia.

 

Pierre



Articoli correlati


Gli Allievi del San Giusto di Donada
Delta Rovigo. Domani caccia al tris con lo Scandicci
Calcio biancazzurro. Riuscitissima la festa per gli auguri di Natale
Problemi per alcuni giocatori
Il Delta Rovigo domani torna al Gabrielli contro la Pianese
Rovigo over 35 travolge Atheste