Home » serie B2, Volley

Domani Fruvit sfida Codognè

6 gennaio 2017 Stampa articolo

fruvit-vs-est-volley-19Riparte il campionato di serie B2 girone D, Fruvit, con ancora tre partite da disputare per chiudere il girone di andata. Fruvit Rovigo affronterà sabato 7 gennaio alle ore 20,45, in trasferta a Codognè (Tv), lo Spacciocchiali Vision, che in questo momento occupa l’ottava posizione in classifica, a meno nove dalle rodigine.

Negli ultimi anni, dopo la pausa natalizia, le giallo nere hanno accusato un po’ di rilassamento, a tal proposito abbiamo chiesto a coach Pantaleoni se si sente tranquillo. “In effetti sono molto preoccupato, perché, in ogni occasione dopo le vacanze, non so quale sarà l’approccio delle nostre ragazze, dal punto di vista mentale e motivazionale. Siamo primi in classifica, è vero, questo avversario ci proporrà delle difficoltà che conosciamo, ma anche situazioni complicate, che andranno affrontate/superate, con la massima determinazione. A tal proposito, il mio obiettivo durante gli ultimi allenamenti, è stato rivolto alla ricerca di situazioni che mettessero in crisi la nostra continuità di rendimento. Incontriamo il Codognè, continua Pantaleoni, squadra che non deve trarre in inganno per la sua ancora bassa classifica. È infatti una formazione completa, che ha tra le sua fila Lovatello, una bravissima alzatrice, estrosa, capace di gestire gioco veloce con i propri centrali, Giacomazzi, che le da sistematicamente il cambio, non è da meno. Infatti una prima prerogativa di questa squadra è la capacità di avere titolari e riserve, in grado di giocare in ogni partita, e non per un semplice cambio, ma addirittura per set interi. Ottimi i due opposti, Ruoso e la riserva Aliaj, mancina, su cui vengono sviluppati schemi diversi adattati alla sua caratteristica. Anche gli schiacciatori Rullo e Di Fonzo sono esperte, ognuna con la propria riserva. La giocatrice più forte della squadra è il centrale Papa, alta 1.88, che ha militato in B1 a San Donà e Udine; giocano nello stesso ruolo Bandiera e Vidotto, pronte a subentrare al minimo errore. La seconda prerogativa del Codognè, è la grande capacità difensiva, che permette loro di impostare l’azione d’attacco con estrema facilità. Sarà un test non di poco conto, se vogliamo ambire a restare in alto.”

Volley Codognè: Giacomazzi, Aliaj, Ruoso, Bandiera, Bianco, Papa, Vidotto, Cattelan, Rullo, Di Fonzo, Sperandio, Lovatello, Favaro. Allenatore: De Salvator, Vice allenatore: Parpiniel.

G.S. Fruvit Rovigo: Coltro, Ferrari, Tosi, Toffanin, Battistella, Eleonora Zocca, Ferroni, Bolognesi, Martina Zocca, Bianchini, Negrato. Allenatore: Pantaleoni. Assistente: Albini.

C.S.



Articoli correlati


Un solo punto per Alva Inox con Verona
Vitality Volley inciampa a Fratta
Fruvit due punti d'oro
Conclusa anche la fase provinciale dei Campionati studenteschi di pallavolo Allievi e Juniores
Delta Volley: Masiero -Luisetto, doppio colpo al centro
“Grandi progetti nascono da basi solide"

Scrivi un commento!