Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Il recupero con l’Imolese il 25 gennaio

Boilini, ex biancazzurro, suona la carica
20 gennaio 2017 459 visite Stampa articolo

gabriele boiliniROVIGO – I recuperi Imolese-Delta Rovigo e Adriese-Sangiovannese si giocheranno mercoledì prossimo 25 gennaio. In tale ottica l’Imolese ha chiesto e ottenuto di giocare in anticipo domani il match di Fiorenzuola, potendo quindi contare su un  giorno in più di riposo rispetto ai biancazzurri. I quali domenica 22 riceveranno la visita del Castelvetro, il 25, come detto, saranno a Imola mentre il 29 faranno visita alla Colligiana. Un tour de force terribile ma, se le cose vanno come a dicembre (due vittorie e un pareggio), ben venga.

Prima di tutto c’è da sbrigare la pratica Castelvetro che a un’analisi superficiale è squadra molto “strana”. Ha infatti con 32 gol il secondo attacco del girone (31 il Delta Rovigo), superato solamente dalla Correggese (38). Ha però con 29 reti al passivo la quin’ultima difesa; peggio hanno fatto Adriese e Pianese (32) e Scandicci e Poggibonsi (30).

Analizza la palese discrepanza Gabriele Boilini che nella scorsa stagione ha indossato il biancazzurro 32 volte tra campionato e coppa, segnando sette gol e che ora gioca a Castelvetro. “Potrebbe sembrare che non abbiamo equilibrio – osserva Boilini -; invece crediamo che tutto dipenda dalla nostra maniera di giocare sempre aperta, anche con le squadre migliori. Faremo così anche domenica di fronte ad un’autentica corazzata che è tra le maggiori papabili alla vittoria finale”.

In estate eri stato confermato dalla società; poi cosa è successo?

“Il Delta Rovigo voleva una risposta immediata – ricorda il centrocampista modenese -; io avevo un paio di richieste dalla Lega Pro e ho tergiversato un po’. Quando mi sono deciso a restare la società aveva già cambiato idea e così mi sono accasato a Castelvetro, molto vicina a casa (Bolini è di Pavullo nel Frignano)”.

Domenica non ci sarà invece lo squalificato Giuseppe Cozzolino che a Rovigo nell’andata della stagione ‘14/’15 segnò ben 16 reti in 17 partite prima di andare all’Altopolesine dove segnò 5 gol in 18 caps. Nella scorsa annata Cozzolino approdò al Castelvetro in Eccellenza contribuendo alla vittoria finale con 30 reti per il salto per la prima volta in serie D.

Quest’anno il bomber napoletano ha già segnato 10 reti (2 rigori) mentre le altre 22 marcature sono così suddiviase: 8 Greco (ex Como,Bari e Vicenza), 3 Stefano Cozzolino (fratello 28.enne di Giuseppe), 2 De Pietri e Vernia, 1 Boilini, Calanca, Covili, Farina, Nodari, Spezzani, cui bisogna aggiungere un’autorete.

In casa i modenesi hanno battuto: Delta Rovigo (2-0), Ribelle (4-1), Poggibinsi (2-0) e Adriese (5-2); vi hanno pareggiato con S.Donato T. (4-4) e V.Castelfranco (0-0) e perso ad opera di olligiana (1-2), Rignanese (2-3), Lentigione (0-1) e Ravenna (1-2). In trasferta invece i modenesi non hanno mai pareggiato; hanno battuto Colligiana (2-0), Sangiovannese (1-0), Fiorenzuola (2-1) e Scandicci (3-2). Hanno perso con Pianese (1-2), Mezzolara (0-1), Correggese (1-2), Imolese (1-5) e Lentigione (1-0).

TERNA ARBITRALE. A condurre la gara sarà Maria Marotta di Sapri, coadiuvata da Mattia Segat di Pordenone e Denis Roman Fulin di Maniago (Pn). E’ la seconda volta che i biancazzurri vengono arbitrati da una donna; l’altra volta è stata a Catelfranco (vittoria per 2-1).

MERCATO. Marco De Anna, trequartista-punta classe ‘98 sarà a disposizione di Parlato già domenica prossima.

GIOVANILI DELTA ROVIGO. Gli Juniores Nazionali di Luca Crivellari giocheranno domani a Bottrighe (ore 14,30) il superderby con l’Adriese (vittoria dei bappolesani per 4-1 all’andata). I biancazzurri sono penultimi mentre i padroni di casa sono in 9^ posizione. I Giovanissimi Regionali di Stefano Toso domenica riceveranno la visita dei padovani della Sacra Famiglia (4-4 all’andata) cercando di migliorare la sesta posizione; i padovani sono ottavi.

Pierre

titolo: Delta Rovigo. Il recupero con l’Imolese il 25 gennaio. Boilini, ex biancazzurro, suona la carica        

Pierre



Articoli correlati


Mboup: ”Finalmente sono a disposizione di Parlato”
Boccanera: “Battendo la Pianese saremmo ancora molto in alto”
Adriese. Il presidente Scantamburlo: “Rimango se non si faranno avanti persone serie”.
Oliveira: “Noi ci crediamo ancora di più”
Delta Rovigo deve incassare l'intera posta
Domani si ufficializzerà l'accordo tra Rovigo Asd e Spal

Scrivi un commento!