Home » Rugby

Rugby Rovigo vince contro Viadana

21 gennaio 2017 Stampa articolo

FEMI-CZ Rovigo v Rugby Viadana 1970 42-24 (21-10)

Marcatori: p.t. 3′ c.p. Ormson (0-3), 8′ c.p. Basson (3-3), 11′ m. Barion tr. Basson (10-3), 22′ c.p. Basson (13-3), 25′ m. Chillon (18-3), 29′ m. Krumov tr. Ormson (18-10), 31′ drop Basson (21-10); s.t. 44′ m. Brex tr. Ormson (21-17), 59′ m. tecnica tr. Basson (28-17), 67′ m. Chillon tr. Basson (35-17), 72′ m. Pavanello tr. Basson (42-17), 81′ m. Brex tr. Ormson (42-24)

FEMI-CZ Rovigo: Basson; Apperley (36′ Pavanello), Majstorovic, Modena, Barion; Rodriguez (74′ Mantelli), Chillon (74′ Lucchin); Ferro (62′ De Marchi), Lubian, Ruffolo (cap); Cicchinelli, Boggiani (50′ Parker); Iacob (61′ Bordonaro), Momberg (77′ Cadorini), Muccignat (70′ Balboni). All. McDonnell, Wright

Rugby Viadana 1970: Taikato-Simpson; Manganiello (74′ Bronzini), Brex, Menon, Gabbianelli (67′ Pavan); Ormson, Frati; Grigolon, Delnevo (58′ Breglia) (67′ Denti And.), Du Plessis (cap); Orlandi, Krumov (74′ Chiappini); Brandolini (56′ Garfagnoli), Scalvi (5′ Silva), Cafaro (74′ Breglia). All. Frati

Arb. Tomò (Roma)

AA1 Piardi (Brescia), AA2 Nobile (Frosinone)

Quarto Uomo: Giacomini (Treviso)

Cartellini: 7′ giallo a Gabbianelli (Rugby Viadana 1970), 54′ giallo a Ormson (Rugby Viadana 1970), 57′ giallo a Cafaro (Rugby Viadana 1970)

Calciatori: Basson (FEMI-CZ Rovigo) 5/7; Ormson (Rugby Viadana 1970) 4/4

Note: giornata mite e soleggiata, campo leggermente pesante e scivoloso. Spettatori: circa 1000.

Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; Rugby Viadana 1970 0

Man of the Match: Chillon (FEMI-CZ Rovigo)

ROVIGO – La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta vince con bonus 42-24 contro il Rugby Viadana 1970 e, complice la vittoria del Patarò Calvisano sul Petrarca Padova, approda al secondo posto della classifica.

Partono subito forte gli ospiti gialloneri che, dopo appena due minuti dal fischio dell’arbitro, mettono in difficoltà la mischia rossoblu ottenendo un calcio a favore messo poi tra i pali da Ormson. I Bersaglieri non ci mettono molto a rispondere e dalla piazzola Basson mette a segno il pareggio all’ottavo minuto, dopo un cartellino giallo assegnato a Gabbiannelli per placcaggio pericoloso. La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta approfitta della superiorità numerica e osa una bella giocata, dopo una touche nei 22 avversari, che manda Barion a schiacciare l’ovale oltre la linea. Basson trasforma per il 10-3. I padroni di casa allungano ulteriormente al 22′ grazie ad un calcio a favore fischiato al pack e al piede di Basson, che centra i pali da 25 metri e posizione angolata. Rovigo ha ormai in mano le redini del gioco e dopo vari tentativi di meta andati a vuoto, riesce al 25′ a segnare la seconda meta di giornata a firma di Chillon. Il Viadana sembra riscuotersi e sfruttando la spinta della maul al 29′ va segna di prepotenza con Krumov, e Ormson trasforma la marcatura accorciando le distanze sul 18-10. Dopo pochi minuti Rovigo allunga ulteriormente grazie ad un’invenzione di Basson che mette tra i pali il drop del 21-10 su cui le squadre tornano agli spogliatoi.

A pochi minuti dalla ripresa i Bersaglieri acchiappano al volo l’opportunità di mettere punti in saccoccia ma Basson da lunga distanza prende la traversa. Il Viadana reagisce e stavolta è Brex a schiacciare l’ovale per il 21-17, riaprendo i giochi. A questo punto i rossoblu riprendono in mano le redini della partita, proponendo finalmente una buona prova in mischia chiusa e mettendo in seria difficoltà la difesa dei gialloneri la cui indisciplina viene punita con due cartellini gialli, ad Ormson al 54′ e a Cafaro al 57′. In 15 contro 13 la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta dilaga: al 59′ il gran lavoro del pack rossoblu ottiene una meta tecnica, al 67′ è di nuovo Chillon (premiato alla fine come Man of the Match) a schiacciare oltre la linea e al 72′ vola in meta Pavanello, tutte mete trasformate da Basson. Sul 42-17 la partita sembra chiusa ma proprio all’ultimo minuto una leggerezza difensiva dei padroni di casa permette di nuovo a Brex di segnare. Ormson trasforma per il 42-24 e il match si chiude con la vittoria con bonus della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta.

Alla fine del match l’allenatore rossoblu Joe McDonnell non può che dirsi soddisfatto del risultato: “Abbiamo lavorato molto bene durante la settimana, rispetto alla partita con le Fiamme Oro siamo migliorati in disciplina e placcaggi. Ho visto molta voglia di fare bene da parte dei ragazzi, soprattutto nel secondo tempo, e a tal proposito faccio i complimenti al capitano e ai leaders perché fin dagli allenamenti hanno guidato in maniera ottima il resto della squadra. Sono contento che i ragazzi durante la partita siano riusciti a risolvere i problemi in mischia chiusa, siamo partita un po’ sottotono prendendo subito un calcio contro ma continuando con fiducia, con la giusta concentrazione e ‘mental toughness’ è arrivata la rivalsa, coronata con la meta tecnica del secondo tempo”.

Sono molto felice perché stiamo facendo vedere che stiamo crescendo – è il commento del capitano dei Bersaglieri, Edoardo Ruffolo – sapevamo che ci sarebbe servito del tempo ma ogni settimana saliamo di un gradino mostrando le vere capacità di questo gruppo. Oggi è stata una grande prova di maturità, di voglia di fare, e per questo ringrazio tutti i miei compagni di squadra, da quelli che scendono in campo per la partita a quelli che durante la settimana ci aiutano a prepararla al meglio”.

 

C.S.



Articoli correlati


Monti e Cadetta Rugby Rovigo vittoriose
Rugby Rovigo a caccia di punti
Rugby Rovigo test match a Colorno
Rugby Rovigo in trasferta a Piacenza
Rovigo batte Frassinelle
Biscopan Frassinelle cede al Monselice

Scrivi un commento!