Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Ferrari: “A Colle Val D’Elsa per confermarci in vetta”

28 gennaio 2017 321 visite Stampa articolo

ROVIGO – Il Delta Rovigo ha cominciato oggi pomeriggio la trasferta a Colle Val D’Elsa dove domani affronterà una Colligiana che è squadra molto ostica, anche se incostante. Alla luce dei 31 gol segnati e dei 29 subiti e del fatto che ha fatto più punti in trasferta (14) che in casa (13) a parità di partite giocate. Nel primo pomeriggio la rifinitura a poi partenza per la Provincia di Siena; è questa la seconda più lunga trasferta dopo quella a Piancastagnaio.

Nei loro borsoni i biancazzurri hanno riservato un posticino per le speranze di vittoria. Se ne fa interprete Nicola Ferrari, bomber della squadra con 10 reti all’attivo: “I senesi hanno 10 punti meno di noi (37 contro 27) ma non dobbiamo pensare che sarà facile trovare la vittoria a cui puntiamo. Noi veniamo da due partite in tre giorni e di fronte avremo una squadra certamente più riposata di noi e pertanto dovremo giocare con grande intensità dal primo all’ultimo minuto. Confermarci in testa è il nostro obiettivo ma dovremo sudare parecchio per farlo”.

Ferrari non segna da sei partite (dal 4 dicembre a Castelfranco, doppietta). Come hai vissuto una così lunga astinenza?

“Per un attaccante il gol è molto importante – ammette Ferrari – e non posso negare che mi manca come l’acqua ad un assetato. Se segni aumenta l’autostima e la fiducia in te stesso e le cose ti vengono più facilmente. Comunque non sono stato con i…..piedi in mano in questo periodo, avendo partecipato ai gol dei miei compagni. Ritengo comunque che, se anche non ho segnato io, lo hanno fatto altri e pertanto il primato è frutto del lavoro di gruppo”.

La prima posizione vi darà maggiori pressioni?

“Non credo che la pole position aumenti le nostre responsabilità – ammette la punta sassuolese -. Già nel girone di andata eravamo additati come i pretendenti principali alla vittoria finale; nel ritorno sarà ancora così con l’’aggravante’ che tutte le squadre ora si conoscono e studieranno stratagemmi per raggiungere il massimo possibile. Lo faremo anche noi; consci che è stato difficile arrivare in vetta; ancor di più mantenerla”.

Domani Parlato non potrà contare sullo squalificato Tarantino e sull’infortunato Crescenzi, operato ieri al ginocchio sinistro con uan prognosi di almeno due mesi. Il tecnico napoletano potrebbe schierare il solito 4-3-1-2 con Boccanera in porta, Dionisi, Contri, Sentinelli e Fabbri in difesa, Miotto, Nichele (o Migiorini) e Gattoni a centrocampo, Ferrari e Ilari di punta.

La Colligiana potrebbe schierare invece: Iali, Tafi, Arapi (‘99), Strano (‘96), Tognarelli, Spinelli, Biagi (‘97), Ismalaj (‘98), Crocetti, Pietrobattista, Mugnai.

Ecco il resto del programma di domani: Adriese-Fiorenzuola, Castelvetro-Pianese, Imolese-Ribelle, Lentigione-Samgiovannese, Poggibonsi-Rignanese, Ravenna-Mezzolara, Scandicci-S. Donato T., V.Castelfranco-Correggese.

CLASSIFICA: Delta Rovigo e Correggese 37; Imolese 36; Lentigione 35; Ravenna 34; Mezzolara 31; Scandicci 29; Pianese 28; Colligiana 27; Ribelle*, Castelvetro e S. Donato T. 26; Rignanese e Fiorenzuola 25; Sangiovannese 21; Adriese e Poggibonsi 16; V.Castelfranco 15. *un punto penalizzazione.

MINUTO DI SILENZIO. Oggi e domani in tutte le partite organizzate dalla Figc verrà osservato un minuto di silenzio per ricordare le vittime dell’Hotel Rigopiano.

       

Pierre



Articoli correlati


Pareggio deludente per Delta Rovigo
Squalificati Fabbri e Capogrosso.
Porto Viro. Vianello: “Stiamo rincorrendo a ragion veduta l’Eccellenza”
Il Delta pareggia con il S.Donato e rimane a 4 punti dall’Imolese
Rovigo Over 35 roboante successo con Montegrotto
Delta Rovigo in finale

Scrivi un commento!