Home » Volley

Corso per allievo allenatore

7 febbraio 2017 Stampa articolo

fipavROVIGO – Avviato con successo corso per allievo allenatore primo livello giovanile organizzato da Fipav Rovigo. Federico Grigolato, della Commissione allenatori, ha illustrato l’organizzazione e i contenuti del ciclo di lezioni che consentiranno agli iscritti di ottenere la qualifica di Allievo allenatore – primo livello giovanile.

Corso per allievo allenatore primo livello giovanile: È partito l’1 febbraio il corso per allievo allenatore primo livello giovanile organizzato da Fipav Rovigo. Il programma prevede lo sviluppo di ventuno lezioni da due ore ciascuna con prova di esame finale di sei ore, divisa in tre parti. Nelle lezioni si parlerà principalmente di teoria e metodo dell’allenamento, di didattica, tecnica e pratica senza trascurare regolamento e tecnica arbitrale, medicina applicata allo sport e gestione del gruppo. Le lezioni si terranno la sera infra settimana e in giorni festivi il mattino e il pomeriggio in base alla disponibilità dei docenti e degli impianti. I docenti saranno i professori Patrizio Marzola, Federico Grigolato, Alberto Nicoli, Pietro Pantaleoni, per la parte della motivazione Enrica Quaglio, formatrice della Scuola dello Sport, e per la parte di primo soccorso Luciano Manfredini. L’abilitazione ad allievo allenatore primo livello giovanile consente di svolgere l’attività tecnica di primo allenatore nei campionati di Seconda e Terza Divisione e nei campionati di categoria in società partecipanti come massimo campionato alla serie D regionale, e di secondo allenatore nei campionati di serie D, Prima, Seconda, Terza divisione e nei campionati di categoria in società partecipanti come massimo campionato alla serie D regionale.

Federico Grigolato, della Commissione Allenatori, snocciola qualche dato in più: “Da insegnante è con grande entusiasmo che ho accettato di collaborare con Fipav Rovigo all’organizzazione del corso per allievo allenatore: 28 i corsisti iscritti, un gruppo abbastanza eterogeneo formato da persone che si avvicinano per la prima volta alla pallavolo, per arrivare ad atleti che hanno militato in categorie di medio livello, fino ad una ex giocatrice professionista che ha calcato i campi della serie A1. Credo sarà un corso di buon livello con un interessante scambio tra corsisti. Si tratta del primo step del corso allenatori, l’obiettivo è di dare ai partecipanti conoscenze tecnico/tattiche di base, oltre che della gestione del gruppo e di primo soccorso. Interessante la parte in cui i corsisti dovranno espletare un tirocinio all’interno di società sportive iscritte alla Prima, Seconda, Terza divisione o alla serie D. L’esame finale si comporrà di tre parti, uno scritto, un orale e la parte pratica sul campo”.

Natascia Vianello, presidente Fipav Rovigo, aggiunge: “Abbiamo inserito nel corso anche un modulo sull’uso del defibrillatore, che con il decreto Balduzzi è ormai irrinunciabile. L’allenatore è sempre presente in palestra, sia in allenamento che in partita, per cui chi meglio di lui potrebbe intervenire in caso di necessità? Per i corsisti che se la sentiranno quindi ci sarà anche la possibilità di affrontare questa tematica ad un prezzo agevolato. Con il corso allievo allenatore puntiamo a mettere in pratica quel che ci siamo prefissati tra gli obiettivi di questo nuovo mandato: dare qualità alla formazione degli allenatori, trasmettendo loro l’entusiasmo che poi a loro volta dovranno passare agli atleti in palestra. Per questo abbiamo pensato di inserire un modulo anche sulla gestione del gruppo e la motivazione, curato da un docente professionista: Enrica Quaglio”.

 

C.S.



Articoli correlati


Alva Inox batte Bassano al Trofeo Biasin
Alva Inox conquista 2 punti
I Due Santi vincono sul San Pio X
Alva Inox si fa un regalo: nuovo arrivo in maglia deltina.
Fruvit scontro diretto in ottica play off con Estvolley
Fruvit si gioca i play off con Noventa

Scrivi un commento!