Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Boccanera: “Battendo la Pianese saremmo ancora molto in alto”

10 febbraio 2017 273 visite Stampa articolo

ROVIGO – Il Delta Rovigo sta completando la preparazione in vista del match interno di domenica contro la Pianese. All’andata vinsero i senesi con un gol di Mammetti e pertanto la voglia di riscatto dei biancazzurri è all’ennesima potenza.

Ribadisce il concetto il portierone biancazzurro Pierpaolo Boccanera: “All’andata giocammo su un terreno inadatto alle nostre caratteristiche visto che era in sintetico e con misure ridotte. Subimmo gol fortuitamente nell’unica occasione creata dai senesi: un cross dalla destra venne deviato da uno di noi e questo tolse di mezzo Sentinelli. Alle sue spalle Mammetti ebbe tutto il tempo per controllare e fare centro; io non potei farci nulla. Fu quella l’unica sconfitta con Parlato e domenica vogliamo rendere pan per focaccia”.

La Pianese ha una delle età medie più basse (21,4 anni), ha la peggior difesa in assoluto (36 reti al passivo) e in trasferta ha raccolto solo 8 punti. Sarà facile batterla?

“Nemmeno per sogno! – osserva Boccanera -. All’andata la Pianese dimostrò di essere squadra molto scorbutica (come tutte le toscane) e messa in campo bene dal Iacobelli (domenica assente per squalifica, ndr). Se vogliamo vincere non dobbiamo guardare in casa altrui bensì nella nostra; dobbiamo pensare che il risultato non è già scritto ma che la vittoria si conquisterà solo se eviteremo errori e cali di concentrazione”.

Sarà un turno importante poiché ci sarà lo scontro diretto tra Correggese e Ravenna, mentre le altre due partite che contano saranno Imolese-Rignanese e Lentigione-Fiorenzuola……

“Proprio per questo siamo ‘obbligati’ a vincere – dichiara il portiere marchigiano -; in quel caso e magari con altri risultati favorevoli potremmo pensare ancora positivo. Anche un pareggio però potrebbe essere molto deleterio; sino alla fine sarà sempre così”.

Boccanera ha vinto gli ultimi due campionati di Serie D prima a Castiglione e poi al Piacenza (assieme a Sentinelli)……

“DEVO fare tris – si augura -; sarebbe un traguardo importante per me ma anche per la squadra che tornerebbe tra i professionisti. Società e l’intero team lo meritano; dobbiamo cercare con tutte le forze di centrare l’obiettivo”.

Vediamo gli altri numeri della Pianese. Hanno 29 punti in classifica di cui 21 in casa e 8 fuori; nelle cinque partite del ritorno hanno racimolato solo 4 punti. Come detto, hanno la peggior difesa in assoluto (36 gol al passivo) ma hanno anche un attacco “importante” con 32 reti all’attivo (come la Colligiana): solo 3 meno del Delta Rovigo, 7 meno di Imolese e Castelvetro e 8 meno della Correggese. I 32 gol all’attivo sono così suddivisi: 9 Mammetti (2 rigori), 4 Ancione, Del Colle, Mella e Tedesco (1 rigore), 2 Rinaldini, 1 Capone, D’Addario, Fapperdue, Gagliardi e Sanashvili.

In casa la Pianese ha battuto Colligiana (3-2), V.Castelfranco (2-1), Castelvetro (2-1), Delta Rovigo (1-0), Fiorenzuola (2-1) e Lentigione! (1-0); vi ha pareggiato con Scandicci (1-1), Sangiovannese (1-1) e Ribelle (0-0) e perso solamente ad opera di Correggese (2-3) e Rignanese (0-1).

In trasferta ha battuto Poggibonsi (2-1) e S.Donato T. (4-1), pareggiato con Adriese (2-2) e Imolese! (2-2) e perso con Correggese (1-2), Colligiana (1-4), V.Castelfranco (0-1), Castelvetro (1-2), Scandicci (2-3), Ravenna (0-1) e Mezzolara (2-6).

TERNA ARBITRALE. Direttore di gara è stato designato il leccese Mattia Politi, coadiuvato da Maicol Ferrari e Dario De Cristofaro di Rovereto.

GIOVANILI DELTA ROVIGO. Domani gli Juniores Nazionali di Luca Crivellari cercheranno di dimenticare l’1-7 subito sabato a Montebelluna ospitando (ore 15) il Campodarsego, terzo a due punti dalla capolista Triestina ma con una partita in meno. I Giovanissimi Regionali di Stefano Toso, sesti in classifica, domenica andranno invece a Longare, secondo a 1 punto dalla capolista bassopolesana Bocar Juniors.

 

Pierre



Articoli correlati


Adriese apre il campionato contro Ribelle
Presentate le squadre del San Pio X
A Imola alla caccia della pole position
Delta Rovigo in leggero calo, Adriese in forte crescita
Nichele: “A Budrio punteremo alla quinta vittoria consecutiva”
Adriese. I granata battono sonoramente lo Scandicci e continuano a sperare

Scrivi un commento!